La probabile formazione del Genoa: un dubbio per reparto, Scamacca favorito su Pandev

Verso il Match / Tante opzioni per Ballardin, che ha trasformato il Grifone in un avversario ancora più temibile

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Mancano meno di 24 ore al fischio d’inizio – previsto per le ore 15: di domani – della gara che vedrà opposte, all’ombra della Mole, Torino e Genoa. Nell’ultimo periodo, il Grifone ha fatto registrare un rendimento davvero esplosivo, portando a casa la vittoria in quattro delle ultime cinque uscite, imponendosi su Bologna, Cagliari, Crotone e Napoli e pareggiando contro l’Atalanta. In vista della sfida con i granata, nello scacchiere di Davide Ballardini restano ancora da sciogliere alcuni dubbi, con il tecnico dei rossoblù che sembra valutare un ballottaggio per reparto. Da segnalare tra le fila liguri, l’assenza di Badelj, squalificato.

GENOA, ITALY JANUARY 09: Mattia Destro of Genoa CFC celebrates after scoring the second goal of his team during the Serie A match between Genoa CFC and Bologna FC at Stadio Luigi Ferraris on January 9, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

MODULO – Con tutta probabilità, il Genoa verrà schierato con un 3-5-2. Davanti ai pali difesi da Perin, nel reparto a tre, Masiello dovrebbe occupare il centro destra, ma in quella posizione non è escluso l’impiego dall’inizio di Goldaniga. Criscito dovrebbe prendere posto dalla parte opposta, sul centro sinistra, e Radovanovic dovrebbe partire titolare in mezzo a loro. Nel folto centrocampo del Grifone, sulla fascia destra partirà probabilmente Zappacosta, mentre a Czyborra sarà affidata quella sinistra. Zajc, Rovella – che al momento sembra in vantaggio su Behrami – e Strootman dovrebbero piazzarsi al centro. Davanti, Ballardini potrà contare su un super Destro, autore di ben 9 reti sotto la sua gestione, ma resta da vedere chi sarà a fargli da spalla. Pandev ha giocato una partita superlativa contro il Napoli, ma potrebbe non avere 90′ nelle gambe e dunque il tecnico rossoblù, al momento, pare preferirgli Scamacca, rientrato in campo proprio nei minuti finali della gara al Maradona per sostituire il macedone dopo quattro partite di assenza.

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Zajc, Rovella, Strootman, Czyborra; Destro, Scamacca. All: Ballardini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy