Gotti pre Torino-Udinese: “Toro? Per l’organico che ha non merita questa classifica”

Gotti pre Torino-Udinese: “Toro? Per l’organico che ha non merita questa classifica”

Le voci / Il tecnico dei friulani ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista della traferta di Torino

di Redazione Toro News

Dopo la gara con il Parma, che ha visto rispondere in maniera soddisfacente (anche se non per il risultato finale) gli uomini di Longo, il Toro domani affronterà l’Udinese. In attesa del fischio d’inizio previsto per le 21:45 sul campo dell’Olimpico Grande Torino, Luca Gotti, allenatore dei bianconeri, ha rilasciato un’intervista di presentazione dell’evento ad Udinese TV.

I friulani saranno alla loro prima partita dopo la sosta forzata. Proprio in vista della partita di “esordio”, Gotti ha suonato la carica: “L’aspettativa è quella di fare il meglio possibile e i presupposti credo che ci sono. Credo che i ragazzi abbiano lavorato molto bene, poi è ovvio che tutto ciò debba passare al vaglio del campo”.

Torino, ecco l’Udinese: contro i friulani conta solo la vittoria

Gli uomini di Gotti arriveranno a Torino avendo disputato la scorsa settimana una gara amichevole contro il Brescia. In riferimento al test effettuato contro i biancoazzurri e ai dati raccolti, Gotti ha spiegato: “Da ogni partita si possono trarre numerosi elementi e di sicuro, al di là dei gol realizzati, sia Teodorczyk che Samir hanno offerto prove convincenti. Il numero di giocatori che ho a disposizione è sempre più elevato”.

Belotti e compagni si presenteranno al faccia a faccia con l’Udinese dopo aver già scaldato i motori contro il Parma. Il pareggio non ha certamente soddisfatto appieno Longo e la dirigenza, ma il calcio espresso dai granata è stato senz’altro più convincente di quello visto nel periodo antecedente allo stop forzato. Per Gotti, la rosa del Toro è competitiva e l’attuale posizione in campionato non rende giustizia alla formazione piemontese: “Sappiamo che il Toro è una buona squadra, con un organico che probabilmente non rispecchia la sua attuale classifica – ha confermato l’allenatore bianconero che poi ha detto la propria riguardo la gara di domani sera – mi aspetto una partita tosta, che mi auguro sia diversa da Torino-Parma per merito nostro”.

Le tre sentenze di Torino-Parma 1-1: bene la difesa, ma deludono gli attaccanti

I recuperi giocati nel weekend hanno hanno dato a Gotti spunti di riflessione preziosi per poter preparare il match contro i granata, ma per stessa ammissione del tecnico bianconero, Torino-Udinese potrebbe risultare difficile da analizzare a priori: “È complicato dire cosa succederà, anche perché i quattro recuperi disputati sono stati molto diversi tra loro. In Verona-Cagliari e Inter-Sampdoria la partita è cambiata molto tra primo e secondo tempo, mentre in Torino-Parma e Atalanta-Sassuolo abbiamo assistito a un’alternanza nella prevalenza in campo delle due squadre.

L’Udinese affronterà il Torino dovendo fare i conti, così come i granata, con i cartellini. Tra le fila di Gotti infatti, sono 4 i giocatori in diffida: Ekong, De Paul, Sema, Nestorovski. L’allenatore dei friulani, parlando proprio di questo argomento, ha concluso: “È ovvio che questa variabile andrà tenuta in considerazione, ma non peserà su questa partita. È un aspetto che potrà incidere piuttosto nel lungo periodo, assieme ad altri fattori come infortuni o affaticamenti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy