LIVE! Primavera, Torino-Chievo 1-2

LIVE! Primavera, Torino-Chievo 1-2

Primavera / Segui con noi la diretta della sfida dal Filadelfia

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Tutto pronto dal Filadelfia, dove va in scena la sfida di campionato Primavera tra Torino e Chievo.

TORINO-CHIEVO, LE FORMAZIONI UFFICIALI:

TORINO (4-3-3): Gemello; Gilli, Ambrogio, Ferigra, Onisa; Singo, De Angelis, Cuoco, Rauti; Kone, Petrungaro. All. Coppitelli.

CHIEVO (4-3-3): Caprile; Pavlev, Ndrecka, Pina Nunes, Kaleba; Martires, Juwara, Zuelli; Grubac, D’Amico, Bertagnoli. All. Mandelli.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13874355 - 5 mesi fa

    Granata Orobico –
    Assoluto rispetto del tuo punto di vista Davide Granata anche da parte mia pur non condividendolo.
    Come prevedibile, ognuno resterà sulle proprie posizioni.
    Comunque sia è comunque vada
    SEMPRE FORZA VECCHIO CUORE GRANATA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DavideGranata - 5 mesi fa

      SEMPRE.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Torello_621 - 5 mesi fa

    Lo scemo è rimasto ammutolito dalla prima squadra e allora se la prende con la primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13874355 - 5 mesi fa

    Granata Orobico –
    Davide Granata i trofei non fanno schifo a nessuno ma ti ricordo che stiamo parlando di ragazzi che hanno un carattere ed una forza psicologica non ancora formata. Questa è una delle variabili.
    Non so se tu hai mai giocato o allenato ragazzi ma ti posso assicurare che già questa è una variabile rilevante. Inoltre ti ricordo che oltre a Millico anche Rauti, Onisa, Ferigra, Kone, Adopo e lo stesso Onisa hanno avuto ripetuti guai fisici quest’anno.
    Rammento anche che quello che tu definisci come un obiettivo annuale, cioè il Viareggio, molte concorrenti lo hanno snobbato (e chissà il perché). Infine penso agli organici di alcune concorrenti come Fiorentina, Inter e Atalanta e penso che quanto viene da queste investito è nettamente superiore a quello impiegato dal Toro (pensa alla Fiorentina che va a prendersi giovani già formati in altri campionati stranieri quasi equivalenti alla nostra serie B).
    Potrei continuare ma non vorrei annoiare. Le variabili sono veramente tante e ribadisco che Coppitelli merita più rispetto. La flessione è evidente ma incolpare il solo allenatore mi sembra riduttivo ed ingiusto verso un professionista che ha dato prova di capacità (una Coppa, una finale di coppa l’anno successivo ed una Supercoppa non si vincono a caso e soprattutto rispetto a squadre più dotate).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DavideGranata - 5 mesi fa

      Rispetto la tua opinione, ci mancherebbe, ma non la penso affatto così.

      Un allenatore deve “fare” con quello che ha in casa e deve cercare di non far perdere concentrazione e grinta alla propria Squadra, cosa che è puntualmente avvenuta.

      Gli infortuni e gli affaticamenti fanno parte del gioco e bisogna essere in grado di affrontarli senza poi accampare scuse.

      No, Granata Orobico, ai Ragazzi non imputo nulla, tantomeno la mancanza di attaccamento alla maglia (dichiarazione odierna di Coppitelli).

      E poi l’aver giò vinto in passato non è una scusante per non dover e poter vincere ancora.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14036712 - 5 mesi fa

    Ovviamente mister Coppitelli non si discute cosi come la competenza di Bava ma questa è una squadra in fase involutiva dove l’assenza di Mi11ico presumo sia stata una scusante per i risultati deludenti ottenuti ultimamente. Dispiace criticare i giovani ma Gemello in porta è una sciagura dove ogni tiro è un gol, in Michelotti non capisco cosa ci abbiano visto, prelevandolo dal Chievo, irriconoscibili Gilli, “maldineggia” ma ricordo che di Maldini c’è n’era uno solo… anzi due, e Kone. A questi 4 e non solo auguro una buona carriera, ricordando che Bonifazi nel TORO tricolore era una riserva, e spero di sbagliarmi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13874355 - 5 mesi fa

    Granata Orobico –
    Trovo incomprensibili certi commenti su Coppitelli.
    Osannato da tutti (e sottolineo tutti) con la vittoria della Supercoppa ed oggi, solo qualche mese dopo e per effetto di molteplici variabili, qualche esagerato ne chiede addirittura l’avvicendamento. Lucidità e coerenza sotto zero. Deluso da una tifoseria così pressapochista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DavideGranata - 5 mesi fa

      E quali sarebbero le molteplici variabili…???

      L’assenza di Millico, forse…???

      Su quattro obiettivi uno raggiunto, due falliti nel peggiore dei modi e oggi che serviva la vittoria per la matematica certezza di partecipazione alla Poule Scudetto, in casa ha nuovamente fatto una pessima figura e sta dunque rischiando anche il quarto obiettivo.

      E, al termine di questa partita, c’è solo una cosa da dire: senza Vincenzo Millico la squadra è smarrita e oggi, nel secondo tempo, si è vista la differenza quando gioca Vincenzo.

      Di chi la causa di questa metamorfosi…???

      Dei Ragazzi, forse…???

      Proprio no.

      Coppitelli è l’unico responsabile…e perdente.

      Evidentemente a te e a quelli come te i trofei sportivi fanno schifo…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. DavideGranata - 5 mesi fa

    Veramente inguardabili.

    Una metanorfosi negativa incredibile, a partire dalla partita interna con il Cagliari a febbraio.

    La squadra è mancata completamente nel gioco, nella grinta e nelle motivazioni in tutti i momenti essenziali della stagione (Viareggio e Coppa Italia) e la causa è unicamente di Coppitelli.

    Da cambiare assolutamente a fine stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. elio.bernard_12164030 - 5 mesi fa

    crollati per troppi impegni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. elio.bernard_12164030 - 5 mesi fa

    troppi impegni……………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. elio.bernard_12164030 - 5 mesi fa

    siamo bolliti……………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy