Serie B, la Spal ferma il Verona: Bonifazi ancora protagonista

Italia Granata / Il giovane difensore granata è stato autore di una prestazione molto attenta che ha favorito lo zero a zero finale

di Nicolò Muggianu

Si conclude in parità una delle partite più attese dell’anno, quella tra Verona e Spal, in un match non spettacolare ma in cui la squadra di Ferrara ha mostrato tutta la sua solidità. Un pareggio ottimo per la formazione di Semplici in casa di un Verona che ha mantenuto il pallino del gioco per gran parte della partita. La classifica rimane quindi invariata, con la Spal che rimane pienamente in corsa per la scalata ai play-off a quota 45 punti, mentre i veneti falliscono l’aggancio alla capolista Frosinone rimanendo a 46 punti, in terza posizione. Partita ricca di emozioni nel bene, ma anche nel male con la brutta caduta dalla gradinata Nord del Bentegodi che ha visto coinvolto un supporter biancazzurro, il quale è stato immediatamente trasportato in ospedale in condizioni, fortunatamente, non gravi.

Bonifazi ai tempi della Primavera del Torino
Bonifazi ai tempi della Primavera del Torino

Lo zero a zero finale mette in evidenza la solita ottima fase difensiva della Spal con il granata Bonifazi nuovamente protagonista con una prestazione solida e attenta. Il centrale difensivo scuola-Toro, infatti, è rimasto in campo per tutti i 90′ riuscendo a vanificare le incursioni di Pazzini e compagni dimostrando di meritare la fiducia di mister Semplici e quella del CT Ventura che lo ha convocato per il prossimo stage azzurro di Coverciano. Continua dunque l’ottimo momento di forma per il ragazzo, che dopo un inizio un po’ al rilento, è divenuto fondamentale per i meccanismi difensivi della squadra ferrarese mettendosi in mostra anche dal punto di vista personale tanto da attirare su di sè le attenzioni di diverse squadre italiane, tra cui proprio il Torino, che ne detiene ancora il cartellino.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy