Vittorio Pozzo, monumento del Torino e del calcio italiano

Figurine / Il 2 marzo 1886 è nato l’ex giocatore e tecnico della squadra piemontese

di Redazione Toro News
Ventura, Vittorio Pozzo, Pozzo

Oggi è un giorno speciale: il 2 marzo 1886 è nato Vittorio Pozzo, ex calciatore e allenatore granata e Commissario Tecnico della Nazionale italiana, con la quale ha vinto due Coppe del Mondo consecutive. E’ stato un giocatore dei granata per cinque stagioni (dal 1906 al 1911) per poi tornare ad allenare la squadra piemontese subito dopo il suo ritiro nel 1912. Ha allenato la squadra granata per ben 10 anni, fino al 1922, per poi andare ad allenare la Nazionale italiana e conquistare due Campionati del Mondo consecutivi: Italia 1934 e Francia 1938. Nel 1986 gli è stato intitolato l’allora Stadio Comunale di Torino, oggi Stadio Olimpico Grande Torino.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CUORE GRANATA 44 - 8 mesi fa

    Vittorio Pozzo è stato un’icona del Calcio Italiano che non ha avuto,almeno in vita,tutti i riconoscimenti che avrebbe meritato(purtroppo è il destino di molti Grandi,spesso precursori incompresi)Ha frequentato il calcio a 360° e nel Toro del quale era super tifoso è stato Segretario e poi per anni allenatore.Poi CT della Nazionale e giornalista sempre “super partes”Vorrei qui ricordare un aspetto “rivoluzionario”per quei tempi:nel 1914 portò il Torino AC in una tourneè in Sud America,primo Club italiano a varcare l’Oceano con i “mezzi”del tempo.E’ grazie a questa iniziativa se il “seme” del Toro ancor oggi è vivo e presente nel Brasile “gaucho”,in Uruguay ed Argentina.Quanta tristezza mi pervade se penso a cosa è “ridotto”oggi il ns. amato Toro…Comunque sempre FVCG!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy