Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Rassegna Stampa

Tuttosport: “Milan-Belotti, una questione ancora aperta”

Tuttosport: “Milan-Belotti, una questione ancora aperta”

Le notizie sul Torino dei principali quotidiani in edicola

Redazione Toro News

Ancora incerto il futuro di Andrea Belotti, su cui c'è l'interesse anche del prossimo avversario del Toro, il Milan di Pioli. "I tifosi granata non mollano. Stanno facendo di tutto - scrive Tuttosport - per convincere Andrea Belotti a prolungare il contratto con il Toro. Quanti cori d’affetto, applausi, dimostrazioni d’amore. Allo stadio e sui social, figuriamoci quando lo incontrano mentre passeggia in centro", e oltre ai tifosi anche Juric sta facendo il suo per farlo restare in granata. "Domani, a San Siro, probabilmente i dirigenti si incontreranno: al Milan piacerebbe avere Belotti subito a gennaio, per non perdere tempo e aver più possibilità di vincere lo scudetto: il Gallo sarebbe un gran rinforzo". Con Belotti al Milan, entrerebbe in gioco anche Pobega, in prestito secco proprio dai rossoneri: il Toro vorrebbe il diritto di riscatto, e il Milan il controriscatto. Se il Gallo è tornato in campo, si ferma invece Cristian Ansaldi: l'argentino, indispensabile nella formazione di Juric, ha riscontrato un problema muscolare che garantirà il posto, quindi, ad Ola Aina nella sfida di domani sera. "La certezza pressoché assoluta - scrive Tuttosport -  è che l’esterno salterà la sfida di domani contro il Milan e, quasi sicuramente, quelle contro Sampdoria e Spezia". La vittoria granata a San Siro manca dal 1985, e il 0-7 dell'anno scorso è ancora nella mente dei tifosi, ma con Juric alla guida potrebbe essere la svolta: "Giusto pensare, se non pretendere, che questo Toro possa fare risultato anche sfidando rivali dal fatturato e dal bilancio non paragonabili". Un'altra pedina importante è Milinkovic-Savic, che non ha sicuramente fatto rimpiangere Sirigu. "E’ bravissimo con i piedi, tratta il pallone con grande padronanza

e i suoi rinvii sono sempre precisi, oltre che potentissimi. Lo stesso Juric ha ammesso - scrive Tuttosport - che in alcune circostanze prepara le partite tenendo conto del “rinvio” del portiere che scavalca con facilità il centrocampo avversario e mette in condizione i suoi compagni di diventare subito pericolosi".

Ulteriori dettagli nell'edizione odierna del quotidiano.

tutte le notizie di