Tuttosport: “Rimborsi, ancora silenzio. Cairo sbrigati!”

Tuttosport: “Rimborsi, ancora silenzio. Cairo sbrigati!”

Rassegna Stampa / Le principali notizie sul mondo del Toro nei quotidiani odierni

di Redazione Toro News

Calciomercato in evidenza sul Tuttosport: per Vecino dell’Inter bisogna sacrificare Izzo e poi Rodriguez sempre più vicino. Tuttavia, trova spazio anche un’altra tematica calda degli ultimi mesi, ovvero il discorso dei rimborsi degli abbonati dopo la chiusura degli stadi per contenere il contagio da Covid-19. Si legge: “Abbonati in attesa di essere abbuonati. O, comunque, di ricevere comunicazioni sui possibili rimborsi degli abbonamenti per la stagione 2019/2020 vissuta fra spalti e divano di casa. Una situazione, quella legata alle tessere acquistate all’inizio della scorsa stagione dai 12.143 torinisti (dato in crescita rispetto all’anno precedente, in cui gli abbonati erano stati 11.184, e più alto degli ultimi 10 anni).  A 11 giorni dalla conclusione della serie A più lunga di sempre, però, non è ancora stato comunicato nulla, con buona pace dei tifosi che stanno già mostrando il proprio malcontento per una gestione inadeguata della situazione. I torinisti lamentano ritardi nell’informazione – considerato che siamo a metà agosto e che il prossimo campionato, al netto della possibilità di riempire gli spalti dall’inizio, prenderà il via il prossimo 19 settembre – e storcono il naso a leggere che diversi club di serie A hanno già provveduto a comunicare sui rimborsi delle somme (il Milan, ad esempio) o sull’emissione di voucher (come la Juventus). Il Torino, comunque, non è affatto l’unico club essere in ritardo. Quello che i tifosi si aspettano è il rimborso monetario per le 7 partite a porte chiuse, senza se e senza ma. «Comunicheremo a breve» è il messaggio della società: un futuro semplice per risolvere una situazione che i giorni che passano, e i silenzi, rendono sempre più complicata”. 

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Donato - 1 mese fa

    Articolo dal titolo assolutamente fuori luogo.
    La gestione della situazione rimborsi è in corso a livello generale, vale per il calcio come per gli altri eventi sportivi e non.
    Forse sarebbe il caso di evitare articoli come questi che non dicono nulla e aggiungono,nel caso Toro, polemiche di cui non se ne sente davvero bisogno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

    Articolo quinto… Chi ha in mano i soldi ha vinto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. iard68 - 1 mese fa

    Vabbè… moriremo mica per ‘sti 50 euro che avevamo scelto di spendere…
    Quando arriveranno, arriveranno!

    Per altro poi, e il ragionamento non riguarda certo solo il toro,
    non sta scritto da nessuna parte, che in caso di calamità (di questo si tratta)
    a perderci, debbano essere gli organizzatori degli eventi…
    Se grandina e non ho l’assicurazione, pretendo che mi paghi chi mi ha venduto la macchina?
    L’abbonamento è mio, l’ho comprato (senza alcuna assicurazione) e se forze di causa maggiore me lo hanno distrutto, non vedo perché dovrebbe essere diventare un problema di chi me lo ha venduto. Se lo rimborseranno sarà dunque un regalo e sarò contento.

    Detto questo, il punto è che di sicuro, non lo comprerò più. E non per il mancato rimborso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea63 - 1 mese fa

    Ma quali rimborsi…. Non avete capito che finché c’è sto pezzente i vostri soldi non gli li dovete dare più!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Uscirà prossimamente il comunicato:
    Basta ca ce sta ‘o Sole,
    ca c’è rimasto ‘o Gallo,
    na nénna a core a core,
    na canzone pe’ cantà.
    Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto,
    chi ha dato, ha dato, ha dato,
    scurdàmmoce ‘o ppassato,
    simmo ‘e Toro paisà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy