Tuttosport: “Toro, è già tardi per i rinforzi”

Rassegna Stampa / Le pagine dei principali quotidiani in edicola oggi dedicate al Torino

di Redazione Toro News

Il quotidiano torinese Tuttosport, uscito stamattina, fa il punto della situazione sul mercato del Toro e scrive che Cairo e Vagnati dovrebbero affrettarsi il più possibile per piazzare qualche colpo di mercato e rinforzare l’organico di Giampaolo. I nomi citati per un nuovo centrocampista sono quelli di Duncan, Kurtic e Pulgar, ma prima deve esserci l’uscita di Meité che sembra interessare a Milan e Napoli. In attacco invece c’è un’idea nuova, ovvero proporre uno scambio al Sassuolo tra Zaza e Defrel, ieri in gol in casa della Juventus. In alternativa per il reparto avanzato ci sono sempre i nomi di Pavoletti, Joao Pedro e Kouame che stuzzicano la dirigenza granata. Il quotidiano piemontese scrive anche riguardo la partita di domani sera di Coppa Italia contro il Milan, gara nella quale dovrebbero scendere in campo anche Daniele Baselli, al rientro dopo quasi un anno da un grave infortunio, e Jacopo Segre che dovrà dimostrare di meritare la conferma in maglia Toro. Il tecnico Giampaolo ha spiegato che effettuerà un ampio turnover in modo da tenere a riposo i titolari ed averli al meglio nelle prossime fondamentali sfide di campionato.

Maggiori dettagli nelle edizioni in edicola oggi.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. blubba - 2 settimane fa

    tecnicamente Meitè nn è scarso quello ke lo ammazza è la lentezza di pensiero .Ci mette un qyarto d’ota a decidere ke fare con la palla e la perde sempre dv nn deveperchè oltretutto è anche sfrontato nn ha paura di tenteare le giocate ma lo fa dvuno normale nn dovrebbe mai provarci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mav - 2 settimane fa

    Gattone Meite un mito , ma al Milan sono così coglioni ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DNAbul - 2 settimane fa

      Al momento nessuno di noi può saperlo. Aspettiamo a Giugno per capire se è o non è un buon giocatore. Al momento il mio pensiero dice di no.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pau - 2 settimane fa

      infatti mmi sembra strano che i primi in classifica si prendano uno così, non se lo merita lui di giocare così in alto con tutte le cappelle che fa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fabio.tesei6_13657766 - 2 settimane fa

    Ma se meite’ lo vogliono Milan e Napoli vuol dire che non è scarso. Forse, ma ne sono convinto abbiamo bisogno di un buon allenatore, Mazzarri prima e Gianpaolo ora sono scarsi,ma questo già lo si sapeva. La carriera parla per loro. Donadoni subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DNAbul - 2 settimane fa

      Ciao Fabio io rimango del parere che sia scarso. Al di là dei nostri allenatori passato e presente… sono d’accordo con te sulle loro qualità però, tornando su Meitè, un giocatore di buone prospettive si nota mentre a lui gli ho visto fare pochissime giocate buone. Qualche dubbio invece l’ho avuto con Ola Aina… e secondo me per quest’anno si poteva aspettare prima di cederlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabio.tesei6_13657766 - 2 settimane fa

        Ciao DNAbul,se lo cedono non è che mi strappo i capelli dalla rabbia, però se veramente va ha finire al Milan o al Napoli i dubbi comincio ad averli.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. DNAbul - 2 settimane fa

    Oramai anche quei pochi giocatori che ancora ci credevano iniziano a tirare i remi in barca.. e si è visto chiaramente sabato sera con il Milan. Ma a questo punto che dire? In passato nei momenti difficili leggevo attraverso questo sito pareri contrastanti, però poi alla fine vinceva sempre la speranza e la voglia di riscatto, ma adesso è diverso e noto, oltre al mio, umori uguali e tanta tristezza. Di questo sappiamo chi ringraziare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Robertop71 - 2 settimane fa

    …fine

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Robertop71 - 2 settimane fa

    Siamo penosi con i titolari pensa con le riserve…..che brutta fina.
    Grazie Presiniente!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mestregranata - 2 settimane fa

    In serie B la’ ci vuole portare la dirigenza.E’ stato deciso così. Si vende il vendibile a giugno e si galleggia in cadetteria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. fabio.bianchi8_13816088 - 2 settimane fa

    Facciamo già schifo così e siamo gli ultimi a muoverci sul mercato, sia a vendere quelli che non sono motivati sia nel prendere qualcuno decente o quantomeno che abbia voglia di provarci. Come questa estate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 2 settimane fa

      Questa volta mi devo rassegnare e sono d’accordo con te. Non si può pretendere dalla squadra una reazione (che c’è stata col Parma e non poteva esserci col Milan, anche se il 2° tempo è stato sufficiente) e non reagire come società con la dovuta grinta e rapidità sul mercato. Sempre la stessa tattica d’acquisto: aspettare l’ultimo giorno. E’ come andare al mercato ortofrutticolo all’una e sperare di comprare le primizie al prezzo della frutta scadente. Cairo, guarda che le mele belle sono solo quelle del primo strato, sotto sono marce e la cassetta è bagnata!
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prussianblu_2420880 - 2 settimane fa

        Giusto, ma Cairo non prende solo lo strato di frutta sottostante, ma va a cercare gli scarti quando chiude il mercato ortofrutticolo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy