Sassuolo-Torino 3-3, l’analisi dei gol: Bremer non salta e Caputo acciuffa il pari

Analisi / I gol dei granata arrivano sempre da azioni figlie del lavoro sul campo, Gallo decisivo con un gol e un assist al bacio per Lukic

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

0-1

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – OCTOBER 23: Karol Linetty of Torino FC looks on during the Serie A match between US Sassuolo and Torino FC at Mapei Stadium – Città del Tricolore on October 23, 2020 in Reggio nell’Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il Torino, per la terza gara di fila, si porta in vantaggio. Tutto nasce da Rodriguez, che finta il tiro al limite dell’area e allarga di destro per Vojvoda. Il kosovaro riceve tutto solo e va al cross.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Sassuolo-Torino 3-3: Belotti sempre strepitoso. Verdi: altri due gol divorati

La palla arriva a centro area dove Verdi prova a raggiungere la sfera in estirada, ma non ce la fa. Di fatto il suo mancato intervento risulta come una finta che disorienta Chiriches, che così si perde l’inserimento di Linetty, che era alle spalle della punta granata.

Il polacco così riceve tutto solo, si ritrova la palla tra i piedi ed è lucido nel superare Consigli, che per poco non intercetta la palla con i piedi.

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PaCo68 - 1 mese fa

    Direi che mancano ancora i meccanismi sulle coperture, scalate e in certi momenti manca il pressing/filtro , ma ammetto che si sono visti dei progressi.

    Non è stata la miglior partita di Sirigu ma eviterei di criticarlo troppo, capita a tutti di sbagliare e lui si impegna sempre.

    Bremer secondo me non è vero che non ha saltato, o meglio ci ha provato, ma Caputo con esperienza li ha ostacolato con il suo braccio e non lo ha fatto saltare … non mi piace lamentarmi, ma secondo me era fallo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. loik55 - 1 mese fa

      si è evidente Caputo salta in anticipo su Bremer, qui l’errore, si fa spazio col braccio..e la frittata è servita. sirigu forse poteva uscire alla donnarumma, che si fida della sua altezza e esce spesso, ma si è anche fidato di Bremer che di fatto era sulla palla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tric - 1 mese fa

    Difficile che Bremer riesca a saltare con il braccio sinistro di Caputo sulla spalla. Effettivamente Sirigu doveva uscire, ma non è la sua “specialità”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maroso - 1 mese fa

    IO non vedo grosse responsabilità di Sirigu sul 2 e 3 goal del Sassuoso. Piuttosto noto che a centrocampo, in fase difensiva, non si contrasta chi sta per tirare e chi per crossare. In questo modo il pallone arriva in area esattamente dove gli avversari vogliono.
    Attenzione!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. loik55 - 1 mese fa

      Vero ma con la linea praticamente fissa a 5 dietro ci siamo schiacciati indietro, facendo salire i centrali avversari che possono creare problemi o eurogol!!! comunque gol rocamboleschi da entrambe le parti, perchè noi ne segnamo 2 con la squadra disposta a difendere, e quando mai lo si ricorda.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. eurotoro - 1 mese fa

    vi siete abituati troppo bene ai miracoli del portiere piu forte della serie A! tutti e 3 i gol sono la conseguenza della dormita della difesa e centrocampo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ALESSANDRO FIENAURI - 1 mese fa

    Come responsabilità sui gol penso che Sirigu ne ha molta sul secondo gol perché prendere gol da 30 metri da un tiro ampiamente fuori area è sempre colpa del portiere, lo puoi mettere sotto l’incrocio…puoi togliere le ragnatele ma è sempre colpa del portiere. È come quando ti sparano un rigore…è sempre un rigore sbagliato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. giors - 1 mese fa

    Mi spiace criticare Sirigu perche`e` un grande portiere ma il gol del pareggio e` SOLO colpa sua. Se lui esce Caputo la vede al ritorno la palla del gol. Andate a vedere i gol subiti lo scorso anno e vedremo che almeno altre tre o quattro volte fa questo errore. Fortissimo tra i pali ma esce poco.Poi Bremer poteva saltare meglio ma se Sirigu esce non c`e storia e avremmo due punti in piu`. Sempre Foprza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 1 mese fa

      Sirigu, ultimamente nn è al top, ed anche vero quello che dici sull’uscita mancata anche perché era un cross un po’ fiacco, ma era pur sempre al limite dell’area del portiere e sono sempre meno I n. 1 che azzardano uscite alte anche nell’area piccola figuriamoci al limite….. E poi nn é solo colpa sua, Bremer nn salta e chi fa il cross nn è minimamente contrastato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Junior - 1 mese fa

    Che abbiamo una difesa ridicola é fuori dubbio, prendiamo gol a pacchi. Non sono d’accordo sulla responsabilità di Sirigu: il cross era a uscire dell’area piccola e caputo è in mezzo ai nostri due difensori! Se non si danno una svegliata la dietro diventiamo la squadra materasso della serie A.
    Vero, probabile senza l’euro gol probabile avremmo vinto ma è chiaro la dietro c’è da fare parecchio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro Loco - 1 mese fa

      E io concordo sulla necessità di svegliarsi in difesa.. Ma la difesa a zona in area è una cagata pazzesca.. Altro che corazzata P..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bela Bartok - 1 mese fa

    Terzo goal subito da collaborazione Bremer-Sirigu. Senza il secondo goal da cineteca credo che ora avremmo tre punti, mi chiedo se Chiriches o come si scrive farà un altro goal genere in tutta la sua carriera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. loik55 - 1 mese fa

      probabile sia pure il primo che fa, quindi si, sipoteva vincere come si poteva pareggiare col cagliari e oggi sarebbe tutta altra atmosfera al toro, ma questo significa pazienza e fiducia, non siamo da b come molto gridano e auspicano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mimmo75 - 1 mese fa

    Bremer non salta ma Sirigu non esce. E ieri più di una volta è andato a vuoto in alcune uscite. Non so cosa gli stia capitando, non vorrei che dopo N’Koulou sia toccato a lui rimanere per forza. Crollo verticale di Salvatore in questo inizio di campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 mese fa

      Ma mimmo… la difesa è piazzata, arriva un cross da 30mt in una serata con i fari accesi e la nebbia… e deve uscire sirigu? Al tg3 piemonte ho viste le immagino da dietro la porta di sirigu…. ma cazzo manco al rallentatore ho visto dove fosse il pallone! Ho letto le pagelle di TN… sirigu 5?!? Perche? Perche abbiamo preso 3 goal? E belotti? 7? C era tutto il sassuolo dietro di lui, più uno appeso alla sua maglia! Che deve fare ancora quest uomo? Ha fatto pure un goal e un assist per andare in vantaggio di ben due goal.
      .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. FORZA TORO - 1 mese fa

    ok Bremer non salta,ma guarate Sirigu dovè prima che crossi berardi,se rimane li,con un passo arriva dove cade la palla invece arretra sulla linea,sono palloni del portiere quelli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro Loco - 1 mese fa

      Permettimi due parole, visto che anch’io ho coltivato la follia di giocare in porta per mezza vita.. Vero che i vecchi allenatori dicevano che l’area piccola doveva essere del portiere. Ma si giocava in modo molto diverso. L’unico portiere che ricordo al toro, in grado di dare sicurezza nelle uscite alte, era marchegiani; ma sono passati 30 anni.. I portieri più efficaci al toro, dal giaguaro, a sereni, a sirigu, sono stati spettacolari fra i pali, proprio perché hanno fatto sempre affidamento sulle doti acrobatiche, a scapito delle uscite. E il rischio di uscire a vuoto (vedi donnarumma) con sta cacchio di difesa a zona, è davvero molto alto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Junior - 1 mese fa

        Concordo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. il mio idolo Agroppi - 1 mese fa

        Per fortuna vostra , per via dell’età non avete visto giocare il nostro Lido Vieri che era un mostro nelle uscite, e che tra l’altro è stato il primo portiere a partire ed andare all’attacco nei minuti finali di un Torino Inter che abbiamo perso immeritatamente e io c’ero

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Toro Loco - 1 mese fa

          L’età purtroppo non è molto diversa dalla tua, visto che lido l’ho visto allo stadio dal 67 al 69 quando è passato all’Inter. Ma era un’altro calcio: due marcatori e un libero.. E come ha scritto il grande Gianni Mura, in una splendida intervista a lido, “erano anni in cui i calciatori matti erano l’1 e l’11. Poi si è perso il conto”

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy