Alle 13 il sorteggio di Europa League: Torino in fibrillazione

Alle 13 il sorteggio di Europa League: Torino in fibrillazione

Europa League / All’ora di pranzo a Nyon l’urna deciderà l’avversaria del Toro nei sedicesimi di Europa League: Toro fortunato a passare per secondo?

di Redazione Toro News

Lunedì da brivido per l’ambiente granata: prima dell’importantissima sfida delle 19 tra Empoli e Torino, alle 13 l’attenzione sarà catturata dall’urna di Nyon, sede del quartier generale UEFA, dove andrà in scena il sorteggio degli accoppiamenti dei sedicesimi di Europa League.

Quale sarà l’avversario del Toro nel doppio confronto del 19-26 febbraio? L’ambiente granata freme per saperlo. Ricordiamo che i granata, sconfiggendo il Copenaghen con un pesante 1-5, si sono qualificati come “Non Testa di Serie”, a causa della rete di Refaelov del Bruges a 2′ dalla fine del match con l’Helsinki. L’attesa finirà appunto alle 13.

L’estrazione non sarà libera ma dovrà rispettare tre “paletti”: non si potranno incontrare squadre dello stesso girone, non si potranno incontrare squadre provenienti dallo stesso Paese, e non si potranno incontrare squadre russe contro squadre ucraine. A partire dal sorteggio successivo, quello degli ottavi, queste restrizioni invece spariranno.

Chi potrà incontrare allora il Torino? L’elenco delle squadre possibili è quello delle “Teste di Serie”, ovvero le squadre vincitrici dei 12 gironi più le quattro migliori terze dei gironi di Champions League, al netto delle italiane e del Bruges. L’avversaria del Toro sarà quindi una tra Borussia Monchengladbach, Besiktas, Salisburgo, Dinamo Mosca, Feyenoord, Everton, Dinamo Kiev, Legia Varsavia, Olympiakos, Zenit S. Pietroburgo, Sporting Lisbona, Athletic Bilbao.

Una curiosità: dando uno sguardo all’elenco delle squadre “Non Testa di Serie” come il Toro, viene da pensare che la suddetta rete del Bruges in zona Cesarini non sia stata del tutto una sfortuna per il Toro, che se fosse passato come primo in classifica avrebbe potuto affrontare una tra Villarreal, Tottenham, PSV, Celtic Glasgow, Siviglia, Wolfsburg, Guingamp, Ajax, Liverpool e Anderlecht.

Insomma, in ogni caso tutte le società sono rinomate e prestigiose e il gioco si fa duro: ma già essere a questo punto, è una bella gratificazione per tutta la società granata, e soprattutto per il suo pubblico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy