Cagliari-Torino 0-1, Nkoulou: “Siamo una famiglia, uniti verso la salvezza”

Le voci / Al termine della gara tra rossoblù e granata il centrale camerunense ha commentato la partita della Sardegna Arena

di Redazione Toro News

Al termine di Cagliari-Torino, Nicolas Nkoulou ha commentato la sfida ai microfoni di SkySport: “Una vittoria importante, dobbiamo essere umili. Abbiamo vinto certo, ma ci mancano tante partite e dobbiamo continuare a lavorare”. Poi Nkoulou continua: “Sono convinto che partita dopo partita continueremo sempre meglio. Cosa ho visto stasera? Abbiamo interpretato bene quello che voleva il mister. Noi stiamo giochiamo con il cuore e se giochiamo con il cuore il resto viene da solo”.

CAGLIARI, ITALY – FEBRUARY 19: Giovanni Simeone of Cagliari in action during the Serie A match between Cagliari Calcio and Torino FC at Sardegna Arena on February 19, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

NKOULOU – Su Nicola: “Abbiamo preso coscienza che eravamo in una situazione molto difficile. Sono più importanti gli uomini che siamo, l’aspetto tecnico viene dopo. Siamo tutti compagni e lavoriamo tutti insieme per salvarci”. A Torino Channel Nkoulou ha poi aggiunto: “E’ una vittoria importante, ma dobbiamo continuare a lavorare con umiltà a disposizione dei compagni. Siamo una famiglia, non bisogna guardare a chi gioca e a chi non gioca, conta solo arrivare alla salvezza alla fine del campionato”. Sulla sua prestazione: “Mi sento bene, ma è solo una partita, ne mancano ancora 15. Non importa se ho fatto bene oggi, io guardo avanti”. Cosa sta dando Nicola: “Io penso che siamo forti e a calcio sappiamo giocare. Ma dobbiamo essere umili, e avere uno spirito da Toro. Lui pertanto sta lavorando molto sulla mentalitàIn certe partite giocare bene non conta molto, oggi serviva vincere, lo sapevamo, ce l’abbiamo fatta e siamo molto contenti”. Poi ancora Nkoulou, sul cambiamento difensivo da Bergamo in poi: “Non so se è scattato qualcosa, abbiamo lavorato come sempre, ci sono momenti più o meno fortunati. Anche prima lavoravamo bene ma le cose non andavano. Noi siamo compagni, siamo una famiglia, siamo insieme, quando facciamo le cose insieme le cose ci vengono meglio”.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. christian85 - 7 giorni fa

    Del suo futuro non se ne parla in ogni caso.
    Qualcuno chiede se lo rimpiangeremo o no, forse si o forse no.. rimane comunque il fatto che troppe cose strane sono successe, esattamente ds lui e poi agli altri “indesiderati” o quasi separati in casa.

    Forse con Nicola ha davvero fatto un patto d’acciaio, che non ha nulla a che vedere con la società o con Cairo, un patto che riguarda solo ed esclusivamente una questione di testa e oggi il Toro e Nicola hanno bisogno del miglior N’Koulou, cosi come dei migliori Sirigu e Izzo..

    Ad ogni modo, ripeto, comunque finirà la stagione, è opportuno che questi citati cambino aria.. lo dico a malincuore, ma son state troppe.. troppissime le partite e prestazioni strane..

    L’unica soluzione, ma la vedo pressochè IMPOSSIBILE, è che il porco in presidenza faccia una campagna acquisti ( A GIUGNO e non alla fine del gong) da Europa.. il che allora cambierebbe le cose.

    Il problema è che purtroppo sappiamo bene tutti che Nicola è solo un traghettatore e che a fine campionato il porco lo tratterà come ha fatto con Longo.. motivo in più per cui nessuno avrà voglia di ripartire da zero con un nuovo allenatore ,che sarà (vista la barbonaggine del porco) un mediocre ai livelli di GP, Di Francesco, Semplici… e visto anche che chiunque verrà ad allenare il Toro non avrà MAI la rosa completa.

    A oggi, per quanto possa essere insensato, conta solo una salvezza con 10000 punti interrogativi di quel che sarà il prossimo anno con una dirigenza del genere.

    Il porco troverà sempre una scusa pronta per non spendere e continuare a fare la parte del bassifondista accontentista, del minimo indispensabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Leovigildo - 1 settimana fa

    Lo so che le favole raramente si traducono in realtà.
    Ma mi piace sognare di un N’Koulou che alla fine ci crede davvero in questa famiglia e nel nostro nuovo Mister e che alla fine della stagione firma il rinnovo con noi.
    Meno del 1% di possibilità che succeda, ma se succedesse con quei tre dietro saremmo a posto per diversi anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toroperduto - 1 settimana fa

    Ogni tanto le persone bisognerebbe guardarle in faccia e si capirebbe chi è pezzo di merda e chi no.
    Troppa gente si è fatta condizionare da quello che è successo facendo 1 piu 1.
    Peccato che a non rendere non fosse solo lui ma una squadra intera per cui non regge nessun discorso relativo al suo farlo apposta.
    È solamente l’ennesimo calciatore gestito con il culo sia umanamente che contrattualmente dalla società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Veyser - 1 settimana fa

      Perfettamente d’accordo, non si passa dall’essere fenomeno al più scarso della difesa.
      Gestito malissimo, forse lo rimpiangeremo quando sarà via…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. drino-san - 1 settimana fa

      Anche Belotti é in scadenza e in estate va via. Ma gioca tutte le partite. Izzo Nkoulou e Meité si sono comportati in un altro modo. Ci hanno messo loro nella merda, da Mazzarri in poi, e lo hanno fatto apposta. Adesso sono diventati eroi, guarda un po’. Tirarci fuori da dove ci hanno messi é il minimo che possa o fare prima di levarsi dai coglioni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-15014553 - 1 settimana fa

    Io dico una cosa ….è sempre colpa di Cairo …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. azteco - 1 settimana fa

    Ci mancava come il pane sto ragazzo. Non sappiamo, bene cosa è successo quindi lasciò perdere il passato ma ci mancherà tantissimo. Altro che Lyanco. Con i tre dietro così e un centrale così fanno una difesa come si deve. Purtroppo secondo me il, pesce puzza sempre dalla testa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 1 settimana fa

      Forza LYANCO!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mirafiori64 - 1 settimana fa

    Bentornato ragazzo, non ti ho mai biasimato, te l’hanno fatta grossa, non sei un robot, capivo anche se non approvavo le tue scelte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. tric - 1 settimana fa

    Certo che, chi non sa nulla, è come sempre pieno di certezze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lake - 1 settimana fa

      Ti stimo e apprezzo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. drino-san - 1 settimana fa

    Adesso corri perché devi firmare l’ultimo contratto buono della carriera. Infame

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. come un pugno chiuso - 1 settimana fa

    una famiglia che probabilmente tu abbandonerai a fine stagione e sappiamo anche grazie a chi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. maxx72 - 1 settimana fa

    Queste parole sono musica per le mie orecchie allora gioca sempre come se non ci fosse un domani. Anche la salvezza è un obiettivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granata63 - 1 settimana fa

    Certo che questo è una spanna sopra gli altri. Mi domando cosa sia successo prima. Lui, comunque, ha le sue responsabilità. Anche se aveva la parola del presidente di essere ceduto, certe cose non si possono fare. Adesso godiamocelo. A fine campionato si vedrà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. wally - 1 settimana fa

    sono stracontento del ritorno di NKoulou..ho sempre sostenuto che sia un grande giocatore di tecnita e qualità.. e sinceramente spero gli rinnovino il contratto perchè abbiamo tre centrali molto molto bravi e importanti dove lui è il collante perfetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. fandangogranata - 1 settimana fa

    Grande prestazione, ma certe cose dette da lui mi mettono il prurito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. gianni bui - 1 settimana fa

    Migliore in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy