Don Robella, l’annuncio ai tifosi del Torino: “Sarà un 4 maggio diverso”

Mondo Granata / Le parole di Don Riccardo Robella, padre spirituale del Torino, riguardo la prossima commemorazione di Superga

di Redazione Toro News

Popolo granata, è giunto il momento di far sentire la nostra voce“. Così inizia il video messaggio pubblicato da Don Riccardo Robella, padre spirituale del Torino e sacerdote della messa di Superga. “Mi rivolgo a tutti – ha detto il Don sul canale You Tube “TriniTube” – dai dirigenti al piccolo tifoso nato ieri, che ha già la sua sciarpetta del Toro. Stiamo vivendo un momento non semplice, dove siamo costretti a stare lontani uno dall’altro. Siamo chiamati a lottare, ma questo non ci è nuovo, per quanto riguarda il destino sportivo, ma anche per alcune cose che sono successe nella nostra vita di ciascuno di noi. Attraversiamo questo momento insieme, anche se a distanza. Vi sto parlando da uno stadio virtuale che spero potremo riempire di nuovo, in maniera reale”.

Poi ancora, parlando della prossima commemorazione dei caduti di Superga in programma il 4 maggio: “Non sappiamo ancora come potremo viverlo. Ma sarà un 4 maggio che ciascuno di noi porterà nel cuore, nel quale dovremo segnare anche la nostra riscossa. Dovremo dare prova di maturità, dove non solamente pensiamo a noi. Diventiamo anche esempio e aiuto per tutti gli altri. Nella nostra storia abbiamo vissuto tante tragedie, è vero. Ma da tutte siamo stati capaci di rinascere, di risollevarci, di venirne fuori. E lo faremo anche questa volta, con la nostra caratteristica, il tremendismo, ricostruendo meglio, qualcosa di più bello e di più grande. Coraggio, fratelli!”.

DON RICCARDO ROBELLA, IL VIDEO MESSAGGIO SU YOUTUBE:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy