Filadelfia, il nuovo terreno di allenamento: perché e quando nascerà

Filadelfia, il nuovo terreno di allenamento: perché e quando nascerà

Il punto / Il manto di erba sarà utilizzato per lavori differenziati per gli infortunati e per lavori fisici di tutto il gruppo

di Redazione Toro News

Il Torino è al lavoro per realizzare un terzo terreno di allenamento all’interno del Filadelfia. Sorgerà sull’appezzamento di terreno adiacente a via Giordano Bruno destinato alla costruzione del Museo del Grande Torino, attualmente in stato di incuria per la mancanza dei fondi utili a fare il via ai lavori (necessari circa sei milioni di euro) per la costruzione dell’edificio che dovrebbe ospitare i cimeli della storia granata che si trovano in Villa Claretta a Grugliasco.

Si parla di una lingua di terreno di circa 1500 metri quadrati che è troppo piccola per diventare un campo da calcio a undici. Il Torino l’ha però richiesta e ottenuta in comodato gratuito – il CdA della Fondazione Filadelfia ha già approvato l’atto – per trasformare a sue spese l’area.  “Meglio questo che lasciare quell’area piena di arbusti fino alla realizzazione del Museo che la Fondazione è intenzionata (trovando i fondi) a realizzare” ha detto Rosario Rampanti vice presidente della Fondazione Filadelfia. Gli arbusti verranno estirpati, il terreno verrà appianato e messo in sicurezza e saranno stesi dei tappeti di erba naturale.

Filadelfia, la Fondazione in Comune: “Il Torino FC vuol riutilizzare l’area museale”

Si creerà così un manto di erba utile per esigenze tecniche. Sarà utilizzato, infatti, per lavori differenziati per gli infortunati e per lavori fisici di tutto il gruppo, specie quelli che per la loro natura sono portati a usurare il terreno del campo principale o quello secondario (navette, scatti e simili). Saranno così preservati in parte il campo secondario e quello principale del Filadelfia, che saranno meno utilizzati, con beneficio di conseguenza anche per il prato dello stadio Grande Torino che verrà rizollato completamente in questi giorni. Le tempistiche? Sono attualmente in corso alcuni passaggi burocratici. L’auspicio del Torino FC è che il nuovo terreno possa essere pronto già per questa Primavera. E quando la Fondazione riuscirà ad ottenere i fondi per la costruzione del Museo, su preavviso di 30 giorni della Fondazione, il Torino smobiliterà l’area per consentire l’inizio dei lavori.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14280108 - 4 giorni fa

    Non riesco a capire i benefici che trarrà il prato del Grande Torino con questo nuovo campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. masterfabio - 4 giorni fa

      Probabilmente alcune volte, non potendo utilizzare il Fila, vengono fatti degli allenamenti al Grande Torino (ma è solo una mia ipotesi).

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy