La probabile formazione del Torino: Mazzarri cambia poco rispetto a Brescia

La probabile formazione del Torino: Mazzarri cambia poco rispetto a Brescia

Verso il match / Le probabili scelte di Mazzarri in vista di Torino-Inter: Berenguer favorito per il ruolo di vice-Belotti

di Redazione Toro News

Il Torino torna in campo dopo la sosta per le Nazionali. La squadra di Mazzarri si riaffaccia alla Serie A con uno dei big match della 13° giornata: Torino-Inter, in programma sabato sera alle ore 20.45 all’Olimpico Grande Torino. Tante le defezioni per il tecnico di San Vincenzo, che contro i nerazzurri dovrà fare a meno degli infortunati Iago Falque, Bonifazi, Lyanco e Laxalt. Nonostante le tante assenze però, non mancano i ballottaggi in vista dell’Inter. Quasi certa la situazione in difesa, dove molto probabilmente sarà Bremer a prendere il posto di Lyanco sul centro-sinistra. A completare il reparto arretrato nel probabile 3-5-2 di Mazzarri ci saranno Sirigu in porta, Izzo e Nkoulou in difesa. Due ballottaggi invece a centrocampo: il primo sulla destra, dove De Silvestri sembra favorito su Aina, con il secondo retrocesso nelle gerarchie del tecnico a causa dei pochi allenamenti fatti con la squadra dopo essere tornato dagli impegni con la Nigeria. Dubbi anche a centrocampo: dove Lukic sembra essere leggermente favorito su Baselli, appena rientrato dall’infortunio. In attacco invece Mazzarri sembra potrebbe dar fiducia a Berenguer che sembra essere in vantaggio su Verdi per una maglia da titolare, ma i dubbi verranno sciolti solamente domani.

DI SEGUITO LA PROBABILE FORMAZIONE DEL TORINO

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Baselli (Lukic), Rincon, Meité, Ansaldi; Berenguer, Belotti. Allenatore: Mazzarri

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 5 mesi fa

    X la Redazione:
    È da ieri che non si riesce a commentare l’articolo-intervista di Ferrante.
    Vedo infatti che non compaiono commenti.
    Spiace che passi così, sottotono, perché trovo che dica cose molto interessanti ed importanti!
    Ed avvalori pareri da tempo espressi da non pochi tifosi.
    Sarebbe x favore pissibile rimediare?
    Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. GlennGould - 5 mesi fa

    È davvero complicato supporre quale modulo adotterà il mister contro l’Inter.
    Voci di corridoio parlano di 5 4 1, tuttavia è solo una remota ipotesi. La spiccata attitudine offensiva di Mazzarri, nonché il passato recente creano al merito svariati dubbi; troppe volte infatti il mister ci ha stupito con moduli diversi fra loro, offensivi ed a volte addirittura eccessivamente offensivi.
    Staremo a vedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14003131 - 5 mesi fa

    Al Toro, sempre che domani si giochi, per via dell’allerta rossa meteorologica, serve una grande prestazione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mauro69 - 5 mesi fa

    Sarà un 5-5-0 perché Belotti dovrà conquistarsi i palloni partendo da metà campo e lanciarsi da solo come ha fatto a Brescia.
    Purtroppo l’Inter non è il Brescia …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toro75 - 5 mesi fa

    Ciao a tutti
    Non voglio commentare la probabile formazione perche ogniuno di noi ha opinioni diverse …
    Solo volevo chiedervi quanti di voi si sono stufati di vedere Meite camminare letteralmente per il campo da due anni a questa parte …
    Scusate lo sfogo ma non lo sopporto piu
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Capitan serpente - 5 mesi fa

      Nemmeno io.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. eurotoro - 5 mesi fa

      …mah ! conoscendo Mazzarri non gli avrebbe fatto piu vedere campo…penso che sia proprio il mister che gli impone di tenere la posizione…proprio come baselli…per la verità quest’anno l’unico delegato a correre come un forsennato sembra solo belotti…anche laxalt che sembra nato x correre gia lo vedo sempre piu statico e sempre meno andare sul fondo a crossare…no…no…sono convinto che in campo chiunque vada va a fare esattamente quello che gli chiede il mister…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. TorinoGranata - 5 mesi fa

      I brocchi stranieri che il giornalaio mercenario milanista ha acquistato/riscattato vanno fatti giocare per forza e con continuità, altrimenti come farebbe il succitato giornalaio mercenario milanista a rivenderli al quadruplo ed intascarsi i quattrini delle plusvalenze ?

      E il fallito che siede in panchina, in cambio di 2 milioni di ingaggio a stagione, non sputa certo nel piatto in cui mangia, dunque fa quello che gli dice il suo padrone e datore di lavoro.

      Contemporaneamente i nostri giovani canterani del vivaio, a costo zero, reputati dall’asino in panchina e dai vari giuda iscairoti che bazzicano qui sul forum come dei brocchi inguardabili, marciscono in panchina o in tribuna.

      Questo dimostra quanto amore ha il giornalaio mercenario milanista per il Toro, ma soprattutto che del Toro non gilene frega un kapzo.

      Lui, da buon servo del capo degli zebrati, i suoi scopi e obiettivi imprenditoriali li ha ottenuti: adesso resta solo l’ultima parte del suo progetto, vale a dire l’annientamento totoale del Toro e la sua estinzione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. undici - 5 mesi fa

    Questo è il solito 541…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy