Liverani pre Torino-Lecce: “Toro fisico e organizzato, ma l’ultima parola spetta al campo”

Liverani pre Torino-Lecce: “Toro fisico e organizzato, ma l’ultima parola spetta al campo”

Conferenza / L’allenatore del Lecce ha presentato la sfida contro il Toro in conferenza stampa, queste le sue parole

di Redazione Toro News

Siamo ormai giunti alla vigilia di Torino-Lecce, gara valida per la terza giornata di campionato. I giallorossi di Liverani vanno a caccia dei primi punti dopo le sconfitte con Inter e Verona, i granata sperano di raggiungere l’Inter in vetta alla classifica. Fabio Liverani ha presentato la partita in conferenza stampa, queste alcune delle sue dichiarazioni:

“Domani servirà sicuramente un approccio da Lecce, andremo lì sapendo l’importanza della partita. Il Torino in certi aspetti è simile al Verona, è una squadra fisica e organizzata. Ha nel collettivo individualità in grado di risolvere in qualunque momento la partita ed è per questo che dovremo stare attenti al collettivo, ma anche al singolo”.

Ancora sul Torino:

“Sono molto forti in fase difensiva, hanno fatto un grande mercato per alzare la cosiddetta asticella delle ambizioni. Ma l’ultima parola spetta sempre al campo. Se può contare l’episodio? È importante e soprattutto va cercato. I ragazzi fanno sacrifici e per questo motivo devono cercare di conquistare qualcosa di importante per tutti i novanta minuti. Domani ci proveremo”.

E su Babacar:

“Per quanto riguarda Babacar, la sua condizione è migliorata e in allenamento ha fatto vedere cose importanti. Lo aspettiamo, sappiamo ciò che può dare a noi. Così come Farias, anche lui un po’ indietro”.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxx72 - 1 mese fa

    “Il Torino è simile al Verona”…Ahahah Ahahah Ahahah Ahahah..ma a questo dove l’hanno pescato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Avevo 13 o 14 anni …Lecce Torino 3 a 1. La “mia” prima retrocessione in serie B. Qualche settimana prima avevo visto in curva Torino Inter 2 a 0 con i nerazzurri che ci fecero palesemente vincere (era l’Inter dei record che perse solo contro di noi ).
    E contro il Lecce in garage ad ascoltare il Toro andare in serie B. Ho pianto come fosse successa una tragedia, (era una tragedia ) come non piansi nemmeno quando Graziani e Pulici lasciarono il Toro. Il Toro in serie B !
    Non per colpa del Lecce ma furono loro a condannarci.
    Domani dobbiamo vincere. Stravincere.

    Scusate il lungo e noioso Amarcord.
    Forza Toro ! Domani sera capolisti !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sigfabry - 1 mese fa

    Scusate m’è ripartito il veleno e sono un fiume in piena ,se non ricordo male Comi e Benedetti c’erano, mi auguro che sappiano spiegare ad allenatore e squadra come comportarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea63 - 1 mese fa

    Il Toro è molto simile al Verona!? Domani caro Liverani ti accorgerai di essere inadatto ad allenare in A come le tue analisi e similitudini senza senso!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fb - 1 mese fa

    Gia immagino un primo tempo abulico, poi WM che si incazza negli spogliatoi e infine cercheremo di segnare nel secondo tempo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 1 mese fa

      Io spero invece in un arrembaggio iniziale molto potente…più goals possibili subito e poi si gestisce il risultato nel secondo tempo. L’occasione Di stare davanti alle merde è troppo stimolante anche i calciatori. E giochiamo in casa con tutto lo stadio che li spingerà verso il successo come nn mai…FVCG!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. sigfabry - 1 mese fa

    25/06/1989 Lecce – Torino 3-1
    Non posso dimenticare, lecce città veramente bella ,
    ma la squadra di calcio deve pagare sempre , non posso perdonare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sigfabry - 1 mese fa

      Le partite non le potevi vedere in tv, solo stadio o radio, lo dico per i più giovani.
      Credetemi era molto molto molto molto più stressante, poi quando si giocava fuori casa , partiva il boato dello stadio al gol(infartavi) e poi il radiocronista commentava, come adesso, ma io non ce la faccio più a sentirle alla radio .. e quel giorno fu terrificante , 19 anni da 4 giorni completamente frocio di calcio.
      Da impazzire Se non vinciamo mi straincazzo sul serio
      disintegriamoli senza pietà

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marchese del Grillo - 1 mese fa

    “Un approccio da Lecce” (???!!!) e il “Toro simile al Verona” sono due frasi che non si possono proprio sentire. Spero che al loro portiere venga l’artrosi a furia di raccogliere palloni in fondo al sacco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. prawn - 1 mese fa

    Certo, vi grigliamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mimmo75 - 1 mese fa

    L’ultima parola vostra sarà: pietà!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy