Napoli-Torino 0-0: l’affannosa difesa granata per ora tiene

Napoli-Torino 0-0: l’affannosa difesa granata per ora tiene

Al 45′ / Un Toro molto difensivo al San Paolo: si va al riposo con il risultato fermo sullo 0-0

di Nicolò Muggianu

Finisce 0-0 il primo tempo di Napoli-Torino. Tanta corsa e poche emozioni al San Paolo nel primo posticipo della 24° giornata del campionato di Serie A. Mazzarri aveva promesso sorprese e conferma almeno in parte le premesse della vigilia: 3-5-2 iperdifensivo con 4 esterni di ruolo dal primo minuto (Aina, De Silvestri, Ansaldi e Berenguer). Ancelotti, orfano di Mario Rui e Raul Albiol, si affida a Malcuit e all’ex Maksimovic.

LA PARTITA – Il canovaccio tecnico del match è chiaro fin da subito: pressing aggressivo a tutto campo da parte del Torino sul possesso palla del Napoli. Dopo un avvio di marca granata però è la squadra di Ancelotti a rendersi pericolosa: al 9′ Sirigu dice di “no” a Callejon con un’uscita che salva i suoi, al 15′ invece è Milik a fallire da dentro l’area di rigore una buona occasione con un tiro al volo di sinistro che termina di poco a lato. Il Torino comunque non abbandona le proprie idee, con Ansaldi e Berenguer che in fase di possesso attivo si vanno a posizionare in una zona di gioco più avanzata; alle spalle di Belotti. Al 22′ Sirigu si esalta ancora, tenendo in piedi la squadra di Mazzarri: l’estremo difensore granata vince la sfida di nervi nell’uno contro uno che permette a Insigne di concludere da buona posizione. Una parata che salva lo 0-0.

PAURA – Al 33′ altra occasione clamorosa fallita da Milik, che grazia il Torino per la seconda volta nel giro di pochi minuti. Cross di Fabian Ruiz su cui l’attaccante polacco riesce a raggiungere il pallone senza però riuscire a spingerlo dentro a porta vuota. Al Torino allora iniziano a tremare le gambe e il pressing non dà più gli stessi risultati dei primi 10′. Belotti fatica contro l’intera difesa partenopea e il risultato è pressoché scontato: la squadra di Mazzarri chiude il primo tempo con un solo tiro in porta. Nel finale spazio anche al giallo pesante a Rincon: era diffidato, salterà la prossima gara contro l’Atalanta.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tonyislascanarias - 6 mesi fa

    MAZZARRI ECLISSATI!!!!…
    Porca miseria ma pensi che l’ attacco a forte Apache del Napoli regge sino alla fine???ti e ‘ andata gia di culo nel primo tempo…..ma cosa hai al posto del cervello segatura?
    Perdere x perdere giocatela sta partita!!!!!!! Ma non cosi’!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sylber68 - 6 mesi fa

    Vattene imbecille

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robertozanabon_821 - 6 mesi fa

    Qualcuno pensava di andare a Napoli e metterli “sotto”? Un po’ di realismo non guasterebbe. Sono più forti e lo sapevamo anche prima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13693767 - 6 mesi fa

    poi ci lamentiamo che Belotti non segna!!! non gli arriva un pallone in area e non facciamo 3 passaggi di fila

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. BIOFA70 - 6 mesi fa

    Che penitenza…vedere non giocare questa squadra ti deprime l’anima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vittoriogoli_13370477 - 6 mesi fa

      Stiamo giocando per arrivare allo 0-0, con questi giocatori difficile fare anche solo un tiro in porta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14178964 - 6 mesi fa

    uscire imbattuti e tanta robba…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. giancasortor - 6 mesi fa

    Resistenza ad oltranza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. iard68 - 6 mesi fa

    La domanda è… riusciremo a tirare in porta una volta? Una. Piccina picciò. Magari in curva, non importa. Ma un tiro, 1 che superi la linea di fondo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy