Torino, Edera si gioca la permanenza: dopo il gol al Novara servono altre conferme

Torino, Edera si gioca la permanenza: dopo il gol al Novara servono altre conferme

Focus on / Il giocatore può ancora avere spazio, Giampaolo ci pensa

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0
Allenamento Torino Filadelfia Simone Edera

Il futuro di Simone Edera è in divenire. Molti i nodi da sciogliere e gli sviluppi da attendere per quanto riguarda la composizione della rosa 2020/2021 del Torino, e tra questi c’è quello relativo alla posizione dell’attaccante scuola Toro classe 1997, tra coloro che sono sotto esame da parte di Giampaolo.

PERMANENZA – Se tutto dipendesse da Edera, sulla sua permanenza non ci sarebbe il minimo dubbio: per lui, cresciuto con il granata addosso, il Torino è e resta la priorità, ed infatti più volte ha fatto presente la sua volontà di rimanere tra le fila del Toro e convincere anche il nuovo mister, Giampaolo. Al momento però è inutile negare che la sua permanenza è in dubbio, dopo il non esaltante campionato post-lockdown concluso con un’esclusione per motivi disciplinari.

LEGGI: ZACCAGNO SI UNISCE IN GRUPPO

IN MOSTRA – L’amichevole contro il Novara, impreziosita dal goal (e da un’altra occasione costruita bene ma vanificata male), tuttavia ha messo in mostra un buon Edera, voglioso, determinato e in grado di incidere sulla partita. Ora toccherà a lui sfruttare le prossime due amichevoli come altre possibilità utili a convincere il tecnico del suo valore. Ad aiutarlo sarà, inconsciamente, anche Belotti: l’assenza del Gallo, impegnato con gli Azzurri, libererà molto spazio alle seconde linee là davanti tra cui figura, ovviamente, Edera.

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iard68 - 4 settimane fa

    Giocatore mediocre. Margini di crescita sempre più ridotti. Da vendere ORA prima che valga ZERO come Parigini. Idem Millico, con l’aggravante che è gobbo e lavativo e con molto rammarico, perché il potenziale lui lo avrebbe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Leojunior - 4 settimane fa

    Da fonti qualificate su Millico
    Longo: “Vincenzo, quando la palla è nell’area avversaria non devi cincischiare”
    Millico: “Tanto per come giochi tu la palla in area non arriva mai”

    Su Edera non lo so.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Messere Granata - 4 settimane fa

    Con Giampaolo può migliorare molto. Col Novara si è mosso molto meglio ed ha, dalla sua, sia fisicità che velocità superiori rispetto ai suoi concorrenti. La testa. Se saprà cogliere l’occasione potrebbe restare. Ma si sbrighi. Non ha molto tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. maxx72 - 4 settimane fa

    Ma incredibile: ora la colpa della faccenda Edera Millico sarebbe di Longo. Si legge ormai proprio di tutto…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 4 settimane fa

      Spiegami la faccenda perché io non la so ….io so che Longo ha ricevuto molto dal Torino e ha dato poco sia da calciatore che da allenatore ! Poi quello che è successo proprio non lo so ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo67 - 4 settimane fa

        Pur non essendo un fautore di Longo,non lo sono mai stato,la serietà della persona non si discute e se un uomo di oltre 40 anni ha preso quella decisione,è molto probabile che i “ragazzini”si siano comportanti in modo alquanto irrispettoso.Non è un pazzo che esclude la gente a casaccio.Sembra che abbiano rivolto frasi alquanto irrispettose verso la persona Longo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

          Aggiungerei che Millico non è nuovo a certe cazzate dato che all’ indomani della esclusione dalla Nazionale giovanile se ne uscì con un post polemico e inopportuno per il quale mi risulta fu pesantemente ripreso dalla società…Evidentemente la testa è un optional. Edera magari mi ha sorpreso perché fino a oggi non si era mai reso protagonista di simili episodi e devo almeno dire che ha avuto l’intelligenza di stare zitto, infatti lui è stato punito per un solo turno da Longo…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Kieft - 4 settimane fa

          Tutte cazzate la verità è che sono stati messi fuori perché ragazzini …..sirigu e rincon quasi si mettono le mani addosso e non sono mica stati messi fuori squadra ….Longo Giustamente permaloso con i ragazzi tutto qui

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. filippo67 - 4 settimane fa

            Ah si?e chi te l’ha detta la “tua”verità?Edera o Millico?Se per questo anche Singo è un ragazzino,anche Adopo,e non mi sembra abbiano subito lo stesso trattamento!

            Mi piace Non mi piace
        3. iard68 - 4 settimane fa

          Fautore. Volevi dire estimatore. Sono d’accordo con te: Longo non era pazzo e la verità, sia pure faticosamente, è emersa. I giovani vanno prima di tutto EDUCATI, dove educare significa fare emergere, tirar fuori il meglio di ciascuno (dal lat. educĕre “trar fuori, allevare”], attraverso l’insegnamento ed il buon esempio. un compito sempre più arduo, constatato, amaramente, il livello delle nuove generazioni di padri e figli…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata227 - 4 settimane fa

      Chissà perché ho il sospetto che se fosse stato messo fuori berenguer nessuno sarebbe andato a cercare giustificazioni su cosa ha fatto, su longo nervoso e via così.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 4 settimane fa

        Bravi Filippo, Alessandro e Granata avete risposto per me. Grazie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. scifo66 - 4 settimane fa

    Aldilà di tutti i retroscena legati alla sua esclusione per motivi disciplinari (Longo sicuramente avrà avuto le sue ragioni) penso, per il bene del ragazzo e del Toro, che debba andare in prestito un anno per giocare con continuita’. Dopo si potranno trarre delle conclusioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mimmo75 - 4 settimane fa

    Nel modulo di Giampaolo gli esterni semplicemente non esistono. Edera è un esterno. Va ceduto subito perché ha dimostrato di avere una testolina di biiiip niente male. Farà la fine di Parigini e saremo costretti a regalarlo. Magari qualche genio ancora oggi se lo prende e ci da un piatto di lenticchie. Sciò.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Gallochecanta - 4 settimane fa

    No

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Pavl73 - 4 settimane fa

    Ma quale conferma
    È un esterno che all max può fare la seconda punta
    Io preferisco falque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pavl73 - 4 settimane fa

      E nn fosse x la testa che deve maturare…
      Millico tt la vita
      Ma è giusto che vada in prestito. Proprio x una sua maturazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Kieft - 4 settimane fa

    Sicuramente gli manca un po’ di cattiveria agonistica ma sa calciare come pochi nella nostra squadra….purtroppo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Allora sarà bene che quella cattiveria cominci a trovarla e anche alla svelta perchè a 23 anni può essere che il treno si allontani irrimediabilmente …..E magari eviti cazzate tipo quella con Longo assieme al suo degno compare…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 4 settimane fa

        Io non so cosa ha fatto …e tu? Può darsi che Longo fosse nervoso perché non riusciva a cavare un ragno dal buco

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. eurotoro - 4 settimane fa

          ..si pero’ dai perfavore sti giovani devono sbattersi di piu quando chiamati in causa e fare di tutto x dimostrare il talento ma anche carattere..solo talento allora e’ giusto andarsi a firmare il carattere in serie b come facevamo in passato con i vari cravero lentini ecc.ecc.ecc…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. eurotoro - 4 settimane fa

            …l’unico ad aver fatto un buon percorso di crescita mi sembra Segre ed ora con un campionato intero in serie b da protagonista puo ritornare alla base con gli attributi…edera millico rauti deangelis singo kone adopo e tutti gli altri dovrebbero spararsi 1/2 anni in b e sono convinto che 2/3 presto tornerebbero a giocarsi un posto in prima squadra!

            Mi piace Non mi piace
        2. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

          Kieft, stai a vedere che adesso la colpa è di Moreno Longo..D’altronde questo è il tempo che se un figlio va male a scuola è colpa del professore giusto??

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Kieft - 4 settimane fa

            I figli non hanno mai ragione ! E i professori alcune volte non hanno ragione ….
            Io non so esattamente cosa è capitato …dal quel che ho letto millico ha detto che non arrivavano mai a tirare in porta …cosa vera …

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy