Torino-Parma 1-2, l’analisi dei gol: Izzo, ma che combini? I rimpalli premiano Baselli

Torino-Parma 1-2, l’analisi dei gol: Izzo, ma che combini? I rimpalli premiano Baselli

L’analisi, frame per frame, dei gol di Torino-Parma: in entrambi i gol ducali, le maggiori responsabilità sono dell’ex Genoa

di Redazione Toro News

IL PASTICCIO

Schermata 2018-11-11 alle 15.05.22

Il momento in cui Izzo anticipa Nkoulou e Gervinho facendo carambolare la sfera sul compagno

Era da qualche tempo che un day-after non aveva un gusto così amaro in casa granata: la partita contro il Parma è stato un fallimento su tutta la linea per gli uomini di Mazzarri, messi sotto dalla squadra di D’Aversa e incapaci di reagire alla batosta iniziale. Una batosta che arriva dopo 9′ ed è frutto di una clamorosa errata (o mancata?) comunicazione tra Izzo e Nkoulou. Tutto nasce da un lancio di Gagliolo per Gervinho: il suggerimento scavalca Djidji e lancia l’ivoriano, che comunque non sembra poter arrivare sulla palla con un vantaggio così netto.

Schermata 2018-11-11 alle 15.03.26
Il lancio per Gervinho che scavalca Djidji

Già, perché riguardando bene le immagini, Nkoulou segue in verticale la traccia e pare poter arrivare sulla sfera in contemporanea al giocatore ducale. Ma il camerunense non ha fatto i conti con un altro attore, ovvero il suo compagno di reparto Izzo.

Schermata 2018-11-11 alle 15.05.12
Nkoulou non pare così in ritardo su Gervinho, ma non ha fatto i conti con la diagonale di Izzo

L’ex genoa, infatti, ha tagliato in diagonale il campo nel tentativo di anticipare sia Nkoulou e sia Gervinho, ma di fatto non comunica con il compagno e combina il pasticcio: Izzo tocca male il pallone, Nkoulou prima si ferma per facilitare l’inaspettato arrivo dei rinforzi e poi prova un controllo “riparatore” che di fatto serve Gervinho, che da solo davanti a Sirigu mantiene la freddezza e segna sul primo palo. La colpa è senza dubbio di entrambi i giocatori, ma rivedendo le immagini appare chiaro che è Izzo ad avere le maggiori responsabilità in questo gol.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. s.simone_183 - 8 mesi fa

    Una sonorosissima sconfitta strameritata, con punteggio finale molto benevole perchè le paratone di Sirigu hanno attenuato un KO quasi mortale anche per il futuro ed evidenziato un disastro collettivo, francamente inimmaginabile, improvvisato ed inspiegabile, dove tutti sono responsabili, a partire, ovviamente da Mazzarri, che non ne ha azzeccata una durante la partita contro il Parma pur godendo della mia stima illimitata. Noi granata siamo ligi alle esagerazioni o sottovalutazioni dei nostri giocatori, molto spesso non azzencandole mai. Dovremmo imparare ad essere più freddi e cauti nelle valutazioni perchè da un esame attento della rosa a disposizione si dovrebbe facilmente evidenziare la pochezza tecnica e temperamentale degli attori disponibili ma che può dare dei buoni risultati solo quando tutti, ripeto tutti, danno il massimo, il che non è facile. Dopo il partitone di Genova contro la Samp, la maggior parte dei tifosi e degli addetti ai lavori, hanno beatificato IZZO come addirittua meritevole della Nazionale, mentre secondo me ha della stoffa per affermarsi ma ci vorrà molto tempo prima che ciò accada. Non ci voleva Einstein per capire che tutti i cross indirizzati ai nostri attaccanti erano facile preda di una difesa del Parma come altezza di molto superiore ai nostri. Bisognerebbe infine rivedere i nostri giudizi su Berenguer, De Silvestri, Iago, e molti altri ancora che non sono dei super come la maggior parte della critica ci propina quasi giornalmente. Comunque, noi orgogliosamente granata, siamo sempre delusi per diversi motivi e nonostante ciò, si spera sempre che la nottata passi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata - 8 mesi fa

    Vorrà dire che al ritorno, al netto di infortuni e squalifiche, si risolverà mettendo Aina dove agisce Gervinho ed Ansaldi opposto con i centrali nei rispettive posizioni e non invertiti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13780428 - 8 mesi fa

    Questa è la personalità del ns. allenatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13780428 - 8 mesi fa

    Allora la prossima volta perché non invertire Iago e il Gallo? Chiaro che non abbiamo perso per quel motivo lì ma quella è stata una cazzata dell’allenatore che temeva il tendina….cioè il tendina…non Huguain…..Il tendina…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

    Sarò affezionato ad un calcio antico…ma il Parma ha un solo fuoriclasse e sul fuoriclasse anche in casa una volta si metteva a uomo un marcatore fisso tipo Ferri Maradona. Secondo me… con Izzo a uomo su Gervigno avremmo patito di meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13780428 - 8 mesi fa

    Ci sono degli equilibri e solo i giocatori molto forti possono giocare indifferentemente in una posizione o nell’altra dello stesso reparto……Izzo ha fatto la sua peggior partita da quando è a Torino…..vogliamo continuare a legittimare la scelta di un somaro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 8 mesi fa

    Izzo sull’uomo è attento ma tecnicamente ha dei limiti. Vedere anche il gol del 3-1 del Napoli.
    Sul gol di Inglese però è stato eccezionale l’attaccante.
    Scrivere però che i gol nascono dall’avere invertito le posizioni di Izzo e Djidji è una cavolata. Siamo seri, dai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 8 mesi fa

      Eh si.. una cavolata: peccato che nell’intervista pubblica le abbia ammesse tutte le sue “cavolate”, le quali vanno oltre il discorso tecncio e stanno iniziando ad interessare anche i rapporti con i giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. mirafiori64 - 8 mesi fa

    per favore finiamola con questa stronzate dell’inversione, è stata una bischerata frutto della scarsa attenzione,concentrazione, sfortuna, rimbalzo irregolare o chiamatela come volete, sono cappelle che capitano. capisco la delusione, sono incazzatissimo anche io ma giustificare una cappella colossale di un professionista di serie A perchè il mister gli ha detto di occupare la parte sx invece di quella centrale….. non sono mica i difensori del calcio balilla, sapete quante volte l’evoluzione di un’azione porta i difensori ad invertire le posizioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 8 mesi fa

      …già, una bella “bischerata” di un asino che le ha cannate tutte e che, secondo me, comincia a non essere più troppo “simpatico” nello spogliatoio, viste le dichiarazioni rilasciate nel post partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13780428 - 8 mesi fa

    Izzo???????
    Sappiamo tutti chi è il vero somaro…..il frignone di s. vincenzo che ha avuto questa acuta illuminazione di invertire la posizione dei difensori……astuto come un cervo, niente da dire !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcohelg_385 - 8 mesi fa

      certo che il somaro è mazzarri..ma izzo ha degli atteggiamenti a volte che sembra un top player mentre invece i fatti e la sua storia ci raccontano di un onesto(?)giocatore niente piu’…giocassera cn piu umilta e grinta invece di fare i selfie /video negli spogliatoi!..#impararedaGiacomoFerri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Hagakure - 8 mesi fa

    Quando un asino inverte i due centrali (che a Genova avevano funzionato benissimo) senza una ragione, anzi inventandosi una motivazione del cazzo, come se Gervinho fosse stato Messi, succendono queste cose.

    E, dalle sue dichiarazioni del post partita, emrgono già dei problemi a livello di “comunicazione con i giocatori”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Scott - 8 mesi fa

    Sarebbe interessante un’analisi dello sviluppo del gioco dalla 3/4 in su’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcohelg_385 - 8 mesi fa

      esatto!….siamo tra i pochi che giocano cn un mediano rifinitore una mezzapunta e un centravanti…guardatevi l’atalanta oggi con iliciv papu g e zapata o lo stesso parma mazzarri a buttato via quasi tre mesi di lavoro senza mai far fare a falque(pessimo con parma e fiorentina)il rifinitore dietro a belotti e zaza(che simpatico o no è un giocatore del toro e credo una risorsa..)

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy