Torino, stop Bonazzoli: affaticamento alla coscia sinistra, in forte dubbio per il Milan

Report / L’attaccante si è fermato durante l’allenamento alla vigilia della trasferta milanese

di Redazione Toro News

Defezione dell’ultima ora per il Torino in vista della sfida di Coppa Italia contro il Milan. Durante l’allenamento di rifinitura allo stadio Filadelfia, infatti, si è fermato Federico Bonazzoli per un affaticamento ai flessori della coscia sinistra. L’attaccante ha terminato la seduta tecnico-tattica anzitempo. Una disdetta per l’ex Sampdoria, che per la partita di domani (si giocherà alle 20.45 a San Siro) si candidava per giocare titolare. La sua presenza è ora da ritenersi in forte dubbio. Bonazzoli, peraltro, aveva da poco recuperato da un infortunio muscolare analogo, sempre ai flessori della coscia sinistra, che aveva rimediato durante la partita del 20 dicembre scorso contro il Bologna. 

Il Torino effettuerà domani mattina l’ultima rifinitura in vista del match di San Siro, in seguito alla quale verranno diramati i convocati.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ALELUX777 - 6 giorni fa

    Non è che è già di rientro alla Samp? Direi che ha già dimostrato di non essere alla categoria. Se invece rimane è perché sarà utile il prossimo campionato. In serie B potrà dire la sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele abbiamo perso l'anima - 6 giorni fa

    Bonazzoli, Murru ..due che non servono a niente, neanche quando servirebbero a far rifiatare i titolari..

    E all’orizzonte ancora nessun rinforzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 6 giorni fa

    E vai, che la fortuna continua a darci una mano!!!
    Allora:
    – Bonazzoli infortunato (2 episodi simili e ravvicinati: mah!Speruma en bin!)
    – Capitan Belotti mi auguro rimanga a riposo, in attesa dello Spezia
    – Verdi ho letto qui su Toronews che osserverà un turno di riposo
    – Zaza, e poi???
    Escludiamo:
    – Millico, che ormai se ne è andato
    – Edera che non si può né convocare, né tantomeno far giocare, perché il nostro allenatore dice che quelli che “vanno via” sono distratti dal mercato e lui non li impiega.
    Azzardo??
    1) – Milinkovic-Savic di fianco a Zaza (che dicono dovrebbe partire pure lui)?
    2)- Izzo trequartista?
    Oppure:
    3) – ANSALDI, BREMER, BUONGIORNO, IZZO, LYANCO, MURRU, NKOULOU, RODRIGUEZ, SINGO, VOJVODA +
    + Milinkovic-Savic in porta.
    È una formazione un po’ troppo “difensivista”, o va bene così?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG-70 - 6 giorni fa

    Già non è un fenomeno e in compenso è sempre rotto (tipo Verdi).
    Ennesima perla dei nostri calciomercato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bela Bartok - 6 giorni fa

    Quanti infortuni muscolari abbiamo avuto da inizio stagione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pupi - 6 giorni fa

    Oh, alla Spal stessa gnola, stesso giocatore di cui dicevano un gran bene ma spesso acciaccato e le poche volte visto in campo a Ferrara aulico come quello visto al Toro. L’exploit di un mese e noi subito becchiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 6 giorni fa

      Aulico……abulico.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. GranataFinchCampo - 6 giorni fa

    Il fatto è che non possono spremere il Gallo a oltranza

    Se si scarica o ancor peggio si rompe lui, sono cacchi più grandi di quelli che già abbiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Nero77 - 6 giorni fa

    L anfant prodige in forte dubbio!!Adesso chi tirerà il rigore decisivo dopo i supplementari domani sera?!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gigiotto - 6 giorni fa

    Ma questi si fanno male anche seduti in panchina, non voglio pensarce cosa sarebbe successo se avesse giocato 20 minuti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marchese Granata - 6 giorni fa

    Mamma mia, mamma mia, mamma miaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Ma come si faaaaaaaaaaaaa, ogni tre e quattro si rompono come calici di cristallo nella cazzuola di un muratore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy