Toro, contro l’Inter Iago Falque è in forse: oggi Mazzarri decide

Toro, contro l’Inter Iago Falque è in forse: oggi Mazzarri decide

Focus on / Per l’attaccante il calo di forma potrebbe significare panchina

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Oggi in Torino-Inter (ore 18, stadio Grande Torino) per Iago Falque possibile turno di riposo, dovuto al leggero – ma evidente – calo di forma patito nelle ultime gare. Mazzarri sta valutando come cambierebbe il suo Torino senza l’uomo di maggior qualità in fase offensiva e se l’eventuale sostituto possa adeguatamente sostituirlo, anche in questa situazione.

LA FORMA – Ieri in conferenza stampa Mazzarri ha riconosciuto il grande impegno del giocatore ma ne ha constatato il momento non eccellente: “Iago lavora sempre a mille, è un ragazzo importante ma non è che uno possa tenere la forma top per tutto il campionato. Bisogna vedere chi dovesse sostituirlo come sta. Dal punto di vista fisico stanno bene tutti, forse lui è quello meno lucido in questo momento ma in partita può cambiare tutto.” Resta il fatto che comunque, anche per un giocatore dalle grandi qualità come lo è Iago, un calo di forma in un momento della stagione è perfettamente accettabile.

SENZA IAGO – Mazzarri in queste ore dovrà comunque valutare le conseguenze dell’inserimento o meno tra gli undici titolari dello spagnolo o del suo inserimento a partita in corso; in avanti lui è il migliore del Toro a livello qualitativo e la sua assenza potrebbe far perdere qualcosa in termini di inventiva in campo. Nessun cambio di modulo, visto che nel 3-5-2 si libererebbe posto per Zaza, ma forse qualche difficoltà in fase realizzativa e di gestione dell’azione offensiva. Vedremo nella giornata di oggi in quale senso Mazzarri scioglierà gli ultimi dubbi, verso una partita che il Torino deve assolutamente provare a vincere nonostante la grande qualità dell’Inter.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. michelebrillada@gmail.com - 6 mesi fa

    dopo un anno esatto (e non è poco)questo fenomeno a chiudere le porte agli allenamenti ,(vedere ve sentire che cosa ha detto il grandissimo PUPI ieri a riguardo che loro se non vedevano gli spalti pieni agli allenamenti non erano contenti), non ha ancora capito che gioco deve fare con chi deve giocare è assurdo un pagliaccio spero che se ne vada al piu presto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13967407 - 6 mesi fa

    capirai tutto tu…. Aden gioca in Turchia e non torna al toro di sicuro e iago è penoso . meglio berenguer, parigini o edera tutta gente che non prende i milioni del brocco ma fatti giocare di più forse ci metterebbero più le palle

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Carlin - 6 mesi fa

    Voi mandatemi buoni giocatori, poi ci penso io a rovinarli. F.to Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13868308 - 6 mesi fa

    mi sa che di calcio capisci poco oppure non hai visto le partite. Non vedi che non segnamo nemmeno con le mani? Tutte le squadre con ambizione europea giocano con un trequartista (ramirez/saponara, ilicic e gomez, zaniolo) e noi continuiamo a concepire il calcio come 20 anni fa a metterla sul fisico e sulla grinta. NON SERVE A NIENTE, SI VINCE CON LA QUALITÀ, PUNTO, E NOI NE ABBIAMO POCA. Se in più tieni fuori l’unico uomo con i piedi buoni è la fine totale. Cominciamo a levare belotti che oltre ad avere i piedi storti più di un difensore di serie b ha anche perso la grinta che compensava ai limiti tecnici. E richiamiamo adem, unico in grado di accendere la luce e che sappia dare del tu al pallone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13967407 - 6 mesi fa

    sarà anche un bel giocatore … ma non è un trequartista o una seconda punta… può fare l ala e basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mazz - 6 mesi fa

      anche secondo me Falque non ha i tempi del trequartista. Ha qualità tecnica superiore agli altri due attaccanti, ma il trequartista ha un’altra visione di gioco. é una punta esterna, punto. Anche Cerci fu spostato e adattato, ma aveva un’altra gamba.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. El Toro - 6 mesi fa

    Io fossi in Mazzarri toglierei anche Belotti…giocherei senza punte…non sia mai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. renzocasa6_13587135 - 6 mesi fa

    Iago è un gran bel giocatore… Contrariamente a molti tifosi ho una cosa. La memoria. Ricordo cosa si diceva in questo sito di Quaglia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Toro71 - 6 mesi fa

    Da quando Cairo gli ha rinnovato il contratto le sue prestazioni sono state pessime. Mazzarri dovrebbe dare più spazio a Zaza e giocare con un 4-4-2 sicuramente più equilibrato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy