Calciomercato Torino, Imbula può tornare di moda

Calciomercato Torino, Imbula può tornare di moda

Trattative / Il centrocampista belga era già nel mirino a gennaio, ora potrebbero maturare le condizioni per un ritorno di fiamma

di Redazione Toro News

Torna prepotente nelle vite degli italiani il calciomercato, con la fine delle competizioni sportive più seguite, e con questo ritornano anche discorsi mai seppelliti del tutto, magari messi da parte qualche mese prima ma pronti a saltare nuovamente fuori alla prima occasione, perché nelle trattative, come sul campo, le cose possono cambiare da un momento all’altro, e a maggior ragione da una sessione a quella seguente.

Potrebbe essere il caso del Torino e di Giannelli Imbula, centrocampista belga classe ’92: il giocatore, infatti, era stato un obiettivo granata già a gennaio – anche se, come confessato da Cairo, il giocatore è già da tempo sotto il monitor del ds Petrachi – poi sfumato. A causare il mancato accordo era stato il tentativo dello Stoke City di alzare il prezzo del riscatto al termine di un possibile prestito: da poco più di un milione a 15 milioni di euro, una differenza che non poteva essere tollerata.

SUNDERLAND, ENGLAND - JANUARY 14: Gianelli Imbula of Stoke City arrives prior to the Premier League match between Sunderland and Stoke City at Stadium of Light on January 14, 2017 in Sunderland, England. (Photo by Ian MacNicol/Getty Images)
SUNDERLAND, ENGLAND – JANUARY 14: Gianelli Imbula of Stoke City arrives prior to the Premier League match between Sunderland and Stoke City at Stadium of Light on January 14, 2017 in Sunderland, England. (Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

Una mossa però comunque comprensibile da parte degli inglesi, che hanno prelevato il giocatore l’estate scorsa dal Porto, spendendo ben 25 milioni. Per i Potters, però, si è trattato di un vero e proprio buco nell’acqua: già a gennaio, quando il Toro ha tentato l’affondo, la situazione del belga, con 11 presenze all’attivo, era molto delicata. Di lì in avanti, però, il tracollo, con soli 5′ più recupero giocati contro il Manchester City, a marzo.

Poi, solo panchina e tribuna, e tanta, tanta voglia di rilanciarsi per rimettersi in gioco sulla scena europea, una scena che solo un anno fa sembrava pronto ad accoglierlo come protagonista. Ora, visto il bilancio disastroso Oltremanica, Imbula potrebbe tornare di moda proprio dalle parti di Torino, dove il giocatore continua a piacere e dove si spera che la società inglese possa diventare decisamente più accondiscendente.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. die granata - 1 anno fa

    Sto mercato sara una tarantella gia partiamo col portiere figuriamoci il resto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Frank Toro - 1 anno fa

    Ci manca solo che via Belotti arri a Ngula… per farci prendere per il culo da tutta Italia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torinodasognare - 1 anno fa

    E perché ha fatto tanta panca e tribuna?
    Qui siamo al parossismo, meno giochi più costi! BOH!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy