Primavera / Juventus-Torino 2-1, Grosso: “Padroni del campo: non potevamo accontentarci del pari”

Primavera / Juventus-Torino 2-1, Grosso: “Padroni del campo: non potevamo accontentarci del pari”

Postpartita / Le parole del tecnico bianconero: “Possiamo lottare per conquistare trofei. Ma ora non ci dobbiamo rilassare”

Termina l’atteso derby Primavera e arriva Fabio Grosso dai giornalisti. Ecco le parole del tecnico della Juventus:

 “Siamo stati padroni del campo e non potevamo accontentarci del pareggio. Abbiamo voluto tanto questa vittoria e si è visto. Sono contento per Morselli: il gruppo è pieno di ragazzi di qualità, ne possono giocare solo undici alla volta. Ma sono convinto che abbiamo grandi qualità in tutti i nostri elementi, e se facciamo quello che sappiamo possiamo mettere in difficoltà tutti gli avversari”.

primavera

 

Grosso continua: “Ora dobbiamo essere bravi a non adagiarci sugli allori. Il successo può portarti a rilassarti, invece noi dobbiamo trarne quella spinta ulteriore che ci deve portare a lottare per conquistare obiettivi importanti. Siamo un gruppo che ha delle qualità e sa di averle. Oggi era una partita difficile: a tratti siamo stati contratti, ma siamo stati padroni del campo, concedendo solo qualche inevitabile contropiede”.

La diretta di Juventus-TorinoIl commento Le parole di LongoLe pagelle

Il cambio di modulo del Torino ha creato qualche problema? “Non lo dico per presunzione, ma non ci preoccupiamo mai dell’avversario, concentrandoci solo su proporre il nostro gioco. Sappiamo che se facciamo quello che sappiamo siamo noi a mettere in difficoltà gli altri e non viceversa”. 

“L’obiettivo? Vedere la maggior parte di questi ragazzi calcare un giorno dei palcoscenici importanti. Senza dimenticare che nel frattempo abbiamo dei trofei da raggiungere con questa squadra…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy