Torino, accelerata per il Robaldo: arriva il sì della circoscrizione 2

Torino, accelerata per il Robaldo: arriva il sì della circoscrizione 2

L’impianto / Il prossimo passo è il responso del Comune, ma le sensazioni sono positive

di Marco De Rito, @marcoderito

Si verifica un passo in avanti per il Robaldo. La Circoscrizione 2 ha approvato all’unanimità il progetto che il Torino aveva presentato il 3 settembre. Si tratta di un’importante accelerata su una vicenda che è iniziata l’8 marzo 2016, quando la società di Via dell’Arcivescovado si aggiudicò il terreno abbandonato in concessione. Gli ostacoli burocratici sono stati parecchi ma c’è da sottolineare che, nonostante le divisioni politiche, il progetto del Toro convince: il sì dall’ente che sovrintende il terreno di strada Castello di Mirafiori è arrivato all’unanimità dei consiglieri.

LA STORIA – Come già scritto,  l’8 marzo 2016 il club di Urbano Cairo si aggiudicò il terreno in concessione: da allora incontri, riunioni, accordi e lunghi processi burocratici. La questione principale è stata l’IVA sui lavori di riqualificazione. La prima vera svolta arriva il 29 settembre 2017, quando fu firmata la concessione in Circoscrizione 2. Negli ultimi mesi poi i continui sopralluoghi tecnici sul posto e le riunioni con le alte sfere dell’amministrazione comunale per arrivare alla definizione di un progetto definitivo. Il progetto – i cui i lavori avranno un costo di 4 milioni di euro – prevede la realizzazione di cinque campi da calcio, più la costruzione di tribune e spogliatoi necessari ad ospitare giocatori e tifosi in vista degli allenamenti e delle partite di tutte le formazione del Settore giovanile granata, esclusa la Primavera che continuerà a giocare i propri match al Filadelfia.

ToroPreview, verso Torino-Frosinone: la possibile svolta e il tridente d’attacco

IL FUTURO – Adesso il dossier passerà nelle mani del Consiglio Comunale. Le sensazioni, che il progetto ottenga un parere positivo anche in questa sede, sono positive. Lo scorso 12 settembre si è svolta una conferenza con tutte le parti coinvolte e l’esito è stato buono. Dopo aver strappato il consenso dal Comune, il Toro potrà rendere il terreno il centro del settore giovanile, con la possibilità anche di coinvolgere le scuole della zona. Il progetto darà una svolta alle giovanili granata: “Stiamo lavorando per il Robaldo e sono convinto che arriverà – afferma Massimo Bava, responsabile del settore giovanile granata – Sarà un momento importantissimo per il Torino e per tutto il settore giovanile”. L’inizio dei lavori, se non ci dovessero essere ulteriori ostacoli, è previsto per i primi mesi del 2019.

Leggi anche:

Torino, Bava: “Stiamo lavorando per il Robaldo, sarà un momento importantissimo”

Torino e Robaldo, la Circoscrizione approva il nuovo progetto: ecco quanto costerà

Torino, il progetto Robaldo sbarca in Circoscrizione 2 per l’esame finale

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. giova85 - 1 mese fa

    accelerata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14003131 - 1 mese fa

    Speriamo bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tifoso della Maglia - 1 mese fa

    Come già scritto e commentato altre volte il Robaldo x noi è di vitale importanza……e che sia la volta buona

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 1 mese fa

    Ringrazio anche questa volta la Redazione che ci tiene informati sulla questione. Con il voto favorevole all’unanimità della Circoscrizione è stato compiuto un altro passo verso la conclusione di questo estenuante periplo.Non tranquillizza del tutto il fatto che si dica “le sensazioni sono positive anche per l’approvazione del Consiglio Comunale” Mah: “in cauda venenum?”Vedremo. Ora la Sindaca,pur avendo in questo periodo”altre gatte da pelare” faccia inserire con sollecitudine la “pratica” all’odg del CC. Se il tutto non andasse a buon fine sarebbe a dir poco scandaloso! Per fortuna noi tifosi del Toro però abbiamo buona memoria.FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy