Berenguer, è arrivato il momento di fare il salto di qualità

Berenguer, è arrivato il momento di fare il salto di qualità

Focus on / L’esterno soffiato al Napoli ha tanta voglia di mettersi in mostra

7 commenti

Può essere il momento decisivo di Alejandro Berenguer. Il giocatore, soffiato al Napoli quest’estate, ha iniziato il campionato da titolare nei match contro Bologna e Sassuolo ma con l’arrivo di M’Baye Niang ha perso il posto. Lo spagnolo così ha disputato solamente altri 32′ divisi nelle gare contro Benevento ed Udinese, per poi non scendere proprio in campo contro Sampdoria, Juventus e Verona.

LEGGI: Toro senza Belotti. Miha, e ora? Niang, Sadiq, 4-3-3: le possibili soluzioni

L’ala sinistra non aveva iniziato nei migliori. Era ancora indietro nella preparazione ed era evidente che doveva ancora “sgrezzarsi” ed adattarsi al calcio italiano. In ogni caso si notavano margini di miglioramento. Il suo problema è stata la concorrenza che gli si è presentata. Il Toro gioca con tre trequartisti dietro all’unica punta Belotti ma i posti di Niang, Iago Falque, Ljajic e del “gallo” appaiono fuori discussione. Oltre a questi quattro giocatori c’è da considerare che è ritornato dall’infortunio Lucas Boyè.

Ritiro Bormio 2017 berenguer

L’argentino è un altro uomo su cui Mihajlovic punta molto per il futuro ed è proprio con lui che Berenguer si giocherà una maglia da titolare nei prossimi giorni. Con l’infortunio di Belotti è rimasto vacante un posto nel poker offensivo, difficile che il tecnico serbo ritorni all’attacco a tre. E’ più probabile uno spostamento di Niang come prima punta, anche se nulla è certo e nei prossimi giorni l’allenatore granata effettuerà le proprie scelte. Nel caso di conferma del 4-2-3-1, sulla fascia sinistra resterà un buco, dove Boyè e Berenguer si candidano per un giocare dal 1′ di gara contro il Crotone.

LEGGI: Boyè sotto i riflettori: il Torino attende la sua esplosione, e con Belotti out…

Lo spagnolo potrebbe avere la possibilità di riscattare il suo inizio di campionato, dando immediatamente un risposta alle dichiarazioni del presidente Urbano Cairo: “Deve migliorare”. Dopo aver sfruttato il primo periodo per adattarsi adesso deve dimostrare qualcosa di più e  l’infortunio del “gallo” può rappresentare una chance per mostrare i propri progressi effettuati in questo periodo lontano dal rettangolo di gioco…

 

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pimpa - 2 mesi fa

    Occhio,miele,a quel che dici perché qui ci vuol niente a prendersi di gobbo,o di peggio.
    Concordo completamente con quel che dici,con la solita costumata flemma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 2 mesi fa

      Grazie Pimpa, la tua solidarietà mi fa molto piacere. Non penso di essere così importante da sollevare lo sdegno di chi la pensa diversamente, ma nel caso, so di avere il consenso di molti tifosi che, come te, non rinunciano ad esprimere il proprio pensiero anche se scomodo per la società.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. miele - 2 mesi fa

    Verrò giudicato il solito polemico critico, ma come si fa a non vedere le macroscopiche carenze di organico, non in quantità, ma in qualità. Forse solo i centrali di difesa sono coperti adeguatamente. Per il resto è criticità assoluta a partire dal vice Belotti. Le fasce, sia difensive che avanzate, non hanno ricambi all’altezza. Boye e Berenguer, Molinaro, de Silvestri non sono di livello accettabile se si vuol parlare di El. Stesso discorso a centrocampo dove con Valdifiori e Gustavson si fa poca strada, vista la frequenza di infortuni dei titolari. Neanche in porta non siamo molto ben messi in caso di assenza di Sirigu. Ljajic e Falque non hanno sostituti. Sarò troppo critico e pessimista, ma in sede di mercato si poteva fare qualcosa di più, visto che le risorse economiche c’erano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Baveno granata - 2 mesi fa

      Concordo pienamente quanto scritto aggiungendo i discutibili acquisti di Niang,Rincon
      e Sadiq

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LoviR - 2 mesi fa

      Concordo pienamente salvo Bojè,al quale, data la giovanissima età lascio spazio per miglioramenti…il dribbling ce l’ha!
      Ma il peggio del solito mercato incompiuto è il centrocampo, dove invece di Castro e Donsah è arrivato il favore fatto all’amico Marotta che aveva sbagliato l’acquisto (Rincon, togliendolo dal riposo sulla panchine dorata).
      In attacco un ottimo acquisto garantito dall’impegno e dalle reti era Simeone e invece è arrivato all’ultimo giorno cercando di barboneggiare il più possibile, Niang, che ha miglior fisico, ma per ora non ha ancora palesato gran cervello e impegno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pimpa - 2 mesi fa

    Noi non abbiamo soffiato proprio niente al Napoli,è stato il Napoli naturalmente a disinteressarsi a Berenguer,il quale ha dato finora segnali assai poco incoraggianti a dire il vero.
    Il nostro conducator non lo vede,primo perché le sue dimensioni fisiche certo non lo aiutano a rendersi visibile,secondo perché nel suo ruolo (che non ho ancora capito quale sarebbe) ce ne sono un po’ troppi davanti a lui.
    Credo che,al pari di Sadiq,lo vedremo molto poco in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 2 mesi fa

    Penso che per Domenica se Niang verrà spostato al centro dovrebbe essere il momento di Berenguer che, anche se finora non ha certo entusiamato nel minutaggio concessogli, può garantire a sx. corsa e copertura assai necessaria perché i “pitagorici” la metteranno sul ritmo per colmare il gap tecnico. Boyè,peraltro involuto rispetto allo scorso anno( complice anche un infortunio, questo va detto per obiettività) al momento lo definirei”nè carne né pesce” attirandomi l’ira funesta dei suoi ammiratori. E’ giovane ok, ha delle potenzialità ok ma anche, a mio avviso dei limiti oggettivi, quali 1 è troppo innamorato della palla e finisce poi per perderla incartandosi da solo 2 non è una punta perché sull’ultima giocata è troppo lento a decidere ed in tal modo le difese ti bruciano. Varrebbe la pena mandarlo in prestito per capire se in futuro potrà essere un giocatore utile alla ns. causa comunque in un ruolo di fascia. FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy