Torino-Lazio, Ljajic e Luis Alberto: imprevedibilità ed estro a confronto

Torino-Lazio, Ljajic e Luis Alberto: imprevedibilità ed estro a confronto

Testa a testa / I fantasisti delle due squadre potrebbero sbloccare il match nel caso di una situazione di impasse.

di Marco De Rito, @marcoderito

Fra poche ore scenderanno in campo Torino e Lazio allo stadio “Grande Torino”. L’attenzione mediatica dei giorni d’avvicinamento al match è stata puntata tutta quanta su il testa a testa tra i due attaccanti della Nazionale italiana: Belotti e Immobile (leggi qui). Due amici ed ex compagni di squadra che si troveranno avversari questa sera. Le fortune dei due bomber passano, però, anche attraverso i piedi di Adem Ljajic e Luis Alberto. I due giocatori che agiscono dietro le punte, forniscono assist e creano spazi in avanti.

LEGGI: ToroPreview, ecco cosa pensiamo di Torino-Lazio

LUIS ALBERTO – Lo spagnolo rende al meglio sulla trequarti, anche se nella sua carriera è stato adattato come ala sinistra. Con Immobile è riuscito a formare un ottimo tandem offensivo. I numeri parlano chiaro, in 32 presenze ha giocato 2565′ riuscendo a totalizzare 11 gol e 14 assist. Numeri che parlando da soli e testimoniano l’ottimo rendimento del biancoceleste. I suoi punti forti sono la grande tecnica, l’intelligenza tattica che unite al tiro potente e preciso e all’ottima propensione all’assist ne fanno un giocatore micidiale. La sua imprevedibilità e la sua fantasia, lo rendono una spina nel fianco per le difese avversarie. L’ottima stagione sin qui disputata ha suscitato l’interesse di diverse squadre, le ultime voci lo avvicinano al Barcellona. Luis Alberto, quindi, dovrà cercare di sfruttare quest’ultime partite di campionato al meglio per mettersi in mostra.

ADEM LJAJIC – Il finale di campionato, per il serbo, invece, sarà fondamentale per confermarsi un elemento centrale nel progetto del Torino che verrà di Walter Mazzarri. Le due stagioni in granata di Adem Ljajic sono state contraddistinte da un andamento altalenante, ma nell’ultimo periodo con il tecnico toscano sembra aver acquistato continuità di rendimento. E’ stato fondamentale negli ultimi risultati del Toro, riuscendo a dare un ottimo contributo. Dimostrandosi letale quando agisce dietro le punte, schierato da esterno, invece, non riesce a dare il giusto contributo. In questa stagione ha totalizzato 6 reti e 8 assist in 1984′ tra campionato e Coppa Italia. Numeri migliorabili per un giocatori con le sue qualità ma che comunque sono da ritenersi positivi.

Stando ai numeri, Luis Alberto ha avuto un rendimento migliore rispetto al suo collega granata ma ciò può essere dovuto anche al diverso campionato disputato dalle due squadre. La Lazio sta lottando per la Champions, il Toro, ormai, è fuori dai giochi per l’Europa League. Detto ciò, nonostante non siano i finalizzatori delle rispettive formazioni, giocano un ruolo fondamentale nell’economia del gioco delle due squadre. Sono i due calciatori che con una giocata e con il loro estro potrebbero sbloccare il match di questa sera nel caso di una situazione di impasse.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13793800 - 6 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robertozanabon_821 - 6 mesi fa

    Orsato al posto del cuore ha una serra di fiori piena di rose bianche e di orchidee nere. Sensibilissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy