Udinese-Torino: la scorsa stagione grande vittoria per i granata

Udinese-Torino: la scorsa stagione grande vittoria per i granata

Verso il match / Riviviamo la grande prestazione degli uomini di Ventura nella scorsa stagione

Commenta per primo!

Il Torino tornerà in campo lunedì sera per affrontare una difficile sfida contro una squadra molto organizzata come l’Udinese che con l’arrivo del nuovo tecnico ha ottenuto 6 punti sui 9 disponibili, perdendo soltanto contro la Juventus. Nella scorsa stagione questa gara venne disputata nel mese di Aprile e la squadra granata si aggiudicò la sfida con un rotondissimo 1-5 sulla squadra allora allenata da De Canio.

LA PARTITA – La squadra di Giampiero Ventura scese in campo con il solito 3-5-2. Il prescelto per difendere la porta granata fu Daniele Padelli; davanti a lui agirono Bovo, Jansson e Gaston Silva che costituirono la cerniera a 3 difensiva. A centrocampo vennero scelti Acquah, Vives e Benassi con Zappacosta e Bruno Peres che agirono sulle fasce. In attacco come compagno di Andrea Belotti, il prescelto fu Josef Martinez. L’Udinese di De Canio scese in campo con una formazione a specchio. A difendere i pali della difesa friulana venne messo il greco Karnezis; davanti a lui la linea difensiva composta da Herteuax, Danilo e Felipe. In mezzo al campo agirono Badu, Kuzmanovic e Adnan con Edenilson e Bruno Fernandes scelti per agire sulle corsie laterali. Mentre in attacco venne schierata la coppia composta da Matos e Thereau.

La gara iniziò subito molto bene per la formazione granata  (IL LIVE DELLA GARA) che trovò la rete del vantaggio già al 12′ con il gigante svedese Jansson, poi poco prima della fine del primo tempo il ghanese Acquah firmò la rete del raddoppio. Nella ripresa arrivarono altre reti; prima i friulani accorciarono le distanze con una rete di Felipe al 47′, poi una doppietta del mattatore della gara Martinez che segnò al 50′ e al 83′ e la rete di Belotti realizzata al 56′ fissarono il risultato sull’1-5 per la squadra allora allenata da Giampiero Ventura, con Jansson e Martinez che sorpreso tutti con una prestazione di grandissimo livello (QUI LE PAGELLE) La stagione dei granata venne resa un po’ meno amara da questa grandissima vittoria, ma non bastò per permettere al Torino di dimenticare la deludente stagione che si concluse due giornate più tardi con il 12° posto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy