Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio mercato

Belotti-Torino, bandiera o cessione? Nel 2021 le risposte. E il rinnovo…

ROME, ITALY - DECEMBER 17: Andrea Belotti of Torino celebrates after scoring their sides first goal during the Serie A match between AS Roma and Torino FC at Stadio Olimpico on December 17, 2020 in Rome, Italy. The match will be played without fans, behind closed doors as a Covid-19 precaution.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Lo scenario / La società è già al lavoro per prolungare il contratto del giocatore, che scadrà nel 2022. Ma un eventuale rinnovo non escluderà a priori la possibilità di partire

Nicolò Muggianu

Permanenza o cessione? Dopo sei stagioni, l'avventura di Andrea Belotti al Torino è arrivata ad uno snodo cruciale. Da un lato c'è il punto di vista del calciatore, che nel 2021 (il 20 dicembre ndr) compirà 28 anni e ha dimostrato di meritare una realtà ambiziosa in Serie A, e dall'altro c'è quello della società che dalla permanenza o dall'eventuale cessione di Belotti dovrà riprogrammare il proprio futuro.

RINNOVO - Nel frattempo, come dichiarato in più di un'occasione dal presidente Urbano Cairo, la società si è già attivata per provare a prolungare ed adeguare il contratto di Belotti. La scadenza dell'attuale accordo con il giocatore - giugno 2022 - potrebbe infatti rappresentare una grande spada di Damocle per il Torino che, in caso di richiesta di cessione da parte del "Gallo" a fine stagione, si troverebbe costretto a dover trattare con i potenziali acquirenti con un minor potere contrattuale. Diverso sarebbe, invece, se la società granata riuscisse a raggiungere un accordo con il proprio capitano con un gentlemen agreement che accontenterebbe tutti: se Belotti vorrà partire potrà farlo, ma pur sempre permettendo al Torino di massimizzare gli introiti derivanti da una sua eventuale cessione.

 REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - JANUARY 18: Andrea Belotti of Torino FC looks on during the Serie A match between US Sassuolo and Torino FC at Mapei Stadium - Città  del Tricolore on January 18, 2020 in Reggio nell'Emilia, Italy (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

FUTURO - Il rinnovo, infatti, non escluderebbe a prescindere l'ipotesi cessione per Belotti. Riguardo a questo moltissimo - come detto - dipenderà dalla volontà del giocatore, ma altrettanto dipenderà dalla voglia di crescere del Torino che per convincere Belotti a rimanere dovrà mettere sul tavolo un progetto con prospettive diametralmente opposte a quelle attuali. L'unica certezza, per ora, è che nel 2021 il "Gallo" si giocherà una bella fetta della propria carriera. Se si tratterà di permanenza, infatti, quella di Belotti sarebbe una scelta di vita: restare al Torino per diventarne una bandiera e continuare a battere ogni record (TUTTI I NUMERI DI BELOTTI). In caso contrario sarà invece cessione, con il capitano granata che con ogni probabilità andrebbe a competere per le prime posizioni in Serie A o in altri campionati. Con l'Europeo del 2021 che rappresenterà per l'attaccante una potenziale vetrina molto importante.

Potresti esserti perso