Calciomercato, dal Belgio: “Il Torino sulla buona strada per Vojvoda”

Calciomercato, dal Belgio: “Il Torino sulla buona strada per Vojvoda”

In entrata / Il club granata avrebbe rilanciato per il laterale destro dopo che l’Atalanta si è vista respingere la sua offerta

di Redazione Toro News
Vojvoda

Il Torino balza in pole per Mergim Vojvoda, laterale destro dello Standard Liegi. E’ quanto riporta il quotidiano belga Le Soir, che svela come i granata siano tornati davanti all’Atalanta nella corsa per assicurarsi il giocatore. Il club bergamasco avrebbe avuto un vertice a Bruxelles per trattare con lo Standard, ma non si sarebbe spinto oltre un’offerta da 3.5 milioni più bonus. A quel punto sarebbe arrivato il rilancio del Torino, sulla spinta di Marco Giampaolo che avrebbe messo il laterale 25enne kosovaro tra le prime preferenze per colmare la casella del terzino destro, lasciata vuota dall’addio a parametro zero di Lorenzo De Silvestri.

Leggi anche: Calciomercato: Vojvoda annuncia l’accordo con l’Atalanta, Hart verso il Tottenham

L’offerta del Torino, secondo quanto riporta Le Soir, sarebbe di 5 milioni più bonus e al giocatore sarebbe stato proposto un contratto quinquennale a cifre maggiori di quelle che offre l’Atalanta. Lo Standard, a questo punto, sarebbe sul punto di dire sì “per non bloccare la carriera del calciatore”, che con i belgi ha un contratto sino al 2023.

51 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 4 settimane fa

    Scusatemi,
    Ma le parole di cairo dove riferisce che n’koulou non ha giocato il ritorno coi wolves per scelta tecnica e societaria me lo sono immaginato? Non sto scherzando sono convinto di aver letto così però poi nei commenti continuo a sentire di ammutinamento e allora mi sorgono dei dubbi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gatsu7_903 - 4 settimane fa

      l’ho letto anch’io nelle dichiarazioni di Cairo alla presentazione di Giampaolo e ho commentato con un ” ma se è così perché hanno litigato per la cessione”, a quanto pare le balle girano ancora e nessuno le sa fermare ahahahahahahah….

      Alberto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 4 settimane fa

      Cairo ha detto chiaramente che il giocatore, con il senno di poi, non lo avrebbe sospeso per lasciarlo in tribuna, in quanto cairo non aveva dato a nkoulou la promessa di cessione, cosa invece data da petrachi a sua insaputa (ma figuriamoci!). In definitiva nkoulou può essere “colpevolizzato” di non essersi innamorato della causa granata ma, al netto di questo, si è comportato come darmian o glik, senza però avere la fortuna di poter firmare un bel contratto come questi due. Io ho sempre difeso il giocatore perché di Cairo non mi fido, ma tantomeno di uno come petrachi che ha levato le tende senza dire niente a nessuno e che di fatto ha prodotto con la sua assenza una situazione ingovernabile all interno dello spogliatoio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mimmo75 - 4 settimane fa

    Gianluca (giù non mi fa più rispondere), del giudizio dei tifosi tengo poco conto perchè non essendo addetti ai lavori lascia il tempo che trova, salvo rarissime eccezioni rappresentate da forumisti con competenze specifiche. Per quanto mi riguarda ricordo di aver visto qualche spezzone di partita dello Standard ma di Vojvoda non ho ricordi, nel senso che evidentemente non mi ha colpito. Da quel che vedo su youtube credo parli la stessa lingua di N’Koulou: follia pura in certi frangenti… le immagini disponibili non consentono di capire nel complesso come si muove anche senza palla o nell’accompagno dell’azione, sono focalizzate su di lui. La tecnica non manca e neanche la personalità, due caratteristiche fondamentali per Giampaolo. L’età è quella giusta per esplodere e quindi direi che il mister ha una buona base di partenza sulla quale lavorare. Consideriamo anche che la Dea non si muove a casaccio sui giovani da scoprire… attendiamo fiduciosi il verdetto del campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 settimane fa

      Scusami ma tu associ nkoulou alla follia pura? Per aver fatto fesserie come falli di frustrazione in una stagione come quest’ultima, che nemmeno avrebbe dovuto giocare con il toro? Vabbè… mimmo possibile che in questi ultimi anni ti sia perso che abbiamo avuto un centrale in difesa mai visto prima? Che nella precedente stagione è stato sempre tra i migliori in campo? Che certi giocatori vanno blindati da contratti da top player, invece che lasciati liberi di non chiedere nulla, se non di essere ceduti? Chi sa di calcio sa benissimo cosa voglia dire essere in grado di uscire palla al piede quando si gioca in quella posizione. Rispetto a tutte le altrec squadre del nostro campionato ci sono solo due giocatori che non farei cambio con nessuno nel rispettivo ruolo e sono sirigu e nkoulou.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 4 settimane fa

        No, no, mica follia pura era riferito ai falli di frustrazione o a errori… mi riferivo all’azzardare giocate finissime quanto rischiose in situazioni difensive. N’Koulou è un grandissimo da questo punto di vista, il mio voleva essere un complimento. Interventi da trequartista difensivo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gianluca - 4 settimane fa

      In questo momento la Dea è economicamente più forte di noi. Vero che non si muove a casaccio, anzi. Però attenzione a non abboccare ai procuratori di turno. Questo dichiarava da giorni di essersi accordato con l’Atalanta…sembra quasi un amo per boccaloni. Però sono sincero, non conosco bene il giocatore e non so giudicare. In quanto a NK, invece, a differenza di chi scrive qui, lo ritengo un punto debole. Anzi, lo ritenevo tale anche nelle stagioni precedenti. Sembra bravissimo, ma è solo discreeto. Commette troppe ingenuità (gol di Dzeko o Perisic nell’anno buono di Mazzarri, leggrezze varie in uscita…lasciamo perdere gli ultimi 12 mesi per pietà…)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 4 settimane fa

        Nkoulou è il giocatore del toro che ha avuto la media di valutazione più alta nella stagione 2018/19 e la più alta nel suo ruolo. Lo avevo letto sulla gazzetta dello sport, dopo la vittoria contro la lazio all ultima di campionato. Ma anche qui su TN mi ricordo che sempre stato tra i più votati, con sirigu e belotti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gianluca - 4 settimane fa

    Giusto per equilibrare le cose: Rodriguez al Milan ringraziano per averglielo tolto di mezzo, ma io sono ottimista perché uno con 70 presenze in Nazionale e due Mondiali (rigorista e tiratore di punizioni) non può andare male per una squadra come il Toro. Linetty è buono, anche se non buonissimo. La Polonia non lo fa giocare, per dire, anche se è spesso convocato. Comunque a Genova sono molto dispiaciuti per la sua partenza e questo è un segnale positivo. Vojvoda l’ho studiato tramite il sito dei tifosi dell’Atalanta e devo dire che ormai loro hanno il palato fino, ma il giocatore non li convince. Troppo lezioso pare. Anche a me i filmati confermano questa sensazione. Detto ciò, io cedere Nkoulou il prima possibile, perché non mi piace il suo modo di tenere la difesa. Poi è tecnico, elegante, tutto quello che volete, ma non mi dà sicurezza. Terrei Sirigu. Venderei Belotti, ma so di essere più che impopolare. Quindi rettifico, con il cuore lo terrei, ma con la ragione lo venderei e punterei su Bonazzoli della Samp (più Torreira). Per dire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo67 - 4 settimane fa

      Ho l’impressione che N’Koulou voglia cambiare aria al piu’ presto.Se rimane deve essere convinto di restare al 100%,di danni ne ha già fatti abbastanza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 settimane fa

        Concordo. Tutti a chiedergli scusa xché Cairo non sapeva delle promesse di Petrachi.
        1) Se il “buon” Nkoulou,
        che è un professionista navigato con tanto di procuratore, voleva andarsene, doveva firmare un contratto x un solo anno, e nessuno lo avrebbe trattenuto.
        2) puoi parlare e protestare finché vuoi con Presidente, Dirigenti, ecc.., ma assolutamente NON PUOI AMMUTINARTI!!!
        Ero totalmente dalla parte di Mazzarri quando disse contro il Wolwerhampton, e poi per almeno un paio di partite di campionato:”Mi ha detto che non se la sentiva di giocare. Che aveva dei problemi e non era sereno. Non ho potuto far altro che prenderne atto e sostituirlo”!!
        Io di uno così, bravo o scarso che sia, NON MI FIDEREI MAI PIÙ!!
        L’hanno perdonato, l’hanno premiato persino con la fascia di Capitano (vergogna!!!), gli “hanno chiesto scusa”, e lui ha giocato sottotono tutto l’anno.
        Ora pare che nessuno lo richieda o lo voglia, e (forse, se non arrivano chiamate) decide di rimanere??
        Per me, e credo sia la prima volta che mi esprimo con volgarità in tanti anni, un bel calcio nel sedere non glielo leverebbe nessuno!!
        E poi certi co-tifosi si chiedono perché in tanti ci disprezzano??
        Quale società avrebbe tollerato un simile comportamento??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gatsu7_903 - 4 settimane fa

          madama per una volta concordo appieno con te sul fatto che N’koulou doveva essere ceduto subito dopo la piagnucolata di agosto e di certo è stato questo che ha trasformato una difesa quasi imperforabile in un colabrodo, perché ha distrutto lo spogliatoio e creato un precedente dannoso alla squadra

          Alberto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mimmo75 - 4 settimane fa

      Se ti riferisci a N’Koulou in generale non sono d’accordo con te. Nell’ultima stagione ha fatto sicuramente male anche quando pareva aver ripreso a giocare su buoni livelli: troppi passaggi a vuoto, troppi errori grossolani. Ma tutto ciò l’anno prima non si è visto, qualche pecca (è umano) ma normalmente prestazioni sopra la media e difatti di gol ne incassavamo davvero pochi (ovvio che c’era una squadra che funzionava bene). Su Belotti dissento totalmente e non tanto per ragioni affettive quanto per quel che riesce a rappresentare in campo in termini di impegno e dedizione. Il tutto senza far mancare l’apporto in fase realizzativa visto che in doppia cifra ci va in scioltezza da anni. Anche tecnicamente è cresciuto, non sarà mai un Quagliarella ma è di certo molto migliorato negli ultimi due anni. Mi preoccuperei piuttosto di trovargli un vero compagno di reparto che consenta a Giampaolo di sfruttare al massimo tutto il potenziale del Gallo, come riuscì a fare Sinisa mandando però in vacca tutto il resto. Se Giampaolo troverà la quadra il Gallo sfonderà di nuovo le 20 reti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo67 - 4 settimane fa

        Perdonami,uno che si ammutina decidendo di non giocare perchè non se la sente,non va annoverato tra i professionisti,se poi giochi e per dispetto,fai solo danni,davvero un bel calcio in c..lo te lo meriti eccome.Ora,tutti possono sbagliare,d’accordo è umano,proprio per questo se hai capito l’errore e vuoi davvero restare,comportati da professionista e dai il 100%come il primo anno.Qualunque cosa ti sia stata promessa,anche se non mantenuta,non ti autorizza ad ammutinarti,visto che prendi anche bei soldini.Dai il massimo e poi si vede alla fine.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 4 settimane fa

          Il mio commento è tecnico, non sull’uomo. Scrissi già in passato che, pur avendo fondamentalmente ragione (se Petrachi aveva promesso la cessione ovvio che è rimasto male a vedersela negata) il giocatore ha completamente sbagliato modi e tempi nell’esternare il suo disappunto. Giusta la punizione, giusto reintegrarlo. Sulle prestazioni della stagione pesa molto l’andazzo generale causato da una gestione societaria a dir poco dilettantesca, con il presidente ad accentrare tutto e a sbagliare ogni scelta. Ovvio che tutto sia andato a rotoli e che ne abbiano risentito tutte le componenti a valle.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Gianluca - 4 settimane fa

        Immobile e Belotti sono arrivati al Toro che non sapevano stare in campo. Ventura ha insegnato a entrambi i rudimenti di quanto deve saper fare un attaccante in Serie A e loro, da bravi lavoratori quali sono, hanno appreso. Ciro, a un certo punto della stagione 2013/14, ha imparato ad andare in profondità e a farsi servire (da El Kaddouri), Belotti anche… poi nel tempo Belotti è un po’ involuto sotto questo aspetto. Forse per mancanza di suggeritori, diranno i più. Io me lo auguro, ma non ne sono del tutto convinto. Direi che è cresciuto tecnicamente è una balla, però. Pasticcia un sacco. Poi chiaro che se spacca la porta come contro il Genoa accetto tutto, ma di azioni simili ne ho viste troppo poche. Diamo la colpa alla squadra e guardiamo avanti. Spero davvero di sbagliarmi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Gianluca - 4 settimane fa

          P.S. il kosovaro pare arruolato 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Mimmo75 - 4 settimane fa

          Mah… io il primo Belotti me lo ricordo imbarazzante palla al piede, a volte. Come ho scritto prima, non credo che arriverà mai ad essere un attaccante tecnico, da fioretto, ma rispetto ai primi anni il miglioramento lo vedo. Vero che a volte pasticcia ma davvero non noti miglioramenti sotto questo punto di vista?
          P.S.: vedo che, come sempre, sei un passo avanti con le notizie di mercato e dunque consideriamo il kosovaro dei nostri.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Gianluca - 4 settimane fa

            Al 95%, non ho certezze, ma la chiusura è vicina. Come dicevo, i tifosi dell’Atalanta dopo essersi visti diverse partite dello Sporting erano perplessi. Questo per dovere di cronaca…

            Mi piace Non mi piace
          2. Gianluca - 4 settimane fa

            Dello Standard

            Mi piace Non mi piace
  4. Toro75 - 4 settimane fa

    Un saluto a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 4 settimane fa

    Preparatevi a mettere tutti (-), lo so a priori.
    Però io i tifosi del Toro non li capisco.
    La società si sta muovendo, e sta operando per ora pare anche bene.
    Possibile che, non ancora neanche annunciato uno, ogni tifoso che scrive tiri fuori immediatamente altri 2-3-4 nomi in più da aggiungere alla lista??
    Tra l’altro qualcuno si ripete, per gli altri ognuno sogna i suoi beniamini…
    Non vi sembra di pretendere troppo??
    Passiamo dalla infausta ed imfelice panchina corta mazzarriana ad una panchina troppo lunga, che finirebbe solo per creare malumori, perché tutti vogliono giocare, e troppi non trovano posto in campo??
    Accontentarsi?
    Fare una via di mezzo, no??
    Inoltre bisognerebbe non vendere,a stravendere.
    Ammesso che si riesca, che si trovi dove collocare i nostri “prodi guerrieri”, a me in tanti non spiacciono, e non li darei via così facilmente, magari sottocosto.
    Intanto, e non ho più parlato io sull’argomento, ci sono tutti gli ex-primavera.
    Di prestiti ne hanno fatti tanti: ora, o li teniamo e proviamo a buttarli nella mischia, come fanno le altre squadre, o li vendiamo…
    Millico, Rauti, Singo, Segre, Fiordaliso, Buongiorno, De Luca la gavetta l’hanno fatta.. Li mandiamo in prestito fino a quarant’anni??
    Ok in prestito, tanto x fare un nome, Celesia, ma gli altri sono ormai navigati..
    Ultima osservazione: possibile che tutti i nomi che fate, ma proprio, proprio tutti, siano stranieri???
    E quelli che nominate da mandar via siano tutti italiani??
    Sinceramente a me spiacerebbe una squadra con 9-10 stranieri e Belotti, o Belotti + Sirigu o Belotti + Baselli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo67 - 4 settimane fa

      Sono d’accordo con lei per quanto riguarda l’eccesso opposto.Una rosa di 30 giocatori ad esempio sarebbe un po’ troppo effettivamente,in ogni caso ci sarà da sfoltire.Staremo a vedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 4 settimane fa

      Completo, scusate.
      Tutti quanti ci nutriamo della nostra Storia: avreste visto gli “Invincibili”, o Pulici-Graziani-Castellini-Zaccarelli-I 2 Sala- Pecci, ecc.. tutti stranieri??
      Questo dovrebbe diventare oggi il loro, e il nostro “Toro”??
      A me, sinceramente, la cosa mette tanta tristezza..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo67 - 4 settimane fa

        Signora,erano altri tempi!e lei lo sa bene almeno quanto me.Poi negli anni 70’gli stranieri non erano previsti.Provi a pensare quel Toro con un Krol in difesa e magari un Zico alle spalle di Pulici e Graziani,secondo me avremmo vinto la Campions,perchè no.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. filippo67 - 4 settimane fa

          Errata corrige: “Coppa dei Campioni” non Champions

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 4 settimane fa

            Si, avevo capito, ma è la stessa cosa!
            Solo che ora non solo i giocatori stranieri, pure la lingua non è più moderna, quando si parla in italiano!
            Non vorrei disilluderla, ma Zico e Kroll, anche allora, il Toro avrebbe potuto pagarli??
            Io, e lo dico io, non lei, sono vecchia, ma continuo ad avere un’idea precisa.
            Sì agli stranieri, ma l’ossatura di ogni squadra dovrebbe essere “nazionale”x così dire.
            Tanto x stare nel nostro orticello:
            sì ad Ansaldi, a Rincon, a Falque, a Nkoulou prima del “gran rifiuto”, sì alle giovani promesse Singo e Bremer.
            Io di Aina, Lyanco, Berenguer, forse anche Meité ne avrei fatto a meno, sinceramente!
            Ci sono decine di calciatori italiani al loro livello e, Berenguer escluso, con moooolta più voglia e più attaccamento alla maglia granata che non questi rampolli…
            Non parliamo poi dei Sqdiq, Boyé, Damascan, Niang, Castan,Carlao, Matinez,Iturbe, ecc,ecc, ecc
            Obbiettivamente: non sono stati tutti soldi buttati via??
            Quanti italiani allo stesdo prezzo sarebbero stati non pari,
            ma migliori di loro??
            Saluti

            Mi piace Non mi piace
          2. filippo67 - 4 settimane fa

            Pianelli le assicuro li avrebbe pagati eccome!e comunque erano due fuoriclasse.Ben diversi dalla maggior parte dei bidoni da lei citati.
            In ogni caso non posso darle torto.Pero’ tenga presente che di buoni giocatori italiani adesso spuntano fuori col contagocce,non parliamo di fuoriclasse poi!.

            Mi piace Non mi piace
          3. filippo67 - 4 settimane fa

            Castan se si ricorda bene era fortissimo prima dell’operazione.

            Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 4 settimane fa

        Era il ’95 quando la sentenza Bosman sancì la libera circolazione dei calciatori dell’Unione Europea.
        A distanza di 25 anni ancora con sta storia del “tutti stranieri”?!?!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. filippo67 - 4 settimane fa

          Cosa c’entra?mica si sta discutendo del fatto “Tutti stranieri”?Si sta solo dicendo che spesso,molto spesso si è investito su stranieri che erano dei veri e propri bidoni,quando in Italia si sarebbe trovato di meglio!Solo perchè erano stranieri,cosi’ non si è fatto altro che tarpare le ali a molti giovani italiani,tutto qui.Parlando in generale,non solo del Toro.Ben vengano i giocatori da tutte le parti,ma capaci e meritevoli.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 4 settimane fa

            Filippo, se fai attenzione non era una risposta ad un tuo post.

            Mi piace Non mi piace
  6. FORZA TORO - 4 settimane fa

    mi accodo ai commenti positivi sotto,se l’attività mercatara del Toro è reale e specialmente se si concretizzasse almeno in parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. LeoJunior - 4 settimane fa

    E aggiungo che se il progetto prende corpo, come sembra, dovrà essere chiaro che è un processo da ultimare in 2 o 3 anni. Quindi servirà pazienza e soddisfazione per i risultati anche se non saranno eccellenti. Il fatto di iniziare a porte chiuse può essere un vantaggio. NON perchè i tifosi del Toro sono i peggiori d’Italia (!) ma semplicemente perchè potrebbe essere difficile per qualsiasi squadra con delle ambizioni. Qualche fischio ci potrebbe stare all’inizio e ci sarebbe a Torino come in molte altre piazze. Quindi qualche partita senza la spada di Damocle di dover far bene, potrebbe aiutare. I tifosi la apprezzano in TV e poi saranno pronti a spingerla allo stadio.
    Una buona volta potrà andare bene anche a noi?!?
    Adesso fateci vedere le nuove divise e speriamo che ci sia un cambio di passo anche lì. Fate sparire le “J” e torniamo a colori tradizionali e pochi fronzoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo67 - 4 settimane fa

      E soprattutto togliete quel”bianco”e torniamo al tutto “Granata”come ai vecchi tempi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. paulinStantun - 4 settimane fa

      Non avere più Joma??? Noooooo… fa ottime scarpe da calcetto e io negli ultimi 10 anni ci ho speso su all’incirca lo stipendio di Torreira, almeno che i soldi che do a loro servano in piccola parte per il Toro!!! 🙂
      Poi la loro J è stilizzata, quella dei gobbi sembra lo scarico del lavandino!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Madama_granata - 4 settimane fa

      Condivido tutto il commento,ma soprattutto stra-approvo il discorso “maglie”: meno fronzoli, più granata, ma che sia proprio granata- granata!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. spiritolibero - 4 settimane fa

        é da una vita che non vedo più il colore granata Addirittura negli annni 80 era rosso vivo poi siamo passati alle varie tonalità di rosso scuro rosso cardinale ecc ecc Il granata deve essere granata cioè il maroon inglese Il granata tanto per intenderci è il colore che circonda Toronews in alto alla pagina del forum Prima o poi ci sarà qualcuno che lo spiegherà a quelli che disegnano le maglie Non ci vuole la laurea mamma mia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. filippo67 - 4 settimane fa

          Beh!L’importante che non arriviamo al “Blu Tenebra”tanto per citare un famoso film fantozziano!Ovviamente si scherza,comunque sono d’accordo con lei.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. spiritolibero - 4 settimane fa

            Filippo terza maglia blu tenebra e seconda rosso pompeiano

            Mi piace Non mi piace
  8. Messere Granata - 4 settimane fa

    E bravo Vagnati. Mi piace per come si sta muovendo. Segue più profili, imbastendo le trattative su tutti i fronti possibili. Chissà se il Torino riuscirà a tornare ad essere una Squadra ed una Società “normale”. Intendo dire dotata di strategie e programmazione, di uno staff tecnico competente ed aggiornato in base ai canoni del Calcio moderno, di adeguate strutture sportive e di una comunicazione più “accurata” verso i tifosi e la stampa. Non sono sogni irrealizzabili. Avverto segnali positivi. Giusto sarà continuare a spronare, civilmente, la Proprietà a proseguire in questa opera. Sorridendo si può dire che è in vigore il “bonus” per le ristrutturazioni. Cairo, approfittane!!! Buon Toro a tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. 27766fvcg - 4 settimane fa

    Se veramente si riuscisse a prendere questo terzino, secondo me sarebbe un bel colpo (la “casella” terzini con Rodriguez Ansaldi e Singo sarebbe completata)
    Con Biglia c’è accordo totale, si aspetta solo di vedere se riesce il “miracolo” di prendere sia Torreira (magari in prestito) che Vera. A quel punto Biglia nn servirebbe più.
    Ora serve un centrale difensivo “affidabile” che si aggiunga a Nkoulu Bremer e Buongiorno (mia moglie è di Trapani e tutti i suoi parenti tifosissimi dicono che il ragazzo è molto forte ma soprattutto molto umile) e qui nn mi dispiacerebbe l’albanese del Brescia che ha fatto le visite da noi.
    La ciliegina sulla torta sarebbe uno tra Krunic Barak e Bonaventura da affiancare a Linetty Segre e Lukic.
    Per quanto riguarda il trequartista credo che il mister voglia provare Verdi o Berenguer o Kone (anche perché in quel ruolo chi potrebbe essere un buon acquisto???
    Le punte saranno Belotti Zaza Iago e Rauti (anche se io Zaza lo crederei)
    Al netto della permanenza di Sirigu (ma Sepe nn mi dispiace) come squadra nn mi sembra malaccio.
    Poi il DS dovrà essere bravo a fare cassa
    Via Izzo Lyanco Dijdij Aina (in prestito) Meite Rincon Baselli Edera. E si potrebbe racimolare un buon gruzzolo.
    In prestito Millico Fiordaliso Kone (se nn aggregato alla prima squadra) Adopo De Luca Celesia Ferigra Onisa e tt i giovani aggregati da Longo in prima squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. LeoJunior - 4 settimane fa

    Io non so come andranno a finire queste trattative nè mi pronuncio sul valore dei giocatori meno conosciuti (come Vojvoda o Vera), ma siamo sicuramente tra le squadre più attive. Ed è apprezzabile che il tutto si stia facendo senza aver prima venduto. Un modo di operare diverso dal solito e da squadra di livello. Sarebbe un bel balzo in avanti nella gestione del club. Non so quanto pesi Vagnati o una diversa strategia di Cairo, ma così si deve fare.
    E mi piace l’idea che potremmo avere, nei ruoli chiave, un titolare scelto da Gianpaolo e come alternativa uno dei “nsotri”. Se giovane ancora meglio.
    Sirigu (Sepe)+ Ulkani
    Vojvoda/Singo; NK (Bongiorno); Andersen (Bremer); Rodriguez (Ansaldi)
    Biglia (Vera) oppure Torreira (! troppo …)
    Lynetti (Lukic) Barak (Baselli)
    Verdi (Edera? Meitè reinventato?) [sul trequartista il nodo è difficile da capire come verrà risolto)
    Belotti (Rauti) Zaza (Scamaccia)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 4 settimane fa

      E il buon Segre dove lo mettiamo? 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LeoJunior - 4 settimane fa

        Colpevolmente dimenticato! Aggiungiamo anche lui

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mimmo75 - 4 settimane fa

      In realtà stiamo operando dopo aver venduto Bonifazi e incassato 11 milioni due mesi fa. Comunque concordo, ci si sta muovendo e anche abbastanza bene rispetto all’immobilismo delle scorse stagioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Sanjorio - 4 settimane fa

    Aspetterei a dire che si è ravveduto Cairo. Di certo si sta muovendo con più rapidità e per la prima volta in intervista ha fatto un’analisi onesta e ammettendo errori senza fare proclami. Con Vojvoda, Linetty e Biglia manca solo un trequartista di riserva. Ora bisogna sfoltire e cercare i colpi che facciano fare il salto di qualità. Ci vorrebbe Torreira ma andreabbe bene anche un Pulgar e poi se si riesce a prendere e fare rendere Schick sarebbe tanta roba al fianco del Gallo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 4 settimane fa

      Sanjorio
      sfoltire ??

      Dobbiamo fare in modo di non avere un’altra volta la rosa corta…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Nero77 - 4 settimane fa

    Urbanetto si è ravveduto!Dopo tutte le figure di M…Aperiamo che sia solo l inizio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo67 - 4 settimane fa

      Piano!Aspetterei a dirlo.Sembrerebbe che finalmente qualcosa si stia muovendo.Ma ci andrei cauto.Speriamo che abbia capito che investendo un po’,ci potrebbe essere un buon ritorno economico in società e finalmente uscire da questo grigio anonimato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Bastone e Carota - 4 settimane fa

    Ma pensa un po’. Riuscire a scavalcare la Dea per Vojvoda e riuscire a fare la stessa cosa nei confronti delle concorrenti per Torreira, non sarebbe male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy