Calciomercato Torino, concorrenza per Kouame: c’è anche l’Olympique Marsiglia

In entrata / Confermata l’offerta importante del club granata, ma la Fiorentina non ha ancora deciso se cedere il giocatore

di Redazione Toro News

Ormai non ci sono più dubbi, Christian Kouame è il primo obiettivo del Torino per il mercato di gennaio. Sono confermate le indiscrezioni di ieri circa l’offerta concreta che il club granata ha formulato alla Fiorentina per il 23enne attaccante ivoriano (addirittura 16 milioni, secondo gianlucadimarzio.com) per un prestito con obbligo di riscatto. La Fiorentina, tuttavia, ha preso tempo. Il club viola non ha ancora stabilito se cedere l’attaccante, che dal canto suo sta bene a Firenze e aspetta di capire quali sono le strategie di mercato dei gigliati. Considerate le tante partite ravvicinate di questi giorni, è difficile che possano esserci sviluppi a stretto giro di posta.

FLORENCE, ITALY – JULY 19: Christian Kouame of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and Torino FC at Stadio Artemio Franchi on July 19, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

CONCORRENZA – D’altro canto, c’è da registrare che il Torino non è l’unico club interessato al giocatore. Per lui si è ventilato un interesse del Verona, ma soprattutto è concreto anche quello dell’Olympique Marsiglia, come ha riportato oggi “L’Equipe”. I francesi non hanno ancora formulato offerte, ma hanno messo apertamente nel mirino il giocatore. Quella del club di Ligue 1 può essere una concorrenza forte per il Torino, che tuttavia ha individuato in Kouame il giocatore ideale per affiancare Belotti nel 3-5-2.

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rimbaud - 3 settimane fa

    Io concordo con i fratelli qui sotto, 16 milioni per kouame al momento sono troppi. E in ogni caso siamo tanti davanti. Piuttosto mettiamo quei soldi per un bel regista con il quale penso si possa svoltare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 3 settimane fa

      Che sarebbe l’unica cosa sensata da fare e l’unica cosa veramente utile alla squadra, lo sanno anche i sassi, ma noi no, cerchiamo gli attaccanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Forzatoro - 3 settimane fa

    Sentendo le notizie di questi giorni a me sorge spontanea una domanda: ma perchè se, come sembra, stiamo disperatamente cercando una seconda punta tecnica e veloce da affiancare al gallo, non proviamo a prendere noi Lammmers, che è in uscita dall’atalanta, ma che ho seguito un po’ e mi sembra davvero un ragazzo mooolto promettente e con grandi numeri? Tanto più che probabilmente non lo dovremmo neanche pagare chissà quanto (come kouame, ad esempio, che a me piace abbastanza ma che, pagandolo 16 milioni, rischierebbe di diventare l’ennesimo verdi\niang\zaza di turno), dato che si potrebbe strappare un prestito con diritto di riscatto a 9-10 milioni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 3 settimane fa

      A me piacerebbe molto lammers, ma non è assolutamente l’attaccante o secondo punta che cerchiamo, è l’opposto. Lui ha bisogno di un partner mobile, rapido e tecnico o due trequartisti/ali, noi cerchiamo proprio quel partner, per il gallo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GranataFinchCampo - 3 settimane fa

    Ah ah, film già visto e rivisto.

    Articolo su un giocatore nel mirino, tempo pochi giorni e salta fuori l’articolo sulla squadra che il 99% delle volte se lo porterà via…o ce l’ha “scippato”

    In tal caso non è nemmeno una critica alla Società.
    E’ semplicemente la macchina giornalistica che crea e farcisce notizie

    Qualcuno arriverà, ma poche illusioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. GRANATA_11 - 3 settimane fa

    Kouamè è perfetto per il nostro gioco, riproduce la coppia Cerci immobile…contropiedista e centravanti con belotti, ho qualche dubbio che arrivi ma se fosse sarebbe senza dubbio il migliore acquisto possibile…improvvisamente il centrocampo e la difesa sarebbero meno sollecitati in quanto gli avversari di turno mai si scoprirebbero oltremisura per timore di fregature in ripartenza….ricordate come andavano cauti ad aggredire quando avevamo cerci+immobile???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 3 settimane fa

      Avevamo in difesa gente Glik, Moretti e Maksimovic, sulle fasce Bruno Peres, Darmian e Molinaro (gliene hanno dette tante, ma era meglio di quelli abbiamo oggi), Vives a protezione della difesa che reggeva perchè era composta di gente che sapeva cosa fare, non certo perchè davanti c’erano Cerci e Immobile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Agnolotto - 3 settimane fa

    Scusate, non lo conosco bene, ma kouame è una seconda punta? Tolto che gli sforzi vanno fatti a centrocampo, ma davanti nn ci servirebbe un bell assistman tecnico e un po di fantasia? Kouame è quel tipo di giocatore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nero77 - 3 settimane fa

      No.koumane è solo un diversivo per perdere tempo..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 3 settimane fa

      Prima cosa, “Agnolotti” nick top, secondo cosa Kouamé è una mezza punta che talvolta si muove da falso nueve

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Emilianozapata - 3 settimane fa

    Non so quanto sia bravo Kouame’. Però ho la netta sensazione che stiano per aprirsi quelle due o tre telenovelas che caratterizzano il mercato del Toro e che in genere finiscono sempre male per noi. Ma che piacciono tanto a Cairo, che così potrà sempre dire di averci provato sino alla fine. Date retta: sarà già molto se riusciremo a far partire qualcun altro dopo Millico: da Meite’ a Zaza, da Verdi a NKoulou, la scelta non manca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Garnet Bull - 3 settimane fa

    Mah… Il Marsiglia è da 6 mesi che naviga in pessime acque riguardo la loro situazione economica, comunque da quanto so io l’offerta in realtà sarebbe più vicina ai 10 che ai 16 milioni, che secondo me sono una cifra fuori mercato per Kouamé (considerando le ultime prestazioni e il periodo)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Numero7 - 3 settimane fa

    Se veramente riescono a piazzare N’koulou, Zaza e Meite già sarebbe ottimo per noi se ci mettiamo anche Verdi abbiamo fatto bingo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Nero77 - 3 settimane fa

    Prandelli dichiara che non vuole scambi o gente scontenta di altre squadre e subito spunta un altra pretendente per Koumane?!Sarà un caso?Il magnate dell editoria spenderà 16 milioni per una riserva?Un nuovo episodio lo vedremo dopo la televendita promozionale..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Pavl73 - 3 settimane fa

    A me il ragazzo piace
    Mi resta 1 dubbio: come mai il gallo nn riesce a far coppia con nessuno?
    Nn abbiamo fenomeni ma quelli che arrivano da noi poi fanno pena.
    Il grande campionato del gallo è stato con falque e ljiajc.
    Spero nn sia un caso simile a ferrante.
    Certo è che se trova un compagno di reparto con cui si integra bene…. Sono volatili x diabetici!!!
    Di questo ne sono certo.
    Ci servono 1 compagno x belotti e 2 buoni centrocampisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 3 settimane fa

      Ma chi l’ha detto che non riesce a far coppia con nessuno? Già 9 gol e 4 assist quest’anno, ma di che stiamo a parlà? Metti un grande play dietro e vedi come svoltiamo, altro che far coppia col Gallo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

      Il punto infatti sarebbe quello di trovargli un rifinitore all’altezza come lo era Adem Ljiajc da piazzare alle sue spalle sulla trequarti.
      Trovarlo però, ai nostri prezzi, può essere un’impresa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mik - 3 settimane fa

      Non è così. Il gallo appena arrivato a Torino fino al calcio mercato invernale fu inguardabile. Ricordo quanti a dire che era un pacco e che come al solito noi avevamo preso lo scarso meno caro, da Palermo, mentre gli altri avevano preso il fenomeno, pagato a peso d’oro. Un certo dybala. Quel Belotti sembrava il zaza di oggi, non imbroccava un dribbling e sbagliava gol a porta vuota. E quindi spesso tornava in panca. Stentavamo a credere che era quello stesso giocatore che stava facendo bene nell’under 21. A fine girone di andata navigavamo in zona retrocessione e mai come prima a cairo riuscì una cosa più unica che rara, una delle poche…riportare in prestito a Torino con diritto di riscatto un certo immobile. Bingo! Si formò una gran coppia là davanti e il toro risali piano piano la china. Ciro con la sua già esperienza e forza diede il tempo al gallo di crescere, gli fece da esempio, e gli diede quella tranquillità che prima in lui non c’era sgravandolo da quelle aspettative e pressioni che troppo in fretta erano piombate su di lui. Avevamo servito su un piatto d’oro una nuova formidabile coppia, dopo quella Cerci-Immobile che purtroppo avevamo potuto apprezzare per troppo poco tempo. Poi però come spesso succede da ste parti ciò che con le proprie mani si costruisce poi si deve distruggere altrimenti si rischia poi di godere troppo, sportivamente parlando, e questo non sta ovviamente bene a qualcuno, presidente in primis. E così Immobile prese il largo, si disse perché volle così il giocatore, o perché il toro ce la mise tutta col Siviglia senza riuscire a trovare l’accordo, o per colpa di Sinisa che gli preferì Ljajic. Il tempo è spesso galantuomo e credo che abbia ampiamente fatto uscire la verità anche su quella incresciosa vicenda. Ma questa è un’altra storia.
      Belotti quindi ha già dimostrato che in attacco con un degno compagno può coesistere, e bene, questo é ciò che contraddistingue i campioni e gli allenatori che li sanno ben porre in campo, enfatizzandone le caratteristiche peculiari e amalgamandoli per il bene supremo della squadra e del gioco. E aggiungo che potrebbe rifarlo bene se al suo fianco fosse posto nuovamente un Immobile di turno. Giro la frittata al contrario dicendo che forse sono i vari zaza e verdi che non possono coesistere in attacco con il Gallo, non ne sono capaci per quello che fino ad ora hanno dimostrato, e di tempo e partite per farlo ne hanno avute eccome! Forse potrebbero coesistere bene solo con la panchina, chissà…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. PotenzaGranata - 3 settimane fa

    Servono un regista e un trequartista, mandrogno impedito.

    Kouamè sta bene dov’è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

    Io penso: 16 milioni per Kouame senza sbolognare la contropartita Zaza sono una follia. Faccio insistentemente notare che MANCA UN REGISTA, oltre che centrocampisti tecnici in generale.
    Boh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. LeoJunior - 3 settimane fa

    Ecco qui, solito schema. A noi interessa il giocatore, dopo 2 giorni compare una concorrente e noi viriamo su altri prospetti. Fine della partita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Marchese Granata - 3 settimane fa

    Io non ho quasi dubbi che Kouame sia un bel prospetto e anche che farebbe bene in coppia col Gallo, ma mi chiedo perché mai una squadra che pur navigando nelle ultime posizioni della classifica ha l’ottavo attacco della Serie A, cerchi “ancora” un attaccante e non provi a risolvere l’atavico problema del centrocampo inserendo quell’elemento di qualità che colpevolmente manca da tanto e che realmente ci farebbe fare un grande salto di qualità. Perché, perché, perché!!!???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il Vittoria - 3 settimane fa

      Mi stavo bene o male chiedendo la stessa cosa…
      L’urgenza sta a centrocampo, alla voce “regista” / “centrale”, e non alla voce “interno” (leggasi interesse per Duncan, ad esempio…).
      Mi pare una cosa così ovvia.
      Con gli stessi denari, probabilmente, si arriva a Torreira. Boh!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

      Perchè le cose sono due: o noi (tifosi) non capiamo un ca77o di calcio oppure sono loro (presidente e DS) a non capire un ca77o di calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese Granata - 3 settimane fa

        Ma se fossimo noi tifosi a non capire un ca77o di calcio, non dovremmo essere nella me3da da anni, non credi? Va da se, forse, che qualcuno dovrebbe farsi un bell’esame di coscienza, messo e non concesso che ne abbia una. E gira gira, torniamo sempre al punto!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Gen-X Granata - 3 settimane fa

        Oppure lo stanno cercando, ma nessuno lo sa.
        Se così non fosse la domanda del Marchese è stralecita

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

          La domanda del Marchese è stralecita COMUNQUE.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Thesalve - 3 settimane fa

        Non sarà facile portare giocatori tipo Torreira a giocare nel Toro penultimo… c’è da sperare di fare qualche punto nelle prossime due e tirarsi fuori dalla zona caldissima diventando così più appetibili…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. paulinStantun - 3 settimane fa

      Sono d’accordo con te: Belotti e Bonazzoli sono più punte, per fare la seconda punta/trequartista c’è Verdi, Lukic, Goyak… in attacco si potrebbe anche stare così…
      Se si riuscisse a dar via Zaza e prendere un centrocampista con un minimo di visione (io mi accontenterei di Pulgar, non un fenomeno ma in impostazione sicuramente meglio di Rincon).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese Granata - 3 settimane fa

        Ma visto e considerato che si sta parlando di 15/16 cucuzze per Kouamè, lo fai un altro piccolo sforzo e provi davvero a prendere sto ca77o di Torreira al Maestro e vediamo che succede, no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. pandaniels - 3 settimane fa

        D’accordo. E anche io mi farei andare bene Pulgar come “regista”…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy