Calciomercato Torino, dal rinnovo di Izzo alle trattative per Boyè: il punto della giornata

Calciomercato Torino, dal rinnovo di Izzo alle trattative per Boyè: il punto della giornata

La situazione / Il riassunto delle trattative di giornata del club granata

di Marco De Rito, @marcoderito

La notizia di giornata è sicuramente il rinnovo di Armando Izzo con il Torino sino al 2024. Prolungamento contrattuale con adeguamento. Un chiaro segnale nel mercato, per tutte le pretendenti al difensore granata e una conferma rispetto a quanto affermato dal presidente Cairo: “Tenere un top player, è come acquistarne uno”.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giampaolo o Gasperini - 2 mesi fa

    non capisco il ruolo di bava…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

    Va comunque encomiato chi cerca di fornirci informazioni anche sui movimenti (minimi) della società sul mercato. I rinnovi sono comunque una buona notizia, fermo restando che non è pensabile trattenere certi giocatori se la squadra non fa un ulteriore passo in avanti dal punto di vista sportivo…credo che si vedrà qualche cosa se passiamo il turno e se viene ceduto bene almeno Bonifazi altrimenti, come ampiamente prevedibile anche per i più ottimisti, Cairo non vuole chiudere altri esercizi in perdita, come l’anno scorso e dunque non allargherà i cordoni della borsa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. microbios - 2 mesi fa

    Dietro le parole di Cairo, secondo me, non c’è solo la volontà di fare investimenti mirati spendendo il meno possibile, come sempre.
    C’è anche il settore che si occupa di mercato da rifondare dopo l’addio di Petrachi.
    Un buco che sempbra più complicato del previsto riempire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. alrom4_8385196 - 2 mesi fa

    Felicissimo per il rinnovo di Izzo come per i riscatti effettuati però , se posso permettermi , è tutta ” roba ” che avevamo già in casa . Noi ci aspettavamo / aspettiamo la ciliegina sulla torta ,la scintilla che ci mandi in paradiso e ci faccia sognare. Aspettiamo pure la fine del mercato per giudicare ma con Cairo siamo sempre a caccia degli scarti e non c’è mai un ‘impennata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bergen - 2 mesi fa

      E in più siamo senza DS.
      Si amministra (bene devo dire) quel che c’è

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 2 mesi fa

    Per me le prime cose da fare erano, sono, riscattare i giocatori in prestito (fatto) e riscrivere, dove ce ne fosse bisogno, i contratti stipulati con i top-players (il famoso “zoccolo duro”), rivedendo scadenze e stipendi.
    Insomma: prima spendere x trattenere i “nostri” migliori.
    Personalmente, tra gli “intoccabili”, annovero:
    Sirigu, Izzo, Nkoulou, De Silvestri, Ansaldi, Baselli, Rincon, Falque, Belotti (forse, anzi speriamo, Zaza).
    Fatto ciò, spero sia ora di pensare ai famosi “nuovi innesti”, quelli che dovrebbero completare la squadra.
    Aspettiamo con fiducia e pazienza, fino alla fine del mercato, prima di “tirare le somme”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ciccio Graziani - 2 mesi fa

    2/3 acquisti altrimenti Cairo è un buffone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Policano - 2 mesi fa

      Tifa cervia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Simone - 2 mesi fa

    L’anno scorso tutti eravamo d’accordo sul fatto che servisse un centrocampista/trequartista.
    È incredibile come gli stessi ora giustifichino l’immobilismo sul mercato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Simone - 2 mesi fa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mimmo75 - 2 mesi fa

    C’è giusto il punto. E basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Follefra Granata - 2 mesi fa

      Beh dai, c’è un rinnovo importante. Stasera mirabilieeee!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy