Calciomercato Torino, si tratta per Verdi: intanto il Napoli lo convoca per il ritiro

Calciomercato Torino, si tratta per Verdi: intanto il Napoli lo convoca per il ritiro

In entrata / Il giocatore viene convocato per non svalutarlo, tra Toro e Napoli c’è ancora distanza

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino sta valutando le azione da compiere per il mercato in entrata, cercando di muoversi in maniera veloce e precisa per poter dare a Mazzarri i giocatori opportuni per la prossima stagione. Il nome per l’attacco è quello di Simone Verdi, seconda punta molto qualitativa che al tecnico di San Vincenzo piace molto, sopratutto per il tipo di gioco che vuole impostare. Ma, al momento, ci potrebbe essere qualche problema.

Calciomercato Toro, Verdi: la Samp rinuncia? Ferrero: “Il ragazzo verrebbe, ma De Laurentiis…”

CONVOCAZIONE – Verdi è stato convocato dal Napoli per il ritiro estivo della squadra partenopea. Chiaramente la società non vuole svalutare il giocatore, che non è di certo una prima scelta, ma gli azzurri sanno che non convocarlo per il ritiro avrebbe generato un ribasso del prezzo da parte del Torino. Quindi, ad oggi, se il Toro volesse arrivare al giocatore dovrebbe fare uno sforzo dal punto di vista economico.

Belotti il più acclamato dai tifosi: il Gallo ha rinunciato alle vacanze per il Toro

BORMIOMazzarri vorrebbe avere il giocatore a Bormio, nel ritiro in cui la squadra si preparerà per tutta la stagione, che comprende anche la partecipazione all’Europa League. E la storia insegna: gli arrivi di Soriano e Zaza negli ultimi giorni dello scorso mercato estivo non sono stati molto produttivi, cosa che si dovrebbe evitare per la prossima annata. Soprattutto per un giocatore importante come Simone Verdi, che sarebbe un titolare in questo Torino.

33 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. eurotoro - 2 mesi fa

    io a questa telenovela non ci sto’…sappiamo come andra’ a finire…delaurentis restera’ fisso sul suo prezzo fino al 30 agosto…poi si calera’ x non rimanere col cerino in mano ed al 1/2 settembre accettera’ chi gli offrira’ 15 milioni + bonus…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. èquasifatta - 2 mesi fa

      …e quello non sarà certamente il mandrogno, fidati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14287754 - 2 mesi fa

    io credo che alla fine arriva un nome mai uscito!! poi se arriva uno tra kouame o verdi va bene preferisco un po di più verdi per come calcia le punizioni!! cmq noi abbiamo il gallo belottiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii e x me abbiamo già vinto!! FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Eh, ma il Gallo Belotti ha bisogno di chi gliela da come dice lui, e non sto parlando di Giorgia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 mesi fa

        Basta accontentarsu…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dario61 - 2 mesi fa

    Sono d’accordo con te miele come al solito si deve aspettare sempre verso la fine del mercato per sapere chi arriverà il perché è molto semplice non si vuole spendere quei 4/5 milioni in più per i giocatori che dovrebbero arrivare questa è la filosofia di Cairo .. Certo nn solo lui in serie a a parte le cosiddette grandi squadre che quando vogliono si prendono il giocatore che serve.. questo per dirti che se anche lo scorso anno abbiamo fatto un buon campionato e tutto sommato abbiamo una buona squadra per arrivare ai livelli delle altre che ci precedono ci vuole ben altra dirigenza e ambizione..a me rode soprattutto che con la nostra storia il nostro blasone ecc ecc tu guardi la TV per sapere qualcosa sul mercato e nessuno ci cagando di striscio .. in sti per farti un esempio guardavo Sportitalia.. sport Mediaset top calcio e tutte a parlare delle solite Juve,Inter Milan Napoli roma..ma nn per colpi fatti in mercato ma solo per trattative in corso o altro di noi manco una parola che sia una …e qui che capisci che ormai noi siamo a livello di squadretta ed è qui che conta avere una dirigenza che abbia fede Granata per riportarci ai livelli che meritiamo non di sicuro quello che c’è ora anche se meglio avere questo che il nulla assoluto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 2 mesi fa

      Caro Dario61, purtroppo è una storia vista già da troppi anni. Ogni volta, ad inizio mercato, si riaprono speranze che poi, puntualmente non trovano soddisfazione. Questa volta, l’accesso alla EL potrebbe essere un valido stimolo per Cairo, ma, ripeto, l’inizio risolleva dubbi mai sopiti. C’è ancora tempo, ma l’ansia cresce.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. alètoro - 2 mesi fa

      Le tv in genere parlano delle solite 5/6 squadra anche e soprattutto per il bacino di utenza che hanno. Questa politica riguarda in particolare le pay-tv quali SKY e anche Mediaset in genere, non soltanto Premium. La RAI è la televisione di Stato e prova, con modesti risultati, ad essere democratica con tutte le squadre. Tuttavia anche essa nella sostanza discute i temi delle solite squadre a cui è riconosciuta per bacino di utenza la somma più elevata di diritto televisivi. Questo è il calcio business, ove tutto è in funzione dell’audience e dell’aspetto economico. Alé TORO!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dario61 - 2 mesi fa

        Questo lo so era solo per dire che ormai nn contiamo più nulla al contrario del grande Torino dove non si parlava solo che di loro io non dico di arrivare a quei livelli ma di essere al pari delle altre e con Cairo sicuramente nn ci arriviamo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. miele - 2 mesi fa

    Record di punti, partecipazione ad EL, dichiarazioni roboanti del boss, attesa spasmodica di qualche acquisto di buon livello. Si parte per il ritiro e gli effettivi sono sempre i soliti. Voci di trattative per elementi che non paiono rispettare le velate assicurazioni del prudente Cairo, solite manovre dilatorie. Spero di sbagliarmi, ma le premesse, a ritiro iniziato, non mi paiono incoraggianti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tifoso Obiettivo - 2 mesi fa

      Siamo alle solite.
      Cairo fa il minimo sindacale e lascia agli altri fare i miracoli con quel poco che mette a disposizione. Salvo poi saltare sul carro del vincitore a fine stagione, che vada bene o male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Akatoro - 2 mesi fa

    Tra i 15 e i 20 milioni, 25 milioni è una cifra senza senso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. AUGUSTO - 2 mesi fa

    Speriamo che, a un certo punto, la Società smetta di ‘valutare le azioni da compiere per il mercato in entrata’ e cominci a compierle davvero, secondo i desiderata di Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granata - 2 mesi fa

    Detto che Verdi , per me, andrebbe bene a cifre ragionevoli cioè molto sotto i 20, se dovesse arrivare potrebbe giocare dietro le punte nel 3412 o 3421, oppure come esterno nel 343 ed anche seconda punta nel 352. Piace per questo. Per la possibilità di attuare più varianti tattiche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BogaBoga - 2 mesi fa

    Articolo inutile, aria fritta.
    Dateci almeno le cifre dell’operazione. Offerta? Richiesta? Ingaggio? Confronto con Kouamé?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13962533 - 2 mesi fa

    Non riscattato per 1 milione. Lo si vuol comprare per 20-25 milioni. Un vero affare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. èquasifatta - 2 mesi fa

      Hai ragione: il mandrogno, da quando ha fatto il salto di qualità imprenditoriale con il Gruppo RCS, perde colpi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. èunafede - 2 mesi fa

        I soliti mentecatti si sono inventati un altro nick… ma chi altro chiama Cairo il mandrogno…. come sempre inutili. Ora si lanciano anche in analisi economico finanziarie su Rcs. Fenomeno. Ah ah ah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. skrunk - 2 mesi fa

          beh… intanto Cairo non è mandrogno… è alessandrino, ma la Provincia di Alessandria è bella grande… poi non credo che sia uno sprovveduto come imprenditore

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. èquasifatta - 2 mesi fa

            Mandrogno: sinonimo di alessandrino, abitante di Alessandria e dintorni; regionalismo piemontese che può portare diverse accezioni a seconda del contesto. Il termine deriva da Mandrogne (di etimologia incerta), un nucleo abitato nei pressi di Alessandria preesistente alla città (fondata nel 1168) i cui abitanti erano considerati, scrive Umberto Eco, «un’isola razziale, non si sa se di origine zingara o saracena. Praticavano il commercio di pelli di coniglio e vigeva tra loro un’omertà quasi siciliana. Per metonimia o sineddoche, e per indicare un carattere chiuso, astuto e testardo, il termine mandrogno è stato esteso a tutti gli alessandrini in genere.

            Mi piace Non mi piace
        2. Leo - 2 mesi fa

          e però il fatto che all’epoca non fu riscattato per una cifra irrisoria è vero. verdi era nostro. però c’è anche da dire che forse non piaceva all’allenatore dell’epoca

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. èquasifatta - 2 mesi fa

          In effetti se dovessimo “lanciarci” in analisi economico/finanziarie sulla Cairese, a parte le plusvalenze che il mandrogno si intasca puntualmente, moriremo di fame…!!! 😛

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. maxx72 - 2 mesi fa

        Fatti furbo tu e il tuo “mandrogno”….Non sai più come chiamarti (73esimo nickname?) ma io ho capito chi sei.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. èquasifatta - 2 mesi fa

          Il problema è che tu non hai ancora capito che “cosa” sei e rappresenti, ma bastano i tuoi scarabocchi per identificare la mediocrità della quale sei il rappresentante assoluto e indiscusso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Fabry - 2 mesi fa

    Verdi non è scarso e uno che calcia bene le punizioni sia di destro che di sinistro a noi serve come il pane,quanti gol lo scorso anno direttamente da piazzato?Che poi ADL ci tiri per il collo questo no, ma a lui scotta ancora Bidone Maksimovic,17-18 milioni li spenderei x uno che è italiano e conosce già l’ambiente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. tafazzi - 2 mesi fa

    Visto che i napoletani stanno comprando James e Icardi, non possiamo prendere Mertens? Per lui si che avrebbe senso spendere certe cifre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Pare abbiano messo Insigne sul mercato. Mertens non si muove ed inoltre avrebbe un ingaggio fuori dalla nostra portata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. tafazzi - 2 mesi fa

        Insigne era già sul mercato a fine campionato, ma nessuno se le cagato o almeno per le cifre richieste da AD, direi che uno tra lui e Mertens è di troppo. Se Cairo ha promesso un top player perché non sperare. Verdi è un buon giocatore ma di sicuro non un top.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. @lupostyle - 2 mesi fa

    Ennesima telenovela infinita??? Speriamo di no….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. èquasifatta - 2 mesi fa

    25 milioni per questo scarsone…!!!

    Molto meglio il discorso Gustafson – Kouamè.

    …e intanto il tempo passa e il mandrogno non ci ha ancora fatto vedere nemmeno il colore del suo portafoglio…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kalokagathia - 2 mesi fa

      Chiamarlo scarsone suona da bestemmia, forse ti sei dimenticato cosa combinava a Bologna. Anche io son dell’opinione che 25 mln son troppi e che kuoame mi intriga molto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. èquasifatta - 2 mesi fa

        A Bologna aveva tanta, tanta fame e voglia di “palcoscenico internazionale”, a Napoli si è riempito le tasche e si è accomodato in panchina.

        Troppo rischioso prendere uno così…e a certi prezzi, poi, diventa peggio che una scommessa (Zaza docet).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. skrunk - 2 mesi fa

          Visto il parco attaccanti del Napoli, difficilmente avrebbe trovato posto da titolare, lo stesso discorso vale per Maksimovic, poi ogni allenatore porta avanti il progetto che ha in testa e fa giocare chi gli pare… anche Maksimovic è un’ottimo giocatore, non ha la parte fondamentale per diventare un campione, la testa, vedere come es. le sceneggiate ignobili che ha fatto per andar via dal Toro… Verdi, secondo me, dal lato caratteriale è a posto e potrebbe essere molto utile come ala o dietro le punte, visto che è molto tecnico…

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy