Il calciomercato ai tempi del Covid: pochi investono e anche il Toro ci rimette

Il calciomercato ai tempi del Covid: pochi investono e anche il Toro ci rimette

Focus / Vagnati aveva piazzato tre colpi in breve tempo quando ancora il mercato era chiuso, ora però ci sono difficoltà nel piazzare giocatori in uscita

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

È un calciomercato attento e oculato. Per il Torino e per ogni società calcistica. Il Covid, come ben si sa, ha avuto effetti negativi sull’economia globale e anche il mondo del calcio ne sta risentendo. In questa sessione di mercato anche le squadre più “spendaccione” hanno dovuto rivedere il proprio budget; unica eccezione il Chelsea di Roman Abramovic, reduce però da due sessioni di mercato senza acquisti. Basta guardare in Italia per capire al meglio. La Juventus sta cercando in tutti i modi di abbassare il monte ingaggi e non sta facendo spese particolarmente esorbitanti. L’Inter ha annunciato pubblicamente che farà un mercato al risparmio, cercando i profili migliori ai prezzi migliori (Kolarov è un esempio delle trattative che stanno portando avanti). Anche i nerazzurri stanno cercando di smaltire il proprio monte ingaggi, ma senza fare regali, una tendenza comune a tutti.

CASA TORO – In casa granata la situazione non è molto diversa. Tutto o quasi dipende dalle uscite e questo non vuol dire che si vuole svalutare ciò che si ha in rosa. Per Lyanco, ad esempio, il Torino continuerà a non accettare meno di 12-15 milioni, altrimenti si rischierebbe di svalutare un giocatore che ha grande potenziale. Discorso simile anche per Izzo, che non si può “svendere” a meno di 20-25 milioni. E il Toro, infatti, non vuole regalarli. Il problema è che questa situazione accomuna un po’ tutti i club europei: come l’Arsenal, che al momento non sembra avere intenzione di abbassare troppo le pretese per Torreira, per il quale ci vorranno almeno 25-30 milioni. Vagnati era stato bravo a regalare subito tre giocatori a Giampaolo, di cui due importanti anche per essere già stati allenati dal tecnico di Giulianova. In quel momento scatenò l’entusiasmo della piazza non solo per la celerità nella chiusura degli affari e per i prezzi economici a cui aveva portato in granata Rodriguez, Linetty e Vojvoda, ma soprattutto perché il Torino era l’unica società attiva sul mercato. Poi, dopo Vojvoda, calma piatta. Ma d’altronde Vagnati l’aveva già preannunciato. Piano con gli entusiasmi, perché quello al tempo del Covid sarà un mercato complicato per tutti. Girano pochi soldi e serve spenderli bene. Per ora il Toro ne ha spesi e per poter piazzare il colpo da novanta ha bisogno anche di vendere, ma non di svendere.

63 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paul67 - 2 settimane fa

    Chi ci rimette sempre sono i tifosi del TORO.
    la cairesefc nn ci rimette MAI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 2 settimane fa

    Si pupi ricordo montagne verdi, costerà altri 4 milioni per altri tre anni oltre a questo, però hai ragione. Spesi 16 più. 4 per verdi 20 milioni entrati 11 più due e mezzo. Quindi per ora siamo sotto di sette milioni e mezzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi - 2 settimane fa

    Cairo vorrebbe prendere joao pedro scambiandolo con zaza o verdi, solo che pedro ha fatto 19 gol e diversi assist. Oltretutto il Cagliari chiederebbe solo 15 milioni. Per me sarebbe un affare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 2 settimane fa

      Ottimo giocatore che a parte quest’anno non ha mai segnato, con una media di 6 gol a campionato nelle precedenti 4 stagioni in serie a con il Cagliari e 13 l’anno della b. Il suo difetto è che non ha mai visto la porta sbagliando valanghe di occasioni. Non so se si ripeterà mai più a questi livelli, quest’anno appena toccava la palla entrava.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. pupi - 2 settimane fa

      Ottimo giocatore che a parte quest’anno non ha mai segnato, con una media di 6 gol a campionato nelle precedenti 4 stagioni in serie a con il Cagliari e 13 l’anno della b. Il suo difetto è che non ha mai visto la porta sbagliando valanghe di occasioni. Non so se si ripeterà mai più a questi livelli, quest’anno appena toccava la palla entrava. In ogni caso rispetto a Zaza è un fuoriclasse assoluto oltre che ad essere ottimo vicino a Belotti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 2 settimane fa

    Ricordo sempre per dovere di cronaca, visto che puntuale viene dimenticato, che si sono spesi si 16 milioni, ma ne sono entrati 11 per Bonifazi e 2,5 per aina. Giusto per dare il pane al pane e il vino al vino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 2 settimane fa

      Ti ricordi montagne….Verdi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. abatta68 - 2 settimane fa

    C’è da dire che il calcio, che si basa soprattutto sugli introiti dei diritti tv e sugli sponsor che godono anche essi di visibilità televisiva, è quella che ha meno risentito del covid, a maggior ragione quest anno in cui i tifosi hanno pagato pure abbonamenti di cui non hanno potuto usufruire, quindi davvero non vedo quali siano state le mancate entrate. Rispetto agli spettatori paganti si, la chiusura degli stadi ha negato queste entrate, ma stiamo parlando di cifre relativamente piccole, soprattutto per società come la nostra. I 4 miliardi di potenziali entrate che potrebbero mancare, a cui facevano riferimento in un articolo su TN, riguardano il calcio mondiale, nel quale esistono una decina di club che fatturano 100volte il toro, ma esistono anche milioni di altri club nel mondo che fatturano come noi o molto meno. Cairo sta benone, così come le sue attività, il covid è un pretesto qualunque per ognuno per provare ad avere qualche tassa in meno da pagare, a danno della società comune che dovrà pagarsi pure il banco e il gel disinfettante per i propri figli. Rispetto al calciomercato, credo che tutto si muoverà dopo la prima giornata di campionato, negli ultimi giorni di trattative… come si fa al mercato un ora prima di sbarcare, per non doversi caricare la merce e farla marcire nel furgone!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Garnet Bull - 2 settimane fa

    Metà dei commenti è costituita da vanni che caga il cazzo ma poi dice ad altri di non scrivere pipponi XD XD XD ahahahah… Greve

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

      Compralo tu il Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

      16 ANNI DI NULLA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 2 settimane fa

        Ma cosa c’entra adesso XD io sono il primo a criticare cairo ma tu critichi tutto u.u e ti pesti i piedi da solo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

          Tu non stai bene. Mi pesto i piedi? Di altro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. maxx72 - 2 settimane fa

          Garnet, lo hai mai letto quando parla da solo con due nickname diversi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pupi - 2 settimane fa

    Manco un Cigarini è arrivato, strappato al Cagliari dal Crotone. Pessimismo latente e giustificato. Vabbé, la palla è rotonda, non si sa mai……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. WGranata76 - 2 settimane fa

    Quante scuse inventate per giustificare l’assenza di volontà e la solita falsità di un presidente che in 15 anni non è cambiato di una virgola.
    Se chiedi 25 milioni per Izzo è ovvio che non vendi, esattamente come chiedere 15 per Lyanco. Se non ti adegui al mercato con prezzi correnti al reale valore dei giocatori nessuno accetterà di comprare.
    Così come se cerchi sempre di comprare giocatori sotto prezzo sperando che una società svenda perché si è arrivati a fine mercato, farai solo brutte figure.
    Dobbiamo ricordarci i mesi di trattativa per Verdi così da ottenere il pagamento rateale e un milione di sconto? Oppure la trattativa di Donsah? Ancora dobbiamo capire come è fatto sto presidente che per mezzo milione di euro ci ha negato la più forte coppia di bomber italiana, quando bastava offrire 9 milioni per il riscatto di Immobile?
    Oggi siamo a -6 e siamo pieni di esuberi e ci mancano almeno due pezzi importanti tra i titolari, ma si diceva che la squadra a supporto del nuovo mister era da fare subito. Ora le solite scuse, abbiamo tanti giocatori, tanti obiettivi, non ci facciamo prendere per il naso a svendere e ora anche il covid… Sono ridicoli e così anche chi li giustifica.
    Se vuoi vendere dai via Izzo a 15 e Lyanco e 6-7 e con il prestito di Aina e 2 milioni di tasca del presidente (blasfemia) si prende Torreira, perché se offri 25 cash i Gunners gli pagano anche il biglietto!!
    Così come se dai in prestito con riscatto Djidji magari lui accetta sapendo di poter tornare e non hai un esubero e scontento in casa.
    Ugualmente a Falque va parlato chiaro, sei fuori dal progetto e si fa cassa, magari 4-5 milioni e si compra un giovane di prospettiva o un Petriccione, non importa. Ma se si vuole davvero fare le cose si trova il modo, non c’entra il Covid o altre balle. Basta tirare fuori il grano e fare anche bilancio negativo, che rientra subito con il merchandising se dai davvero una squadra seria e fiducia a sto allenatore, perché in fondo i tifosi non vogliono Messi, ma dignità e rispetto dimostrati con l’impegno nel provare a fare un progetto sportivo, non ho detto centrare tutti gli obbiettivi, ma almeno impostarli e inseguirli davvero senza balle varie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. titotv_5463274 - 2 settimane fa

      Taci gobbo
      Cone fai a dare via giocatori che valgono sicuramente di più post Covid
      Sicuramente la matematica e i numeri non li conosci
      Gioca con il pallottoliere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 2 settimane fa

        Mi sa che qui il gobbo sei tu e per di più molto ignorante. Il Covid non c’entra nulla.
        I due giocatori hanno fatto prestazioni indecenti e abbassato il loro valore molto prima del lockdown che è stato a fine febbraio non prima. Le valutazioni di fanno sulle prestazioni reali in campo prima di ogni altra cosa e tutto il 2019 e inizio 2020 tutti i nostri giocatori hanno perso valore, tranne il Gallo, Sirigu, Bremer e Berenger che hanno fatte prestazioni sempre in linea con il loro precedente valore.
        Sul tema pallottoliere percepisco che probabilmente sei rimasto alle elementari e non conosci altri strumenti.. spero che il tuo presidente ti paghi bene per fare ste figure da pagliaccio. Sei degno di venaria e non di questi colori.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 2 settimane fa

          Granata76, senza litigare fra noi, il tuo ragionamento potrebbe essere anche giusto,tu dici “se vuoi vendere Izzo e chiedi 22 milioni è come dire che non lo vuoi vendere e lo stesso discorso vale per Lyanco..” c’è un però : Torreira non rientra più nei piani dell’Arsenal ma ti risulta che la società lo svenda…??? Quelli vogliono 25 milioni e non schiodano. Vera non rientra più nei piani della società eppure ti risulta che ci fanno qualche sconto..?? A oggi non hanno schiodato da quella cifra. Da ciò ti domando : perchè se gli altri non sono disposti a scendere dobbiamo per forza calarci le braghe noi ….’?? Se io fossi Cairo ragionerei così e molto probabilmente lui ragiona così e se permetti non ha assolutamente torto. Poi se vogliamo dire che è il peggiore presidente, che i risultati sono stati ridicoli, che gestisce la società come un dilettante con me sfondi una porta aperta ma se c’è una cosa che sa fare è vendere……

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        16 ANNI DI NULLA.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Jerry - 2 settimane fa

    La scelta di Giampaolo alla guida del Toro, non è stata valutata adeguatamente. Prendendo lui sapevi, che dovevi affrontare una rivoluzione totale, in un momento dove soldi non ne circolano per niente. Sapevi che avresti dovuto vendere tanti esuberi, in un mercato dove anche le grandi non investono. Secondo me, sarebbe stato meglio scegliere un mister che attuava già il modulo per cui negli anni hai costruito la squadra 3-5-2… avresti avuto molta meno difficoltà a fare mercato. Ora, per far mercato le strade da percorrere sono o la svalutazione del giocatore in esubero per avere cash fresco, o lavorare su scambi di prestiti con eventuali riscatti a due anni minimo. In alternativa affidarsi a gli svincolati, dove l’unica cosa da pagare e l’ingaggio e l’eventuale commissione al procuratore ( Come sta facendo la Fiorentina, è metà della serie A)…. oppure modello Toro, riadatti quelli che hai e speri che ti vada tutto bene… ma questa non è progettazione…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

      Oppure era l’unico “nome” in giro per calmare la piazza. De Francesco, che ne vale 4 del Maestro ed avrebbe usato tanti giocatori della rosa, deve avergli fatto un pernacchione ed è andato in una società seria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 2 settimane fa

      Guarda che cairo non gestisce un bar… a lui i soldi da giornali tv e calcio sono entrati sempre, fino all ultimo centesimo e pure in anticipo! A casa mia magari no, ma se suoni al citofono “cairo communication” ti risponderà uno che, al massimo, potrà dire che non può tirare fuori tutti gli anni 20milioni a fondo perduto… ti pare una frase che può dire uno a cui vanno male gli affari?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. gianTORO - 2 settimane fa

    scambi scambi scambi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Jerry - 2 settimane fa

    La scelta di puntare su Giampaolo è stata sba

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 settimane fa

      Sono un po preoccupato
      .. qualcuno ha più avuto notizia di jerry?!? 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

    Ma ci rendiamo conto che alla viola hanno mandato via i Della Valle dopo che questi hanno messi oltre 200 milioni di tasca loro? Questo ha messo 10.000 euro e dopo 15 anni è sempre li che ci piglia x il cubo. Ma basta. Bisogna appoggiare coloro che ci mettono la faccia nei sit-in, non dargli un euro in abbonamenti. Mica uno deve rinunciare alla fede granata, solo metterla in attesa. Questo se non incassa, molla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. titotv_5463274 - 2 settimane fa

      Un altro gobbo
      Che si chiama tifoso da toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 2 settimane fa

        Ma sto ignorantone da dove è uscito? Lavori per il pezzente? Mi immagino il tuo valore sul mercato del lavoro… torna a raccogliere la verdure dai cassonetti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        Ahahah tu esci direttamente dal Barile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        16 ANNI DI NULLA il tuo presiniente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ALELUX777 - 2 settimane fa

    Sul capitolo difesa Lyanco non puoi svenderlo anche perché può giocarsi il posto con Bremen a fianco di Nkoulu. Djidji può partire ma non farai cassa con lui e può fare il 4 di difesa a meno che non si voglia già puntare su Buongiorno, altrimenti servirà intervenire acquistando un 4 centrale. Lo dico perché Izzo con Raiola che si muove come solo lui sa fare la cessione è quasi garantita, si può dir tutto di questo agente ma trova praticamente sempre una soluzione che alla fine soddisfa un po’ tutti.
    Il regista, Torreira, va preso a costo di fare un risultato d’esercizio negativo, altrimenti potevi tenere Longo che si era meritato il rispetto di tutti.
    In attacco il trequartista o la seconda punta saranno fatti solo se usciranno quelli che già ci sono e non mi pruverei così facilmente né di Falque ne di Berenguer se non fossi già sicuro di aver già in almeno mano un Joao Pedro, o un Krunic, altrimenti anche in questo caso devi spendere molto o scommettere su qualche giovane di belle speranze.
    Rimango Dell idea, che col parco giocatori di qualità che ha il Toro, puoi prendere Torreira e vedere se fare mercato in uscita entro ottobre oppure l anno prossimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

    Come sono cambiati i tifosi del TORO in 20 anni. Io ero sovente in Maratona negli anni 70-80. Con quella gente questo filibustiere avrebbe dovuto arrivare in elicottero da Milano. Gli avrebbero sfasciato la macchina al casello. Dopo 3 anni sarebbe scappato di corsa, regalandolo dal terrore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatasky - 2 settimane fa

      E ti dirò di più: andando ancora indietro nel tempo, costui, il DS, l’allenatore e i vari giocatori mercenari, al Vecchio Fila non si sarebbero nemmeno avvicinati, per evitsre di essere massacrati di botte e spediti al CTO per direttissima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        Guarda che tutto deriva dalla testa del pesce. Se è marcio, il corpo marcisce. I giocatori queste cose le sanno molto meglio di noi. Vengono in questa società e tranne casi rarissimi come il Gallo, passano il tempo guadagnando e gli fotte nulla dei tifosi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianTORO - 2 settimane fa

      …”quella gente” se non erro ha mandato via Pianelli, Rossi…o ricordo male? c’ero anch’io allo stadio in quei tempi. il tifo non è una guerra o una sfida di potere, intendo quello sano e non quello delinquente con interessi privati da delinquenti…dico bene? se la tua idea di tifo è “regalare” terrore…….
      criticare va bene ed è lecito e la libertà di parola è anche diritto costituzionale, ma quando la parola diventa insulto o prodromo alla violenza, anche solo verbale…cosa facile nell’anonimato del web, non fa per me.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        Si si si.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Robs - 2 settimane fa

      Quella gente… Quindi aspettavi creassero una tastiera per scrivere critiche senza esporti anche allora!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Messere Granata - 2 settimane fa

    Torreira e Biglia. “Tutti li vogliono e nessuno se li piglia”. A proposito di rime, pare che il Torino stia trattando Gargiulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 2 settimane fa

      Gargiulo ? ci sono 100 Gargiulo …E nessuno forte ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. pupi - 2 settimane fa

      Prendiamo Mario, quello del Cittadella, 150 mila euro e via…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

    Si sapeva che sarebbe stato così ma è stato ugualmente scelto un allenatore per il quale si sarebbe dovuto stravolgere tanto, se si aggiunge che chiediamo cifre esorbitanti per giocatori che l’anno scorso hanno fatto schifo, non direi di fare le vittime del covid.

    Ma si sapeva che il covid sarebbe venuto in soccorso di Cairo, peccato che Cairo si è sempre mosso in questo modo per la campagna acquisti, forse il covid a Torino c’è da 15 anni e non lo sapevo.
    Articoli retorica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 2 settimane fa

      …sai che non ricordo onestamente la prassi solita di tre acquisti subito ancora a mercato chiuso…ma dico davvero. cosa mi sono perso?
      Cairo ha sepso anche tanto ma Q

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianTORO - 2 settimane fa

      …sai che non ricordo onestamente la prassi solita di tre acquisti subito ancora a mercato chiuso…ma dico davvero. cosa mi sono perso? sto invecchiando porca giuvemerda!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. rolandinho9 - 2 settimane fa

    Se chiedi 15 milioni per Lyanco il mercato sicuro non lo sblocchi. Ne vale 6 per transfermarket, lo hai pagato 9, massimo chiedi 10 e già hai fatto una mini plusvalenza. Niente soldi poi niente mercato in entrata per forza di cose. Vanno abbassati i prezzi a meno che non si preferisca iniziare la stagione con Lyanco e 5 centrali anziché con Vera e quindi con 0 registi. Alle cifre a cui vendiamo, ancor più quest anno, non otterremo che prestiti, se fa un capolavoro Vagnati onerosi. Onestamente valutate Lyanco 15 milioni è una presa in giro, il Milan per sbarazzarsi di Rodríguez,non più utile, preso a 20 lo ha venduto a 3. Noi non ce lo possiamo permettere, ma neanche a fare plusvalenze importanti coi bidoni, così si resta solo Fermí come statue di sale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

      Deve andarsene, è la rovina del Toro. Mon ha un picciolo e capisce una fava di calcio. Di peggio è difficile.
      Però sempre con le stesse minchiate per il pueblo: ” non vendo, nuovo progetto, mi butto a capofitto”. L’unica cosa buona è che ti buttassi da qualche parte ma seriamente, non solo a parole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rolandinho9 - 2 settimane fa

        Se proprio il sogno della sua vita è di fare una maxi plusvalenza con Lyanco L unica cosa che può fare è uno scambio con lo Sporting in cui Te lo fai valutare 15 quindi metti 15 milioni a registro e ti fai dare un giovane su cui punti che poi magari tra qualche anno arriva a valere 15. Questa è economia, cambi la scommessa con una più funzionale, perché la tua scommessa attuale non vale 15

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

    16 ANNI DI NULLA, SOLO PAROLE.
    CAIROVATTENE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. nonnogranata - 2 settimane fa

    Se fossi Cairo, penserei ad un progetto a lungo termine , metterei in conto qualche perdita per vendite “svalutate” e nello stesso tempo mi impegnerei in un ulteriore sforzo economico per assicurarmi un buon regista, consentendo all’allenatore la possibilità di dare finalmente una fisionomia ed un gioco alla squadra : in pratica farei degli investimenti non solo per questa stagione ma anche per la prossima (dove questa volta sì che potremmo confermare i migliori e semmai pensare seriamente a valorizzare qualche giovane promettente della Primavera)
    Un progetto insomma quanto meno “biennale” : in quest’ottica il Presidente potrebbe convincersi che si tratta di costi spalmati in due esercizi ed allargare i cordoni della borsa.
    Però non sono Cairo……!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatasky - 2 settimane fa

      Hai ragione: 15 anni era il progetto a breve termine, adesso a 30 anni avremo il progetto a medio termine e a 50 anni quello a lungo termine.

      Nel frattempo cambierei un DS e un allenatore ogni 2 anni, così, tanto per rinnovare i “progetti” ed “alzare l’asticella”.

      Ovviamente ui nuovi allenatori dovranno essere stati “a lungo cercati”, nonchè “maestri di calcio”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Il_Principe_della_Zolla - 2 settimane fa

    Società che ripete di anno in anno gli stessi errori, poche cose solitamente mal fatte, nessun investimento strutturale: cambiano le ballerine ma il copione è sempre lo stesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

    Reda, “entusiasmo della piazza” mi sembra leggermente eccessivo. Forse vostro che siete a libro paga. Guardate che il vs conducator ha speso 16 milioni per 3 giocatori: un mediano tipo Rincon, un terzino dx sconosciuto ed un terzino sx che in 2 anni si è deprezzato del 80%. Se compra uno medio che fa la gente, secondo voi? Si butta dalla Mole dalla gioia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. granatasky - 2 settimane fa

    Ovvio: il mandrogno era già taccagno in tempi normali, figuriamoci adesso.

    E questo significa una sola cosa, per questa stagione: il finale lo conoscete benissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. granataLondinese - 2 settimane fa

    Solito mercato come tutti gli anni, tardo, magro, lento, solita scelta a muzzo sull’allenatore.

    Ma uno scambio Izzo Nainggolan con l’Inter?

    Farei giocare lui davanti alla difesa, tanta roba.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Garnet Bull - 2 settimane fa

    È quello che io e molti altri diciamo da tempo, il mercato è bloccato, se non ci doveste credere consultate una lista di acquisti e cessioni in Liga o anche in premier, che pur essendo campionati più ricchi e importanti sono paradossalmente più fermi sul mercato rispetto alla serie a… La soluzione sarebbe ovviamente fare un passo indietro sulle valutazioni, non importante o eccessivo, in modo da sbloccare le uscite e battere gli altri sul tempo comprando subito e lasciando appunto altre squadre bloccate… Ma Cairo è troppo attaccato ai milioni e commetterà lo stesso errore di sempre, nonostante vagnati dono sicuro lo stia spingendo in tutt’altra direzione, ossia comprare all’ultimo… Che fa risparmiare ma mette i giocatori in condizioni scomode, quantomeno torreira se mai dovesse arrivare (e ribadisco il mio scetticismo per la cifra cash chiesta) troverebbe un mister, uno sistema di gioco e un campionato già conosciuti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 2 settimane fa

      e poi aggiuncici gli ingaggi che hanno raggiunto cifre spaventose,se in qualche modo per il cartellino ti puoi aggiustare con prestiti e giochetti vari,per gli ingaggi è diverso,ogni anno chiedono di più,anche se il precedente hanno fatto schifo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        Quello che non capisce la gente è che se pagano questi ingaggi è perché i presidenti col calcio ci guadagnano. Vorrei vedere se non ci fosse. In una società media basta un investimento iniziale e col calcio ci fanno i soldi, più giri strani di supervalutazioni farlocche per conti esteri. Però bisogna essere imprenditori veri, se non capisci un cacchio di calcio, prendi gente capace (bisogna pagarla eh), investire in strutture, in osservatori in giro per il mondo. Basta, questo nano è un insulto è un insulto all’intelligenza delle persone normali.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 2 settimane fa

          Molto più produttivo non investire, fare plusvalenze e raccontare le medesime balle ad un mucchio di coglioni che ci crede.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Garnet Bull - 2 settimane fa

          Ma infatti è proprio per questo che Cairo non venderà, il toro è una vetrina che gli permette di guadagnare senza sforzi… Potrebbe (dovrebbe) fare di più per guadagnare di più, tra le altre cose, ma semplicemente non ne ha voglia, gli piace la mediocrità di metà classifica… Eppure basterebbe poco a lottare ogni anno per una competizione europea

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. FORZA TORO - 2 settimane fa

    è evidente che sia così,per quanto riguarda noi,chi si fa illusioni per un campionato da “uefa” sbaglia e resterà deluso,questo è un anno di transizione,inutile fare il passo più lungo della gamba,che il regista arrivi domani o fra un mese cambia poco,a meno di miracoli Giampaoleschi e io ai miracoli non credo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 2 settimane fa

      Campionato da Uefa? Ma chi pensa ciò è da rinchiudere. Tre acquisti per 16 milioni su una squadra che stava per retrocedere e pensano di andare in Uefa? Allora il Benevento in Champions diretti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        Babbo Natale esiste. Poi tra 3 mesi quando saremo tra le ultime 3 si reincazzeranno con il nano. Sono volubili.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 2 settimane fa

          Prima sarà colpa degli arbitri e dei tifosi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy