Le operazioni di mercato del Torino: tre riflessioni su Jacopo Segre

Le considerazioni / Prevale lo scetticismo per la cessione del centrocampista alla Spal: il Toro perde il controllo di un giocatore che non ha sfigurato nelle poche occasioni concesse

di Redazione Toro News

TRE RIFLESSIONI

PARMA, ITALY – JANUARY 03: Armando Izzo of Torino (R) celebrates after scoring their sides second goal with Jacopo Segre of Torino (L) during the Serie A match between Parma Calcio and Torino FC at Stadio Ennio Tardini on January 03, 2021 in Parma, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Si è chiusa nel mercato di gennaio l’avventura in maglia granata di Jacopo Segre. Il centrocampista classe ’97, scuola Milan ma protagonista con la Primavera granata di Moreno Longo, ha rinnovato fino al 2023 e si è trasferito alla Spal. Prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione la formula del trasferimento, che potrebbe portare in dote ai granata circa 2.5 milioni di euro.

41 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. stanislaobozzi - 3 settimane fa

    con segre potevano rifilare alla spal del nostro mitico vagnati anche rincon e linetty ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mimmo75 #prexit - 3 settimane fa

    Il cuore offusca la mente, sempre. Segre non ha mai demeritato e come rincalzo avrebbe potuto dire la sua. Ma non dimentichiamoci che la nostra dimensione è quella di una squadra che lotta per non retrocedere. Così come ci indignavamo per la eventuale scelta di prendere Lerager, allo stesso modo dobbiamo ammettere che le dimensioni del Toro e di Segre sono sovrapponibili a quelle di Genoa e Lerager. Ma d’altronde basta guardare a Singo, uno che si è preso la maglia e non l’ha mollata più. E infatti è qui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 3 settimane fa

    Credo che segre abbia chiesto di giocare in serie A il prossimo anno! Ahah! Scherzi a parte, qui c’è da piangere… una società accattona che specula per 2,5 milioni, siamo al limite dell umana comprensione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sandro - 3 settimane fa

    Io mi permetto di pensare: hai Rincon e Linetty che mezza Europa ci invidia ( mica tutti hanno così tanti ferri da stiro), hai Goiac che è ancora acerbo, ne hai 2 Baselli e Mandragora che hanno i minuti ancora bassi……..e dopo aver dato via Meite ( Ok finalmente) dai via l’unico sano e nemmeno così scarso per un eventuale plus valenza da 2,5 ????? Ma o sei in malafede o sei stupido totale!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ToroFuturo - 3 settimane fa

    Condivido la cessione. Segre non è un ragazzino come il figlio di Bonucci che, spontaneamente e candidamente, indossava la maglia di Belotti. Segre è un professionista di 24 anni che lavora per una specifica società di calcio e rappresenta la passione sportiva dei suoi tifosi. Le bandiere sono sbiadite, ma una base di etica è sempre apprezzabile. Auguro a Segre di giocare un giorno per la sua squadra del cuore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sandro - 3 settimane fa

      Massi adesso per quella foto che poi ha postato un suo parente argentino diamogli l’ergastolo ed anzi la pena di morte con torture per una settimana!!!! Ma Mandragora o altri erano per caso tutte le domeniche in Maratona? Ragazzi cresciamo anche noi come tifosi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14287754 - 3 settimane fa

    veramente una cosa assurda va bene il prestito ma l’obbligo di riscatto no jacopo e un buon giocatore e può diventare forte ora speriamo che la spal non c’entra la promozione vagnati Cairo due somari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. gm - 3 settimane fa

    Se avesse chiesto lui di andare via?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

      Non avrebbe firmato il rinnovo come fece Parigini.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sandro - 3 settimane fa

        Bravo! Bravo ! Bravo finalmente!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

    3 riflessioni….
    – E’
    – una
    – cavolata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. mirafiori64 - 3 settimane fa

    Mi sembra la stessa operazione di parigini al crotone con il riscatto legato alla permanenza in a. La spal rimane in b, tranquilli il prossimo anno quando saremo in b torna a casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Rimbaud - 3 settimane fa

    Assurdo per guadagnare forse 2,5milioni ci priviamo della possibilità di vedere se questo ragazzo cresciuto con noi vale qualocosa.
    Il prestito era giusto ha bisogno di giocare, dare anche quella proposta di riscatto un’assoluta assurdità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granatadellabassa - 3 settimane fa

    Operazione che non mi piace, Segre poteva anche essere prestato ma mantenendo il controllo sul suo cartellino. Numericamente ci siamo lì in mezzo: Baselli, Linetty, Rincon, Mandragora, Lukic e Gojak. Però sbolognarlo così in fretta senza avergli mai dato alcuna possibilità è ingiusto: parliamo di un ragazzo della Primavera, a gente del vivaio bisognerebbe dare qualche chance in più. Fa così schifo avere in squadra gente proveniente dal vivaio? Mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. oscarfc - 3 settimane fa

    E’ una marchetta per la SPAL. Se ricordate quasi un’anno fà Vagnati diede le dimissioni da DS della SPAL e dopo 15 giorni firmò per il Torino. La cosa non venne presa bene dalla dirigenza della SPAL che accusò di slealtà sportiva Cairo. Se la SPAL riuscirà a portarsi a casa Segre sicuramente riuscirà a realizzare una buona plusvalenza. 2,5 Ml è un buon prezzo per un centrocampista che gioca in serie C, rivendendo Segre in Serie B o ancor meglio in Serie A la SPAL ricaverà almeno 5 Ml di euro. Resta il fatto della clausola della promozione in serie A della SPAL, non credo che la SPAL possa concorrere con Empoli e Monza per la promozione diretta, per il terzo posto i playoff sono un terno al lotto, bisognerà vedere qual’è la squadra più in forma a fine maggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Ardi - 3 settimane fa

    Si redazione bravi, tanto molti allocchi saranno d’accordo, il nostro centrocampo è abbondante, con mandragora e baselli senza minuti nelle gambe e con grossi infortuni, si spera alle spalle e direi qualitativamente meravigliosi, con linetty rincon che in due non ne fanno uno. Poi sulla sinistra abbiamo murru, uno scarpone e ansaldi che va bene se resta integro nella fase di possesso, poi dar via segre, oltretutto rischiando di perderlo per 2,5 milioni è veranda un grande affare. Speriamo baselli e mandragora siano sani e che gli altri facciano un salto di qualità, non si sa bene perché, sperando non prendano il covid o qualche espulsione. Prendere shone a zero e vazquez a meno di un milione ci avrebbero favorito troppo. Viva il re nudo, tanto c’è la foglia di fico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. (El mulo) Carletto - 3 settimane fa

    Considerato che a centrocampo siamo decisamente corti di uomini e di qualità, io Segre lo avrei tenuto.
    Men che meno ceduto a queste condizioni.
    Poi, come ho già detto, avrei preso Lasse Schoene a parametro zero (uno che due anni fa giocava le semifinali di Champions, mi permetto di ricordare), così Segre poteva giocare mezzala e non fuori ruolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ciccio76 - 3 settimane fa

    Società di mentecatti , abbiamo i centrocampisti contati e che fanno? Danno via un giovane di belle speranze , senza aver avuto gravi infortuni, che poi nelle poche occasioni avute non ha giocato mai nel suo ruolo. Boh!!! Siamo alla frutta . Qui l’unico da cacciare è quel soggetto alla presidenza. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Nero77 - 3 settimane fa

    Immagino che il clan dei pollici versi avranno benedetto questa operazione scellerata,fatta dal loro amato ed unico presidente..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. sandro - 3 settimane fa

    Sinceramente spero ci sia della malafede……avrebbe almeno un senso!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Paul67 - 3 settimane fa

    Inserire Segre in questa squadra piena di problemi è dura, Segre nn è Singo che lo metti in campo e da subito comincia a giocare con personalità come se avesse 100 partite di serie A alle spalle.
    Segre è come Lukic ha bisogno di tempo per crescere, molto tempo, nn era nella squadra giusta al momento giusto, per me la sua cessione nn è sbagliata, spero che riesca o giocare con continuità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 3 settimane fa

      Paul67, non sono d’accordo, è difficile mettere chiunque in campo, soprattutto in un ruolo non suo, si sapeva benissimo in che ruolo giocava Segre, poi bastava guardarsi qualche partita del Chievo del campionato scorso per capirlo… Segre è una mezzala, ottima e in divenire, secondo me, una delle migliori mezzale d’Italia, poi se uno che passa per “maestro di calcio” lo fa giocare dea regista, per forza che si confonde… succederebbe a tutti, ed è anche ovvio che lui non potesse permettersi di rifiutare il ruolo assegnato. Piuttosto che fare questa vaccata, e in altri commenti ho definito “una banda di coglioni” i responsabili di questa immane cazzata, era meglio lasciarlo un’altro anno al Chievo e poi riprenderselo, ormai ampiamente svezzato e pronto per fare il titolare da noi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 3 settimane fa

        Nn stavo parlando di ruoli, ma di personalità, per me avrebbe fatto fatica anche nel suo ruolo naturale. Maestro,lo ha battezzato cairetto,con il suo solito modo di fare, ossia venditore di pentole alle fiere di paese, e nn era nemmeno da prendere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. granata69 - 3 settimane fa

    Operazione semplicemente ridicola. Io l’avrei comunque tenuto per questi 04 mesi ( parliamo di appena 04 mesi alla fine del campionato), perchè puo’ servire. Pero’ se propio vuoi farlo giocare dallo in prestito, ma non mettere l’obbligo di riscatto. Perderlo a 2,5 milioni è ridicolo, cosa ti cambiano in un bilancio due milioni e mezzo. Caira ha voluto monetizzare a tutti i costi, ma ha fatto male, per cosi’ poco. Assolutamente in disaccordo con questa operazione.
    In generale non ho condiviso molto il mercato, a parte Mandragora che secondo me non è male ( anche se rimane in parte una incognita), io pero’ avrei preso almeno un altro centrocampista ( Schone a parametro zero, per esempio), o Gedson Fernandes, e avrei investito meno per l’attaccante. Secondo me acnhe Diaw a 3-4 milioni poteva andar bene, se i soldi erano poi diretti ad un centrocampista ( senza acquisti, un prestito o un parametro zero, pagando solo lo stipendio).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. CLAUDIO - 3 settimane fa

    il nostro problema oramai da anni e’ che nessun allenatore ha rischiato qualcosa facendo debuttare i nostri giovani. l’ultimo e’ stato sinisa poi stop. e quindi ci ritroviamo con millico che insieme a kuloseski e vlaovic era il miglior prospetto di quell’annata che si e’ perso ( sicuramente lui ci ha messo del suo, ma se avessimo dirigenti degni di quel nome l’avrebbero sicuramente gestito in maniera diversa) ed ora diamo via segre considerandolo un giovane ancora da maturare e lo sostituiamo con mandragora che consideriamo quasi un giocatore di lunga esperienza. in realta’ segre e mandragora hanno la stessa eta’ anzi mandragora e pure qualche mese piu’ giovane, solo che nel genoa lo fecero esordire a 17 anni!
    una volta questa era la nostra politica ora consideriamo giovani che devono crescere giocatori alla soglia dei 24 anni. e non e’ vero che puntare sul vivaio non rende piu’ l’atalanta e’ arrivata dove’e grazie ai giocatori del vivaio, fatti crescere nella loro cantera esordendo a 18/19 anni e poi vendendoli reinvestendo gli introiti per fare la squadra che ora lotta per il vertice. in 15 anni cairo ha distrutto la societa’ ed il settore giovanile eppure c’e’ chi continua a dargli credito incredibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gallochecanta - 3 settimane fa

      Maddaiii.
      Singo ha 20 anni ed è titolare.
      Buongiorno idem sta entrando nelle rotazioni titolari.
      Certo che i giovani alla Parigini, Edera e compagnia manco in serie b giocano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. martin76 - 3 settimane fa

        Son d’accordo con te. Buongiorno, che non è che abbia poi avuto tutti sti minuti in più di Segre, e Singo hanno già fatto vedere qualità superiori. La modalità di prestito di Jacopo non mi trova per nulla d’accordo ma, nelle poche occasioni avute con noi, ha oggettivamente dimostrato pochino. Dispiace piu che altro che adesso ci troviamo abbastanza contati a centrocampo, in quello che è, da anni ormai, il nostro fiore all’occhiello fra i vari reparti… -_-

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rimbaud - 3 settimane fa

      Direi che Giampaolo i giovani li ha fatti giocare eccome. Prima Buongiorno non sapevate nemmeno chi fosse…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. microbios - 3 settimane fa

    Centrocampo in superiorità numerica?
    Mandragora sostituiva Meitè…
    Senza Segre invece sì che ci sono gli uomini contati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Gigiotto - 3 settimane fa

    Ma se è vero che alcune decisioni di mercato in questi anni, sono state gestiti da chi circonda Cairo, che ha avvalato queste cose, vuol dire che Cairo non solo si circonda di incapaci,ma anche lui non capisce un caxxo di calcio.
    Noi non addetti ne capiamo molto di più, dico ma non vedi il campo quando la squadra gioca?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Cup - 3 settimane fa

    Non c’è nemmeno l’alibi dell’allenatore che non lo ha ritenuto all’altezza, dato che è arrivato da poco. Resto pertanto basito per il fatto che Nicola lo abbia lasciato andare a cuor leggero, praticamente perdendolo, davanti sì al’arrivo di Mandragora sicuramente più da categoria, ma ancora tutto da verificare. Peraltro, per come stanno andando le cose, l’opzione da inserire era quella che ce lo saremmo ripreso se saremmo scesi in serie B…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. AppianoGranata - 3 settimane fa

    2,5 milioni sono una vera miseria.

    Segre non valeva meno di Bonifazi che prestammo a 10 e, per di più, con diritto di recompra. Forse erano altri tempi? Boh, a me i conti non tornano.

    Non ci resta che tifare contro la SPAL così da riabbracciarlo il prossimo anno (speriamo non in serie B).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. masterfabio - 3 settimane fa

      Altri tempi sì, la Spal aveva Vagnati come DS….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Bastone e Carota - 3 settimane fa

    Operazione insensata. Segre, visto in Coppa Italia, ha giocato bene; in campionato, messo in un ruolo non suo, così così. Giovane, voglioso, serio, di buona qualità.
    L’unica speranza è che sotto banco ci sia un accordo per qualche giocatore che dalla SPAL verrà al Toro a giugno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fandangogranata - 3 settimane fa

      Operazione insensata è vero, ma la partita in Coppa Italia la giocavo pure io a 52 anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. GranataFinchCampo - 3 settimane fa

    Considerando la qualità e/o l’età di qualche nostro centrocampista, ritengo quest’operazione sbagliata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Frenck - 3 settimane fa

    Operazione molto sbagliata e rischiosa. Segre per me andava tenuto e soprattutto poteva esser buttato nella mischia al posto di un rincon e anche di linetti. Incapaci impacciati lenti e considerando ciò perché mandarlo via. Cairo devi mandare via i tuoi collaboratori il DS tutti chi ti consiglia perché ti consigliano molto male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rolandinho9 - 3 settimane fa

      Penso più o meno quello che pensi tu. Bonifazi a 12 milioni hanno fatto benissimo a darlo via per offerta arrivata e perché dietro abbiamo tuttora tanti giocatori buoni e comunque di un livello omogeneo. Segre non puoi darlo via a titolo definitivo perché in quel ruolo non hai fenomeni e l offerta è ridicola, potevano darlo in prestito secco se lo reputavano peggiore degli altri così se ci salviamo l anno prossimo poteva avere spazio per migliorare sperando che non ci ritroveremo a lottare strenuamente per la salvezza e quindi privi di possibilità di valorizzare giocatori e di sperimentare. Anyway

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. mp63 - 3 settimane fa

    grande operazione. Segre non ha potuto dimostrare pienamente il suo valore. Secondo me per 2 motivi: 1) ha potuto giocare poco; 2)Ha giocato quel poco in un ruolo non suo. Ormai lo abbiamo perso e mi dispiace perchè anche se arrivato tardi nel vivaio ha dimostrato sempre attaccamento per la maglia granata. Non capisco le scelte della società dal mercato estivo ad oggi. Puntare su Rincon come regista è stato ed è uno sbaglio madornale. Non è nelle sue caratteristiche. Nessuno dei centrocampisti in rosa poteva farlo. Non parliamo delle cessioni di Bonifazi e Berenguer, i prestiti di Millico, Edera, Boyè, Rauti che hanno dimostrato scarsa capacità di gestire la rosa. Comunque auguro a Jacopo di poter trovare, e ne sono quasi sicuro, il suo spazio. E’ un ragazzo con la testa a posto. Ma noi ci teniamo Linetty, Verdi e Zaza. Giocatori che non rendono nulla. Ma hanno ingaggi notevoli. Forza Jacopo, continuerò a seguirti così come faccio per Edera, Millico, Boyè e Berenguer.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Kieft - 3 settimane fa

    I conti non torneranno mai ….se gyasi nello spezia gioca titolare e lo abbiamo visto anche contro il Torino non è di categoria inferiore…. è chiaro che sbagliamo qualcosa nelle valutazioni …rincon linetty ….valgono 9 milioni ….segre 2,5 ….però quando giochiamo contro non si vede …anzi …

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy