UFFICIALE – Segre alla Spal in prestito con obbligo di riscatto e rinnovo sino al 2023

Calciomercato / Il centrocampista classe ‘97 ha rinnovato il suo contratto con il Torino fino al 2023 prima di trasferirsi a Ferrara

di Redazione Toro News

Ora è ufficiale: Jacopo Segre lascia il Torino e si trasferisce alla Spal con la formula del prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. Come anticipato da Toro News nel corso della mattinata odierna, il centrocampista classe ‘97 ha rinnovato il suo contratto in essere con il Torino fino al 2023 per poi partire alla volta di Ferrara. Chiuso dal rientro di Baselli e dall’arrivo di Mandragora, Segre non rientrava più nei piani di mister Davide Nicola.

TURIN, ITALY – JANUARY 16: Jacopo Segre of Torino is challenged by Lucien Agoume of Spezia during the Serie A match between Torino FC and Spezia Calcio at Stadio Olimpico di Torino on January 16, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

IL COMUNICATO DEL TORINO:

Il Torino Football Club comunica di aver ceduto alla S.P.A.L., a titolo temporaneo sino al 30 giugno 2021 con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Jacopo Segre. Prima del trasferimento a Ferrara il centrocampista ha prolungato il suo contratto in granata sino al 30 giugno 2023.

Tutto il Torino FC saluta con grande affetto Jacopo augurandogli ogni bene per questa sua nuova esperienza professionale”.
65 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 1 mese fa

    Ai tifosi che mi contestano: per l’ultima volta, veramente, provo a spiegarmi.
    Possibile che non vogliate capire?
    – Cairo, che ci piaccia o no, è stato il salvatore della Patria Granata.
    A quanto pare e fino ad oggi, nessuna persona seria si è fatta avanti x acquistare il Toro.
    – Mi piace? No, non molto!
    – Ha fatto e fa bene? No, ma c’è di peggio!
    – Ha sbagliato a scegliere? Sì, dal dopo-Ventura ha fatto tante scelte sbagliate e poche giuste.
    – Si è fatto raggirare da Peteachi, non si è accorto che, mentre lo pagava ancora lui, l’altro lavorava già pro-Roma, ai danni del Toro.
    – ha scelto Mazzarri, che per un anno ha funzionato (forse vivendo di rendita del lavoro di Ventura o forse per meriti suoi, non so!), ma poi ci ha portati alla peggior pagina della Storia Granata (0-7 in casa con Atalanta; 4-0 a Lecce). Colpa di Cairo averlo lasciato fare e non essere intervenuto in tempo per fermarlo, prima che tutto precipitasse.
    – ha fatto un solenne pasticcio scegliendo Bava x la prima squadra, e, penso io, non “fidandosi” del suo operato, non dandogli autonomia di movimento
    – ha scelto Longo, e gli ha imposto la “clausola” della salvezza, che il tecnico ha raggiunto.
    Non si è fidato, non ha rispettato i patti e ha rimosso Longo, senza dargli la possibilità di lavorare con una squadra sua, e di dimostrare cosa poteva e sapeva fare
    – ha scelto Vagnati, che non si sta dimostrando all’altezza di dirigere una grande squadra. Forse non lo è proprio!
    – ha scelto Goampaolo,famoso,
    ma molto, molto discusso, con già troppi fallimenti alle spalle, e infatti..
    – non ha mai fatto nulla, e questa per me è una colpa, per trattenere e valorizzare quei ragazzi del vivaio che avevano buone capacità e dimostravano di potercela fare.
    – ha accettato l’onta del caso Nkoulou, l’ha subita perdendo autorevolezza, non ha saputo farsi rispettare, si è addirittura “abbassato” a chiedergli scusa e a tendergli una mano che l’altro ha dimostrato di non accettare.
    Quale Presidente non estrometterebbe “ipso facto” un giocatore strapagato che firma il prolungamento del il contratto e poi si rifiuta di giocare??
    Queste le prime cose che mi vengono in mente,
    e qui mi fermo, per ora.
    Secondo voi io difendo Cairo, non lo critico, non gli riconosco errori?
    Più di così…

    Stento però a credere che per ogni singolo giocatore e per ogni più piccola mossa le scelte siano tutte sue!
    Per me si è circondato spesso di persone sbagliate, di responsabili che, in nome suo, hanno fatto enormi pasticci.
    Poi, si sa, se un medico sbaglia e uccide un paziente, ha sbagliato e paga lui, ma ha sbagliato e paga ancor più il Primario, in quanto responsabile del reparto e dell’operato dei suoi sottoposti.
    Voi dite che economicamente non ci rimette del suo.
    Un solo esempio: io non credo che Cairo sia felice sapendo che Belotti (e lui non lo ha venduto) valeva 80.000.000 di euro, ed ora nevale sì e no una trentina!
    Non ditemi che quei soldi non ce li ha rimessi o non ce li rimette lui, e che la cosa non gli “brucia”!!

    -Buona comunque la scelta di non aver mai ceduto e venduto Belotti, e di averne fatto l’uomo-simbolo del Toro
    – Encomiabile il fatto di essersi impuntato contro Agnelli &C. che volevano un campionato a sé, “solo” x le grandi.
    – Apprezzabile il non essersi tirato indietro mentre la barca/squadra stava affondando.
    Poteve vendere a un disonesto qualunque, incassare e lavarsene le mani, e invece ê ancora qui a prendersi insulti.

    Così la penso io. Sbaglio? Possibile, ma questo è il mio sentire.
    Buona giornata a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Al revisionismo storico purtroppo siamo abituati.
      Ma chi ha salvato il Torino non è stato Cairo che ha aspettato il fallimento senza muovere in dito e soprattutto senza tirare fuori un euro.
      Chi ha salvato il Torino ha un nome ed un cognome e risponde a Pierluigi Marengo di professione avvocato.
      Mi permetto di consigliarle la lettura del libro “2005 morte e rinascita del Toro” scritto dall’avvocato.
      Vedrà quanto non risponda a verità la sua affermazione “cairo è il salvatore della patria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 1 mese fa

        Non era questo il punto (su cui la pensiamo diversamente).
        Il punto era:
        NON È VERO CHE DIFENDO SEMPRE CAIRO, anche se per me gli errori che ha fatto/fa sono diversi da quelli che gli imputate voi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

          Io dovrò pure leggere enciclopedie su enciclopedie per arrivare al suo livello intellettuale e forse non basterebbe ma questo l’ha scritto lei “Possibile che non vogliate capire?
          – Cairo, che ci piaccia o no, è stato il salvatore della Patria Granata.”
          Lei signora ha semplicemente scritto una cosa non vera. La giri come vuole, il torino non è stato salvato da Cairo che scientemente l’ha fatto fallire.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Baveno granata - 1 mese fa

    Un gobbo che se ne va: mi raccomando segre,a Ferrara portati anche la maglietta strisciata di Dybala.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sandro - 1 mese fa

    Ma povero Segre con Iniesta , Messi e altri fenomeni in campo porello non avrebbe mai giocato…………azz mi scuso Linetty , Rincon ,Goiac più due che….Dio c’è la mandi buona per la salute……forse poteva servire! E poi quante vere possibilità gli son state date? Meite quante minchiate ha fatto? Aina? Invece Segre una partita nemmeno indecente…..fuori! Mah?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fa71 - 1 mese fa

    Il prossimo sará Singo ma non andrá alla Spal.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. AppianoGranata - 1 mese fa

    Vedrete che nei prossimi giorni verrà fuori più chiaramente che, oltre alle “determinate condizioni del riscatto” pro Spal, ci sarà il diritto al contro riscatto per noi; cose già viste in passato con Barreca e Bonifazi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torojl - 1 mese fa

    ennesimo fallimento della società e del settore giovanile. Non puoi lasciar andare DEFINITIVAMENTE un ragazzo di soli 23 anni.
    Non tutti maturano a 18 anni, non tutti hanno lo spazio che viene riservato a tanti 18 enni solo perchè hanno agenti potenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 1 mese fa

      quante storie… al massimo lo ricompriamo tra 8 anni a 40 milioni, un po’come per Verdi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Forza Toro - 1 mese fa

      Un ragazzo di soli 23 anni? Ha la stessa età di Mandragora, è un ragazzo pure lui? Tonali ne ha 3 in meno, cos’è, un bimbo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 1 mese fa

    Mi dispiace che Segre sia stato ceduto con diritto i riscatto a favore della Spal. Per me le potenzialità le aveva anche se nè Giampaolo né l’under 21 lo hanno mai considerato. Forse ha pagato anche il selfie con la maglia del gobbo. Boh! Vedremo chi ha ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Obbligo di riscatto, purtroppo, non diritto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Madama_granata - 1 mese fa

    Ennesima presa in giro: almeno ci dicano chiaro e tondo che se lo sono VENDUTO, a 23 anni, come un oggetto “già un po’ difettoso”, che il negoziante non vuole vedersi recapitare indietro.
    Che prolungano a fare il contratto di questo ragazzo fino al 2023, se poi fra 4 mesi giocati la Spal ha l’OBBLIGO di acquistarlo definitivamente?
    Senza controriscatto?
    Segre è perso, completamente, altro che mandarlo in B x dargli l’opportunità di giocare regolarmente e maturare! Frottole, vergognose menzogne per prendere in giro i tifosi sempre più arrabbiati! !
    “Al bun-bun da ciucié” (il confetto da succhiare!)
    Meité? Diritto, non obbligo di riscatto!
    Non sia giammai che rischiamo di perderlo: l’ultima parola la dice il Toro, e, se non vuole mollarlo, non lo molla!!!
    E pensare di “alleggerirci” del signor Linetty, delle sue scadenti prestazioni, e del suo “lautissimo” stipendio, noo??
    E ancora: troppo buoni, troppo diligenti, troppo ubbidienti i nostri ragazzi!
    Parlo di Edera, Millico e ancor più di Segre, che, a dispetto di tutto il veleno che certi tifosi hanno sempre sputato su di loro, hanno pronunciato senza far storie il famoso “OBBEDISCO”!
    Prendere esempio da Bonazzoli, dovevano!
    A lui mai nessuno ha detto di essere montato, egocentrico, strafottente e pieno di sé, eppure è dai primissimi giorni di mercato che Toro (e Samp) hanno cercato di spedirlo a Crotone, in SERIE A, badiamo bene!!!
    Il rampollo, coetaneo dei nostri, ha puntato i piedi, ha detto NO, e poi NO, e poi ancora ed ancora NO!!!
    L’ha spuntata lui, è rimasto a Torino, e la società gli pagherà lo stipendio fino a fine stagione, che lo faccia giocare o meno!
    Sotto ho letto grami commenti nei confronti di Vagnati: mi associo, che delusione!.
    Mi delude pure Nicola: o anche lui è lì solo per dire “OBBEDISCO”, oppure vorrei spiegasse ai tifosi granata, ai suoi tifosi, perché, praticamente senza provarli:
    – ha rimandato Edera e Millico
    – ha bocciato Segre
    – ha promosso Nkoulou, Linetty, Murru, Gojak, Lukic, Bonazzoli, ecc..
    L’elenco si farebbe lungo: sarebbe più veloce nominare quei pochi degni di rimanerci, con la maglia granata!
    – Auguro alla Spal di rimanere saldamente e senza appello in serie B.
    – Auguro a Segre di fare un campionato esemplare, e di ritrovarsi a giugno con richieste da grandi squadre.
    – Spero sempre che il Toro cambi comportamenti e rotta: per me è sempre più difficile capire ad approvare le scelte di questa società!
    – Benvenuti a Mandragora e a Sinabria!
    “Forza Toro” sempre e comunque, a dispetto di chi lo sta massacrando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Ovvio colpa di Nicola .
      Lei signora è veramente fantastica.
      La ammiro per la sua pervicacia nell’addossare le colpe a tutti fuorché al presidente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sandro - 1 mese fa

        Secondo me è colpa di Cottafava…….Cairo non c’entra nulla porello!!! Poi comunque io Segre l’avrei tenuto ma dare la colpa a tutti meno a chi è il vero ed unico colpevole NO! Signora lo capisce che Cairo è la rovina di questo club?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Madama_granata - 1 mese fa

        Ha letto la risposta di oggi pomeriggio a Maxx72?
        E ciò che ho risposto a lei? (Altro articolo sempre su Segre).
        Cerco di spiegarvi perché mi sembra impossibile ciò che in molti affermate.
        Se io ho azioni della società XYZ, oppure una quota della proprietà, per quanto possa non aver a cuore o in simpatia questa azienda, mi sembra impossibile non sperare che sia florida: i soldi sono i miei, e li perdo io, se
        “XYZ” fallisce o si deprezza!!
        Tuttavia sbaglio io, e tanto, e ripetutamente, se mi circondo di collaboratori incapaci di scegliere le maestranze giuste, di motivarle e di farle rendere al meglio.
        .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. sandro - 1 mese fa

          Signora mi scuso sinceramente se son sembrato maleducato: quello che vorremmo farle capire è che se anche andassimo in B Cairo non ci rimette nulla di proprio. Sui collaboratori…….Braida ha accettato la serie C o B crede che non sarebbe venuto da noi? Certo ma vuole poi piena autonomia! Non vuole dover chiedere a Cairo se può offrire un caffè ad un procuratore……..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

            Braida in 2 secondi lo avrebbe ribaltato Cairo e messo ordine in società. Certo poi Cairo non avrebbe più comandato.

            Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 1 mese fa

      “Mi delude pure Nicola”? Ma caspita è arrivato da due settimane e già delude?
      Ma possibile che sia sempre colpa di tutti meno che di Cairo?
      Anche Nicola è un incompetente e un cerbero esterofilo?
      Vabbè andiamo avanti così…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fa71 - 1 mese fa

        Infatti da Nicola ora lo chiameremo Nicolpa. 15 anni di Cairo e non é mai stata colpa sua, anzi solo meriti. Mah…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

        Non chiamarlo Nicola.
        Per la democratica signora nell’ordine
        – Mazzarri era: il cerbero, l’esterofilo, il sequestratore seriale di talenti canterani
        – Giampaolo era: quell’altro
        – Nicola è: il signor obbedisco scritto anche in maiuscolo.
        Non c’è fine al peggio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 1 mese fa

          Dice??
          E infatti:
          ci siete voi, peggio di così…
          Ah, no, scusate, peggio di voi c’è ancora Cairo!!!
          Saliti!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. oscarfc - 1 mese fa

    E’ stata una mossa lungimirante, in caso di retrocessione in Serie B, l’anno prossimo avremo almeno un centrocampista, ambientato nel campionato di riferimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Guardi che, se retrocediamo in B come lei sostiene, e la Spal ritorna in A, noi giocheremo in B e Segre in A con la Spal!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. oscarfc - 1 mese fa

        L’ironia non è una merce abbondante su questo sito

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

          Oscar@ a chi lo dici….
          L’ironia viene bacchettata duramente da chi vuole solo consensi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 1 mese fa

            L’ironia è una cosa, le prese in giro, la derisione e gli sbeffeggi verso altri esseri umani, nei confronti dei quali voi vi sentite tanto superiori, sono tutta un’altra!
            Si chiamano “persone” pure loro, proprio come voi, che ci crediate, o no!
            A me dei vostri consensi non me ne “frega un bel nulla”!!
            E qui chi “pretende, e non “cerca” consensi siete voi. Infatti deridete e prendete di mira tutti coloro.che “osano” non dirvi “bene, bravo, giusto, hai ragione”!
            Io non vado cercando “seguaci”, infatti sono sola a dibattere, anche se mi fa piacere quando raccolgo molti (+): vuol dire che in molti la pensano come me. Punto.
            Voi ormai siete un gruppo, un club, una banda che si sostiene sempre, reciprocamente!
            Più corpi con un’unica mente!
            Possibile che mai, mai, su nessun argomento, dissentiate tra di voi??
            Siete talmente uguali che verrebbe quasi da pensare che sotto a diversi nik-names si nasconda la stessa persona!

            Mi piace Non mi piace
  10. Fabio19 - 1 mese fa

    E’ inutile girarci tanto intorno…… La Società di Cairo è un’azienda che di calcio non capisce nulla e col calcio non c’entra nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Giancarlo - 1 mese fa

    D’accordo, forse Segre non è un talento, è stato solo un anno nella nostra Primavera, ma mi pare sia stato sbolognato troppo in fretta. Un ragazzo a 23 anni DEVE giocare, posso ammettere un altro prestito, ma la formula non è elegante, tanto per usare un eufemismo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 1 mese fa

      Segre l’ho visto giocare veramente bene nel Chievo e a breve lo vedremo nella Spal, è un’ottima mezzala, che sa lanciare, inserirsi e sa tirare in porta, ma per Giampaolo era un regista…
      Non voglio passare per un super esperto di calcio, vedremo a breve chi ha sbagliato giudizio, se io e altri tifosi, o il “maestro di calcio”…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. bruno.59 - 1 mese fa

    Strano che la nostra SAPIENTE DIRIGENZA non abbia deciso di cedere anche BUONGIORNO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Dagli tempo….
      Si starà gia’ fregando le mani per Singo e Buongiorno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torocomesempre - 1 mese fa

        L’acconto per Singo è Mandragora. È solo questione di tempo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

    Perdere il controllo di Segre è pura follia.
    Sarebbe bello chiedere spiegazioni a Cairo e Vagnati.
    Che dite redazione la farete questa domanda ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Il Giaguaro - 1 mese fa

    Come insegna la storia degli ultimi anni (diciamo da Ventura in poi, e a questo punto il girone di ritorno stellare con Mazzarri è stata solo una clamorosa eccezione) chiunque varchi la soglia dello spogliatoio Granata non riesce a ripetere quanto fatto altrove. Jacopo qui non ha potuto dimostrare nulla, anche lui immerso nel brodo della mediocrità cui galleggiano i nostri giocatori. A parer mio non mi sembra un talento cristallino, ma un discreto/buon pedatore non in grado di spostare gli equilibri del nostro disastrato centrocampo. Avrebbe perso tempo, motivazioni, possibilità di crescita facendo panchina dietro a dei mediocri, probabilmente non migliori di lui!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Emilianozapata - 1 mese fa

    Non credo che Segre sia un fenomeno e comfesso di essermi molto irritato per quella fesseria con la maglia di Dybala. Però mi sembra una fesseria ancora più grossa averlo ceduto così, senza neanche cautelarsi con una formula datta a un giovane, potenzialmente un buon giocatore, che deve ancora maturare. Probabilmente è stato lui a chiedere la cessione e questo non scagiona Cairo & C., anzi. Ciao Jacopo, ti auguro il meglio. Ma la tua decisione m’inquieta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Mimmo75 #prexit - 1 mese fa

    Mah! Che Nicola arrivi e in dieci giorni dica che Segre non gli va bene mi sembra una colossale panzana. Peraltro il mister sarà esonerato a fine stagione visto che è praticamente impossibile che tenga una media di oltre 1.4 punti a partita da qui alla fine, condizione imprescindibile per il rinnovo automatico. Questa operazione porta nome, cognome, faccia e firma di Urbano Cairo, deus ex machina di questo schifo di torino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. sandro - 1 mese fa

    io dico solo che a gente come Meitè ed altri 1000 possibilità con danni annessi questo che in tutti i prestiti e diventato titolare….bocciato! e già ma noi a centrocampo abbiamo dei fenomeni……..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. leggendagranata - 1 mese fa

    Vista così sembra una colossale fesseria. Segre è un giovane del vivaio reduce da un’ ottima stagione, tanto da essere stato considerato da molti osservatori il miglior centrocampista della Serie B. Nelle poche occasioni in cui ha potuto giocare (per altro quasi sempre spezzoni di partite) il giudizio sui giornali è stato positivo. Si è visto che ha piedi buoni, è rapido nel dialogare con i compagni ed ha tiro. Non è un regista, ma la classica mezz’ ala che sovrastava Lynetti di parecchie spanne. Ebbene, lo si sostituisce con un giocatore valutato 16 milioni di euro , reduce da un grave infortunio, con uno stipendio di molto superiore al suo. Se si toppa sono guai grossi, molto grossi. Aggiungo che ci comportiamo da grande squadra, che tiene il vivaio solo per usarlo come bancomat e punta a giocatori dal costo altissimo (anche come ingaggio), quando negli ultimi 15 anni il massimo che abbiamo speso per un calciatore sono stati 25 milioni di euro, cioè la metà (e anche meno) di un top player. Insomma abbiamo le toppe al c..o, ma facciamo i signori. E poi lasciamo perdere tutti i discorsi sull’ importanza del vivaio per club come il Toro. Solita politica contradditoria, prendiamo allenatori dal costo alto (Mazzarri e Giampaolo) e poi corriamo ai ripari con tecnici dalla carriera modesta e di poco costo. Peschiamo a piene mani da squadre modeste, o quasi, come noi e pensiamo di trovare dei campioni (vedi Murru, Lynetti, Bonazzoli).Mi chiedo quale sia la strategia di questo club, se non quella di cercare di metterci sempre solo una toppa. Detto questo auguri a Segre e benvenuto Mandragora e Sanabria (altra scommessa).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luizmuller - 1 mese fa

      Segre NON è un giovane del vivaio del Toro, ma del Milan. Al Toro ha giocato soltanto un anno, nella Primavera, poi tre anni in prestito, prima di questo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

        Non cambia la sostanza delle cose.
        Era un calciatore promettente di nostra proprietà del quale abbiamo perso il controllo.
        È un ragazzo posato, serio con la testa sul collo che o scorso anno è stato giudicato tra i migliori interpreti del suo ruolo in serie B.
        Inoltre a centrocampo abbiamo Baselli e Mandragora reduci da brutti infortuni, il covid è una spada di Damocle e gli impegni sono molto ravvicinati.
        Segre avrebbe potuto entrare nelle rotazioni e nel giro delle 5 sostituzioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. luizmuller - 1 mese fa

          il mio commento si riferiva a un’affermazione fatta da un altro, non esprimevo alcun giudizo su Segre come giocatore, quindi non capisco questa specie di pippone, e ribadisco: Segre NON è un giovane del vivaio del Toro, stop.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

            E cosa cambia, hanno fatto bene a cederlo?

            Mi piace Non mi piace
  19. microbios - 1 mese fa

    Non resta che sperare che la Spal non centri la promozione…
    A Jacopo non posso che augurare che continui la sua crescita professionale in un ambiente migliore di questa società ormai palesemente allo sbando, perchè il talento c’è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

    D
    I
    L
    E
    T
    T
    A
    N
    T
    I

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. bruno.59 - 1 mese fa

    ma soprattutto no avrei fatto andare BONAZZOLI al parma,, piuttosto me lo tenevo, adesso BONAZZOLI al parma esploderà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mav - 1 mese fa

      Adesso ti esploderà tra i marroni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Max63 - 1 mese fa

    Ho creduto fosse un ottimo acquisto e ho esultato quando lo.abbiamo riportato a Torino. Purtroppo ho compreso che è un giocatore discreto ma poca cosa per poter lottare e restare in serie A.
    Non conosco i termini dell’accordo ma a oggi il ragazzo non ci poteva dare una mano ed è stato giusto non farlo marcire in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. mauro0993 - 1 mese fa

    Comunque come sempre l’ammontare uscite (inteso come giocatori) è sempre superiore dell’ammontare entrate….quindi tutti questi grandi investimenti non li vedo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. otto88 - 1 mese fa

    Bah ……meite al Milan per 500000€….con il diritto di riscatto ( in questo caso avrei chiesto l’obbligo) …..e un ragazzo cresciuto nel toro come segre…..giusto mandarlo a giocare …..in prestito….o quantomeno con la possibilità di avere la “recompra” o se preferite controriscatto …..ma sto Vagnati ….ma cosa è venuto a fare? ……sono veramente esterrefatto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. martin76 - 1 mese fa

    A me spiace. Sicuramente non è un campione perché, in caso contrario, a 23 anni avrebbe già dimostrato qualcosa in più. Però diamo via un altro centrocampista ritrovandoci a parer mio abbastanza risicati nella zona nevralgica del gioco, tra giocatori reduci da infortuni seri e pippe colossali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Toro75 - 1 mese fa

    Eh si Linetti è un campione a confronto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. SIMOLINCE - 1 mese fa

    Sono una persona paziente e che non ama insultare, tanto meno protetto da uno schermo.

    cairo e vagnati bastardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Granatanero59 - 1 mese fa

    Prima di dire la mia vorrei prendere per i coglioni tutti i dirigenti del torino (compreso presiniente)……..pare che le condizioni per l’obbligo di riscatto sia la promozione in a della Spal. ….. se lo abbiamo mandato in prestito per farlo giocare , d’accordo , ma se le condizioni sono quelle significa che il TORO non crede in Segre è ciò mi amareggia parecchio perché è giovane , bisogna dargli un po’ di tempo, è cresciuto nel Toro ecc….. ma possibile che non avevamo ancora 6 mesi di tempo per provarlo ? Lo abbiamo fatto giocare solo qualche volta , in un centrocampo di inetti o piedi di ghisa ………… ca..o. E se si infortuna qualcuno ? Abbiamo baselli e Mandragora che arrivano da infortuni seri (1 anno di stop) ….. Rincon (piede di ghisa ) Linetty (oggetto misterioso ) e Lukic ……. va a finire che facciamo giocare il Gallo a centrocampo , d’altronde fa già il rifinitore …. povero toro in che mani è finito…. sempre e solo FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Gallochecanta - 1 mese fa

    Ma Vagnati torna alla Spal a fine anno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bruno.59 - 1 mese fa

      MAGARI, speriamo che torni alla spal

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Il Giaguaro - 1 mese fa

      Purtroppo lui non ha controriscatto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Il Vittoria - 1 mese fa

    Errore.
    Se ne gioverà la SPAL.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. granata70 - 1 mese fa

    io avevo visto delle potenzialità ma probabilmente sono stato condizionato dal cuore granata. Se in società si è scelta questa soluzione probabilmente non si spera in un futuro da campione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bruno.59 - 1 mese fa

      Non dimentichiamo che le scelte che sta facendo la nostra SAPIENTE SOCIETA sono veramente discutibili

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. bruno.59 - 1 mese fa

    Scusate ma non capisco la cessione di SEGRE, avevamo bisogno di centrocampisti e noi sfoltiamo, COMPLIMENTI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. FORZA TORO - 1 mese fa

    va beh,auguri Jacopo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. user-15014553 - 1 mese fa

    Complimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. fandangogranata - 1 mese fa

    Mi spiace, ma secondo me, un buon giocatore di serie B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy