Le operazioni di mercato del Toro: tre riflessioni su Iago Falque

Calciomercato / Tre riflessioni sulla cessione di Iago Falque al Genoa

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

TRE RIFLESSIONI

iago falque in azione con il torino

Si è chiusa la prima sessione di calciomercato invernale senza acquisti dell’era-Cairo: il Torino ha fatto solo operazioni in uscita. Ha ceduto i giocatori che non sono riusciti a trovare spazio in questa prima metà di campionato senza, però, rimpiazzarli. Tra loro c’è Iago Falque, passato in prestito con diritto di riscatto al Genoa dopo tre stagioni e mezzo in granata. Un’operazione che ha fatto storcere il naso ai tifosi del Toro, ormai affezionati ad un giocatore che negli ultimi anni è stato comunque protagonista. In questa sede faremo tre riflessioni sulla cessione del numero 10 del Torino.

39 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rb27 - 9 mesi fa

    Il capolavoro di Mazziati: Falque e Ljajić fatti andar via, Belotti relegato quasi sempre sulla fascia. Perfino la Longobarda seppe impiegare al meglio i suoi giocatori piú capaci (vedi Aristoteles). Oronzo Canà meglio di sto Tavernello!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. milanogranata - 9 mesi fa

    E’ finito anche il mercato di riparazione (cosi’ chiamato). Dopo i deludenti risultati del girone di andata, ed il mortificante 0-7 in casa con l’Atalanta, con carenti lacune in tutti i settori; (ed in particolare a centro campo);il risultato e’ stato: ZERO acquisti e QUATTRO cessioni! Complimenti! Quando ci hanno fatto credere di aver trattato giocatori di ogni livello. Siamo al capolinea! L’importante e’ aver fatto PLUSVALENZE! Caro Presidente!!!L’allenatore cosa dice? Si adegua? Poi non si lamenti di avere giocatori contati! Un tifoso Milanese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. leggendagranata - 9 mesi fa

    Mi spiace molto che Iago Falque vada via, giocatore di grande tecnica, ala (o esterno alto di fascia come si dice adesso) con la capacità di servire gli attaccanti e di andare in gol. Ma il genio che sta in panchina ha cercato di snaturarlo per coprire i buchi da lui creati sulla trequarti con le cessioni di Ljajic e Soriano. E così lo ha depotenziato prima degli infortuni e, dopo il lungo stop, l’ ha relegato in panchina. Ha fatto bene ad andarsene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. DARIOGRANATA - 9 mesi fa

    La cessione di Iago é poco comprensibile, comme d’altronde tutta la gestione di Cairo é poco comprensibile in termini calcistici, c’é sicuramente altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bergen - 9 mesi fa

    Scusate ma il Genoa se lo ha preso è perché Iago dovrebbe essere impiegabile nella seconda parte della stagione.

    I numeri di Iago al Toro parlano da soli. Quando è stato a disposizione ha fatto sempre bene malgrado gtado Mazzarri lo abbia costretto a posizioni non congeniali.

    È forse l’unico insieme ad Ansaldi che sa creare un po’ di scompiglio in area avversaria.

    Io non capirò molto di calcio (d’altronde non guadagno due.milioni netti all’anno) ma a istinto mi pare che la cessione di Iago non sia indifferente …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ardi2 - 9 mesi fa

    Valutazioni su jago in prestito con diritto di riscatto;
    Risparmiato l’ingaggio che insieme a gli altri andati via saranno 4 milioni da qui a giugno e non sono riusciti a sbolognare zaza, pur avendolo offerto a la qualunque.
    Mazzarri, spesso, dopo le numerose sconfitte e i problemi in attacco, ha usato l’assenza di jago come fattore importante, eppure non c’è più e l’allenatore non ha detto niente.
    Se jago, sta bene e messo nel suo ruolo e tornasse ai suoi livelli, il genoa avrebbe uno dei nostri giocatori più tecnici, che potrà dare ancora tanto almeno per tre anni a soli 8milioni.
    Se invece non rendesse ce lo potranno restituire col corriere espresso, perciò l’unico senso di questa operazione è risparmiare l’ingaggio e sperare che poi esercitino il diritto di riscatto.
    Ultima considerazione, non è stato preso un sostituto e rimaniamo con verdi e berenguer titolari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. abatta68 - 9 mesi fa

    Non ne usciamo indeboliti? Ma in che senso? Se tu prima ne decanti le Lodi! Se un giocatore si fa male giochi con le riserve e sei più debole, punto! Per quale motivo allora si cerca di recuperarlo? Per essere più forti no? È da questa estate che si dice che bastavano pochi acquisti di qualità per provare l avventura europea, e invece? Oggi di cosa si parla? Si fanno riflessioni sul fatto che tutto sommato non ci siamo indeboliti!!! Ma bevete già dal mattino?!? Se cairo questa estate avesse avuto un progetto avrebbe comprato 2 centrocampisti di classe e tecnica da abbinare a rincon e baselli e invece ha preso verdi e laxalt, con il primo che non ha ancora tirato in porta, nonostante i 25milioni e il secondo che, così come é venuto, se ne é andato. E non ci siamo indeboliti… vabbè..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14373160 - 9 mesi fa

    Se così fosse,come scrive TOROPERDUTO dal nickname significativo,i 27 punti sono un miracolo!SEMPRE FORZA TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. TOROPERDUTO - 9 mesi fa

    Le dinamiche dello spogliatoio sono un tutto contro tutti che si trascina da questa estate per il premio qualificazione Europa league

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-14373160 - 9 mesi fa

    Contrariamente a quello che scirivono i siti di mercato ed anche ToroNews,sul sito del TORO c’è scritto “cessione temporanea” e non si fa alcun cenno a qualsivoglia diritto di riscatto.Poi sulla decisione nella cessione dello spagnolo oltre alle poche presenze da marzo in poi ed a un ingaggio importante,occorrerebbe sapere le varie dinamiche dello “spogliatoio” e non solo.SEMPRE FORZA TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. TOROPERDUTO - 9 mesi fa

    A me sembra sin stucchevole parlare se sia giusto o meno dare via falque oppure no, non sapendo chi, come e perché fa la squadra mi spiegate come si fa a dire se è giusta o sbagliata una cosa?
    A prescindere da tutto Falque è la dimostrazione del fallimento totale di questa stagione, fallimento ampiamente pronosticabile sin dall’inizio.
    Tutti pronti a insultare e deridere petrachi perché era molto più comodo che attaccare il responsabile di tutto.
    Siamo improvvisati come poche società in serie A.
    Penso anzi sono certo che la Spal sia gestita meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-14165930 - 9 mesi fa

    Il prestito sarebbe giusto, il riscatto è figlio di una logica al risparmio da parte del giornalaio.
    Il quale giornalaio avrebbe dovuto essere onesto almeno e dire ai Tifosi che i danari per quest’anno erano finiti.
    Game over presidente, si faccia da parte perché così è il nulla anzi peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Grantoro - 9 mesi fa

    Cairo vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. torracofabi_13706409 - 9 mesi fa

    Il 22 aprile c’è Genoa Torino vedremo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ozzacliottoreteva - 9 mesi fa

      Sperare che il Toro prenda un gol dal mercenario spagnolo, che vergogna…andate a tifare a Venaria…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. torracofabi_13706409 - 9 mesi fa

        Non credo di aver scritto una cosa del genere, sei tu che forse l”hai interpretata male

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. FuriaGRANATA - 9 mesi fa

    Cairo game over la pazienza è finita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Granata69 - 9 mesi fa

    Siamo onesti, tutti apprezziamo Iago,ma un suo completo recupero è un punto interrogativo enorme. Come sperare che Ansaldi faccia tutte le prossime 18 partite. Giusto anche per Iago andare in un un’ambiente che conosce e che gli garantisce più opportunità di giocare con continuità.
    A fine campionato si vedrà, inutile pensarci adesso. Sicuramente non aver preso un centrocampista è strano anche per l’andazzo che ha preso Baselli in quanto a noie muscolari. Ho il terrore che faccia veramente affidamento su Lyanco a centrocampo, perché sono altamente scettico sul fatto che abbia fiducia in Adopo.
    Secondo me passiamo alla difesa a 4 , ma questo significa 3 centrocampisti centrali. In rosa ne abbiamo 5 compreso Adopo, Baselli lungodegente, Lukic squalificato,… o signor che confusione deve avere in testa Mazzarri.
    Non importa, sempre forza Toro !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 9 mesi fa

      Sì ma poi bisogna giocare in 11 e noi, ultimamente, facciamo fatica a metterne in campo 11 che siano plausibili. Se non lo rimpiazzi non ha senso cederlo a meno che non si voglia caricare un diciannovenne di eccessive responsabilità per poi bocciarlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata69 - 9 mesi fa

        Capisco il tuo ragionamento, ma con questi carichi di responsabilità se vuoi emergere ti ci devi confrontare. Vale nel calcio, negli altri sport, nella vita.
        In bocca al lupo a Millico ed agli altri ragazzi, siamo con loro !!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. TOROPERDUTO - 9 mesi fa

        Hai ragione, ma dipende anche dagli obiettivi.
        Posto che mi sembra abbastanza chiaro che sia stata ammainata bandiera bianca per l europa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. AndreaSilenzi - 9 mesi fa

    La mia riflessione é una sola: questo articolo é l’ennesimo esempio di genuflesso leccaculismo nei confronti del padrone della Cairese. Indegno ed indifendibile. Capisco che siate al suo soldo, ma auspico che almeno un pochino di vergogna, quando vi specchiate, riusciate ancora a provarla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ardi2 - 9 mesi fa

      Avresti dovuto leggere la gazzetta, che dice che la società rilancia zaza, quando in realtà lo hanno offerto ad una decina di squadre, ma non sono comunque riusciti a mandarlo via

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. FuriaGRANATA - 9 mesi fa

    CAIRO VATTENE SOCIETÀ INESISTENTE ALLENATORE INCOMPETENTE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. maxx72 - 9 mesi fa

    Anche io faccio tre riflessioni:
    – cagata pazzesca
    – cagata pazzesca
    – cagata pazzesca
    Va bene?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ozzacliottoreteva - 9 mesi fa

      In effetti, quando dici di “riflettere” poi, in realtà, più che delle cagate pazzesche, come al solito, non ti vengono in mente… Non sforzarti troppo perché tra te e quegli altri quattro piciu c’è già abbastanza puzza in questo sito…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 9 mesi fa

        Pedala per favore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. pupi - 9 mesi fa

    La squadra non si è indebolita perché di fatto non ha mai giocato? Stupidaggini alla enne. Che non abbia mai giocato è vero ma è pur vero che almeno si aveva la possibilità di rinforzarci con il suo rientro avendo in casa il miglior giocatore a livello tecnico di tutta la rosa. Ora, se cedi Iago e non prendi nessuno ci siamo indeboliti proprio perchè, dopo la pena vista fino ad ora, si sperava che l’entrata nel rettangolo di gioco di un po’ di tecnica ci potesse giovare. Manco quella speranza ora!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. prawn - 9 mesi fa

    Siete penosi, a difendere il capo, Berenguer ha preso il posto a Iago nessun altro.
    Gli ha preso il posto per due motivi, primo si adatta e difende, secondo Iago gioca largo sa fare ‘solo’ quello ma lo sa fare bene.
    Iago non gioca con due piedi come Verdi, non è un ‘generalista’, è uno specialista.
    Iago ha fatto la storia del toro, gli altri due per ora niente.
    Berenguer non sarà mai un campione, solo un buon soldato.
    Verdi è un’incognita.
    Millico è il futuro ma gioca dall’altra parte del campo.
    30 anni tanti? E Ibra al Milan a 38?
    Abbiamo tenuto ruderi per anni fino a fine carriera e contratto ma Iago no, e sai perché? Per l’ingaggio e perché è ancora buono e ha mercato.
    difficile per me giudicare da lontano lo stato di salute, ma ha passato le visite a Genova.
    Vedremo chi ha ragione contando le presenze, i Goals e gli assists a Genova.
    se ci va molto bene ci lieriamo dellincompetente in panchina a giugno e prendiamo un allenatore che giochi il 433 vero e che apprezzi la gente che sa giocare a calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gallochecanta - 9 mesi fa

      Iago ha fatto la storia del Toro? Cos hai 9 anni?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. FORZA TORO - 9 mesi fa

    considerazioni su Iago che condivido

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. ALESSANDRO 69 - 9 mesi fa

    Quindi secondo l’autore dell’articolo non abbiamo perso nulla…..
    Questa è pura follia…e non aggiungo altro….ansi :
    Questi articoli che servono a dare una giustificazione a certe operazioni risparmiateveli …
    Il silenzio mai come in questi casi è d’ oro…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. BACIGALUPO1967 - 9 mesi fa

    Ma quali riflessioni??
    Ha voluto risparmiare 6 mesi di ingaggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 9 mesi fa

      Le “riflessioni”….Ahahah Ahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. GRANATORO - 9 mesi fa

    Macché enigmi, ci sono solo dei cialtroni, incompetenti e menefreghisti che intendono solo far cassa, non ci voleva niente a prendere un centrocampista al verso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. aledranata81 - 9 mesi fa

    Continuo a credere che Iago è stato ceduto perché Verdi ( che è in realtà il suo competitor non millico come scritto qui sopra) non può stare in panchina visto l’investimento fatto.

    Si è scelto di tenere Edera che non giocherà mai che anche lui essendo Mancino è il sostituto di Verdi.

    Io avrei mandato via edera ( infortunato anche lui…) a giocare seriamente in qualche squadra che lotta per salvezza o in b a qualche squadra che lotta per salire.

    Quindi si è scelto di mandare via Iago solo per tutelare Verdi. Che lo ha voluto l’allenatore lo ricordo…

    Bisognava prendere un centrocampista che non è stato preso era l’unica cosa saggia da fare.
    Ma probabilmente a fine campionato questo scempio e guru di allenatore in panchina lo faranno fuori … mancherebbe poi tutto il resto dei dirigenti ma questa è un altra storia..
    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RFgranata - 9 mesi fa

      Tutto vero tranne che noi dirigenti non ne abbiamo decide tutto una persona sola e il trattamento riservato a Iago è da voltastomaco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. prometeora - 9 mesi fa

    Poteva starsene comodo comodo al Toro e invece ha accettato di andare in prestito 6 mesi pur non sapendo il suo futuro. Zaza invece conferma la sua mediocrità. Per rispetto del Toro doveva levarsi dai coglioni almeno per 6 mesi. Complimenti a chi lo ha portato al Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. toro52anni - 9 mesi fa

    giusto, ma il problema non è Iago.
    In attacco siamo coperti.
    Mancavano e quindi ormai mancheranno , un paio di centrocampisti
    che servirebbero come il pane.
    Non è che serviva chissa cosa per dare una svolta al campionato.
    Ripeto…c’è sotto qualcosa che noi non sappiamo…..
    dal film “Gli enigmi nascosti del Torinofc” prima parte….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy