Torino, allarme svalutazione: l’annata disgraziata abbassa il valore della rosa

Il tema / Solamente Sirigu, Belotti e Bremer sono migliorati, mentre quasi tutto il resto dei giocatori stanno perdendo valore di mercato

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

I FLOP

Altro calo vistoso è quello di Soualiho Meité. Il centrocampista sta vivendo ormai da più di un anno una fase calante, ma al termine della scorsa stagione il suo valore stava ancora crescendo, mentre ormai pare in caduta libera. Al termine della sua prima annata in granata era riuscito ad aumentare di tre milioni il suo valore di mercato (da 10 a 13), mentre ora è calato di ben quattro (ne vale 9, sempre secondo Transfermarkt). A deludere quest’anno non è stato solamente il francese, ma soprattutto il pacchetto arretrato, che un anno fa sembrava invalicabile. Armando Izzo e Nicolas Nkoulou in totale hanno perso almeno 5 milioni di valore. L’ex Genoa, che all’esordio con il Torino aveva stupito tutti e si era conquistato la Nazionale, aveva portato la sua valutazione dai 8 e mezzo ai 22. Una crescita che è continuità fino a dicembre, quando addirittura toccò quota 25 milioni. Il calo delle ultime partite l’ha fatto scendere a 20. Ultimo, ma non per importanza, Nicolas Nkoulou. Il camerunese ha aperto la stagione negativa con il famoso caso post Torino-Wolverhampton. In quel momento il difensore centrale valeva almeno 20 milioni di euro, mentre ora ne vale 3 in meno.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxx72 - 9 mesi fa

    E allora qualcuno mi spiega dov’è il vantaggio di finire in serie b? Per il paracadute? Siamo seri dai…avremmo un danno economico da paura. E il boss quello proprio non lo vuole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. policano1967 - 9 mesi fa

    Valore o nn valore della rosa io vorrei sapere ke fine ha fatto il sorcio.nn si sente piu.sorcio dove sei?speriamo tratti la cessione perke per me oramai sei invisibile e un ex presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TOROPERDUTO - 9 mesi fa

    A parte che Izzo a dicembre non valeva 25 milioni perché stava facendo pena da inizio campionato, a parte che Verdi valeva 25 milioni solo per VB dei fessi come noi, e che tutte le altre valutazioni erano esagerate, il problema sarà se andremo in b.
    A parte che bisogna vedere se il presidente ritorna tra noi perché attualmente la valutazione più alta pare essere la sua, mi risulta ci sia una taglia di 100 milioni per chi lo ritrova…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mimmo75 - 9 mesi fa

    La rosa difficilmente migliorabile si è rivelata facilmente peggiorabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paul67 - 9 mesi fa

    E chissenefrega della svalutazione della rosa ci si deve salvare per poi fare piazza pulita dal presidente a sti flop player che si sono ammutinati fregandosene della maglia e dei tifosi, che sono sempre coloro che ci rimettono.
    Io nn salvo nessuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rich - 9 mesi fa

    Sono un po fuori tema ma Cairo è vivo ? La cosa comunque puzza parecchio e qualcosa sicuramente bolle in pentola…non so assolutamente cosa ma mi sa tanto che presto avremo sorptese

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 9 mesi fa

      Si, si. E’ in Tunisia a girare in prima persona (Favino costava troppo) Hammamet 2. A breve aggiornamenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giancarlo - 9 mesi fa

      Penso anch’io. Non è possibile un’assenza così prolungata, specie in un momento drammatico della nostra storia. Probabilmente avrà problemi diversi, ma non può abbandonare una sua società in modo così assurdo. Almeno dovrebbe nominare un A.D. e/o un D.T. con poteri per supplire al una sua forzata (?) assenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 9 mesi fa

        hai visto mai?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. fabrizio - 9 mesi fa

    il problema di fondo che la rosa era ed e’ SOPRAVVALUTATA (come tutte quelle di serie A)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. suoladicane - 9 mesi fa

    partito petracchio il presiniente ha deciso, da buon milanese acquisito, di agire secondo il “fasu tut mi”, e qui a torino possiamo ben dirgli, brau piciu!
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 9 mesi fa

      brau!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy