Serie A, perdono Parma e Napoli, pareggia il Cagliari: aumentano i rimpianti del Toro

Serie A, perdono Parma e Napoli, pareggia il Cagliari: aumentano i rimpianti del Toro

Campionato / La doppietta di Ronaldo stende il Parma: il Toro rimane a meno tre dal sesto posto

di Marco De Rito, @marcoderito

Con la vittoria della Juventus contro il Parma nel posticipo delle 20.45, si conclude la prima domenica del girone di ritorno di Serie A. Da un lato i risultati di oggi tengono il Torino incollato alla zona Europa League, dall’altro aumentano i rimpianti: se avesse vinto a Sassuolo, il Toro sarebbe in sesta posizione ed invece rimane ancorato al nono posto. Il Napoli ha perso in casa con la Fiorentina (0-2), il Parma contro la Juventus (2-1), il Cagliari sesto in classifica ha pareggiato in rimonta a Brescia (2-2). Il Toro è a meno 3 dal sesto posto occupato dal Cagliari ma viene scavalcato dal Milan e vede avvicinarsi Fiorentina, Bologna e Verona.

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 7 mesi fa

    I rimpianti diventeranno pianti a fine anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. at78 - 7 mesi fa

    PIPPE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. suoladicane - 7 mesi fa

    …….LAGNOSI…….COME IL CONDUCATOR IN PANCA
    MAZZARRI VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. renato (quello vero) - 7 mesi fa

    *…tortura, non tortuta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. renato (quello vero) - 7 mesi fa

    Scusami Lex ma mi sembra che i termini “schifo e ribrezzo” siano un po’ eccessivi. In fondo stiamo pur sempre parlando di una partita di calcio, non di una tortuta o di un genocidio.
    Posso anche essere d’accordo con i contenuti del tuo messaggio ma ti suggerirei di moderare i termini.
    Questo non solo a te ma a tutti coloro che (secondo me, nturalmente) troppe volte trascendono con il loro linguaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LexGranataLex - 7 mesi fa

      Ciao Renato, accetto volentieri la tua critica sui termini usati e la faccio senz’altro mia ma, dimmi, come potrei definire questi individui, come posso non infervorarmi leggendo quanto scrivono costoro i quali, oltre a gettare discredito e fango sulla nostra Storia e sul nostro Blasone, addirittura ci definiscono tifosi di serie B e ci godono a restare nella mediocrità e nell’anonimato sportivo in cui stiamo sprofondando da quando Cairo ha messo piede nel Toro ?

      Costoro sono veramente dei personaggi indefinibili, abbi pazienza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. LexGranataLex - 7 mesi fa

    Sapete Fratelli qual’è la cosa che mi fa più schifo e ribrezzo ?

    Il fatto che ci siano degli individui, i quali si professano essere tifosi del Toro, ma che sostengono che questa e la nostra dimensione, quella dei mediocri, degli anonimi, degli accontentisti, dei perdenti, dei lagnosi, dei cairoti per dirla in una parola.

    Individui che del Toro, della Sua Storia, del Suo Blasone, non conoscono nulla, ma propio nulla, individui che coprono lo scempio e la distruzione che Urbano Cairo sta mettendo in pratica e portando avanti da 15 anni a questa parte, facendosi scudo di questo orrore semplicemente citando e confrontando il passato, con i vari Vidulich, Goveani, Calleri, Cimminelli, Romero, individui che, pur di continuare a vegetare in questo liquame senza fine, ammettono e giustificano tutte le nefandezze commesse da questo mercenario approfittatore.

    Ecco perchè mi auguro che Cairo se ne vada al più presto e se li porti tutti dietro con se, perchè costoro sono una vergogna e un insulto per i Veri Cuori Granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. GlennGould - 7 mesi fa

    Ma rimpianto di che.
    Sconfitta meritatissima col Sassuolo, col Bologna vinto per miracolo ed immeritatamente.
    Un po’ di realismo non fa male eh..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junior - 7 mesi fa

      Bravo. Stavo per scriverlo io. Dai un po’ di umiltà, facciamo quadrato e si riparte. Basta piangere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granata69 - 7 mesi fa

    Che rammarico…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. crew_389 - 7 mesi fa

    Nulla di strano… ormai la nostra dimensione è questa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Toro75 - 7 mesi fa

    E quante altre ci sorpasseranno da qui a fine campionato …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tre gol in quattro minuti - 7 mesi fa

      Giocando come ieri almeno altre 4 / 5

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. leo67 - 7 mesi fa

    CAIROVATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. fabrizio - 7 mesi fa

    La dimensione della Cairese: lotta fratricida con verona, parma, bologna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antoniogranata76 - 7 mesi fa

      Secondo me arriviamo tra il nono ed il quattordicesimo posto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 7 mesi fa

        ed intanto persino il lecce e’ riuscito non solo a non beccare tre pappine dall;Inter ma pure a pareggiare (oltre che contro i gobbi)….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Antoniogranata76 - 7 mesi fa

          Il problema è che sarà la prossima trasferta di campionato per noi,quindi dando per scontato che si perde sabato con l’Atalanta e si va fuori dalla coppa Italia con il Milan, aggiungendo quella di ieri, si rischiano le quattro sconfitte di fila,naturalmente, Mazzarri non si tocca

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 7 mesi fa

            Beh venivamo da una striscia positiva di tre vittorie con il superamento del turno in coppa italia… ora una bella striscia negativa di tre sconfitte… poi una vittoria con la samp, poi la scoppola nel derby… e avanti così… e intanto io sono arrivato a 52 anni! Come passa il tempo quando ci si diverte eh!

            Mi piace Non mi piace
        2. Junior - 7 mesi fa

          Hanno praticamente giocato ad una porta sola e preso il portiere del Lecce a pallonate. Il Lecce ha fatto 4 contropiedi ed i 1 ha segnato. Non credo siamo a livelli del Lecce, adesso non esageriamo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fabrizio - 7 mesi fa

            puo’ essere, non ho visto la partita. in effetti dati alla mano siamo leggermente meglio.

            Mi piace Non mi piace
        3. fabrizio - 7 mesi fa

          e’ inutile mettere meno. e’ la realta’ accettatela…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Tre gol in quattro minuti - 7 mesi fa

      Il livello purtroppo, finchè rimarrà quel presidente, è proprio questo, metà classifica e nulla più ; e temo che a fine campionato i migliori, giustamente, chiederanno di andare dove possono ambire a vincere qualcosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rza78 - 7 mesi fa

        Non mi sembra una novità. Questa è la nostra dimensione. Tutti a frignare quando perdiamo con il lecce che pareggia con juvemerda e intermerda. Se battiamo la Roma è grazie a Sirigu (anche se 0-2 e due legni mi fa pensare non sia proprio così), vinciamo in trasferta a Bergamo è puro culo. Perdiamo a sassuolo dopo avere dominato senza chiuderla nel primo tempo: dramma. Ma capire che la nostra dimensione è questa no?! Prima di mazzarri chi aveva sbandierato grandi traguardi a febbraio il primo anno e a dicembre il secondo era già al game over. Qui abbiamo un 7 posto davanti alla lazio con EL raggiunta e oggi un 9 posto ad uno sputo dal 6. Accontentista o no a me sembra che qualcuno viva nel mondo dei sogni. A parte Sirigu e Belotti e Ansaldi (30enne rigenerato da mazzarri tra l’altro) dove sarebbero i giocatori per i quali dovrtemmo avere una classifica diversa? zaza? Meite? Aina? ah no è vero leggo da quelli che volevano gattuso che dovrebbero giocare millico e edera. gente come luis alberto e milinkovic

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy