Tommasi: “Mi auguro che si giochi di sera. Coppa Italia? Serve più riposo”

Tommasi: “Mi auguro che si giochi di sera. Coppa Italia? Serve più riposo”

Le parole / Il presidente dell’AIC: “La tutela della salute e quello degli orari mi auguro non diventi un problema”

di Marco De Rito, @marcoderito

“Mi auguro si vada verso la tarda serata”, ha affermato Damiano Tommasi ai microfoni di Domenica Sport su Radio1.

SALUTE E SPETTACOLO – Il presidente dell’Assocalciatori ha giustificato così questa proposta: “Spero si faccia una scelta logica, visto che bisognerà giocare tante partite in un breve lasso di tempo. Bisogna mettere nelle migliori condizioni possibili chi dovrà generare lo spettacolo“. Ma non c’è solo il tema dello spettacolo garantito ma anche quello della salute di chi Tommasi rappresenta, ovvero i calciatori: “La tutela della salute e quello degli orari mi auguro non diventi un problema. Mi auguro non ci siano grossi ostacoli, altrimenti cercheremo di riflettere modalità per evitare questo“.

TIM CUP – Il nodo della Coppa Italia è ancora da sciogliere: “La perplessità sono i pochi giorni di tempo fra semifinali e finale, anche nella tutela di chi va in campo. Due partite di coppa obbligano le squadre a scendere in campo con le migliori formazioni possibili e spero si trovi una soluzione per dare più tempo di recupero“.

Torino e taglio stipendi, trattative in corso: Cairo e Vagnati al lavoro

TIFOSI – Infine Tommasi si augura anche il ritorno negli impianti del pubblico: “Spero che a suo tempo si possa tornare anche allo stadio, manca ancora circa un mese all’inizio delle partite e speriamo che le curve epidemiologiche possano dare delle garanzie“.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianTORO - 4 mesi fa

    proprio mi si strappa dal profondo un bel ..mavaffanculo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy