Derby Primavera, un occhio all’arbitro: è lo stesso degli ultimi due persi dal Torino

Derby Primavera, un occhio all’arbitro: è lo stesso degli ultimi due persi dal Torino

Giovanili / Designato il fischietto di Ostia Lido per la stracittadina di domani: fu l’arbitro delle ultime due sconfitte…

di Alberto Giulini, @albigiulini

Dovrà giocare anche contro la sfortuna la Primavera granata, che alle 13 di domani scenderà in campo a Vinovo per il derby. Il motivo? L’arbitro designato per dirigere l’incontro, il signor Matteo Marchetti di Ostia Lido, ha diretto le ultime due stracittadine che hanno visto sconfitti i giovani granata.

PRIMO COPPITELLI – Il fischietto romano arbitrò infatti il derby del 27 febbraio 2017, quando un gol di Coccolo in avvio di ripresa permise ai bianconeri di aggiudicarsi la vittoria. Si trattava del primo anno di Federico Coppitelli sulla panchina granata, quando la Primavera era composta da giocatori nati nel 1998. Di quella squadra, al giorno d’oggi, è rimasto il solo Vincenzo Millico, che quel giorno entrò nella ripresa nonostante i due anni di differenza con il resto dei giocatori.

Torino Primavera, Rauti si vuole prendere la scena nel derby: con o senza Millico

IL PRIMO AL FILA – Il signor Marchetti ha diretto anche il derby del 17 febbraio 2018, il primo giocato nel nuovo Filadelfia che ha visto i bianconeri vincere con un gol di Olivieri all’89’. Non fu una gara facile da arbitrare, tra duri interventi in campo ed un pubblico molto caloroso sugli spalti. Su segnalazione errata dell’assistente Marchetti annullò un gol valido alla Juventus, ma nel corso dell’incontrò lasciò impuniti diversi interventi fallosi dei giocatori bianconeri. Proprio in quell’occasione, infatti, un bruttissimo fallo da dietro provocò la rottura del menisco per Millico. Insomma, i precedenti non sono favorevoli: la Primavera dovrà giocare anche contro la sfortuna.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Torello di Romagna - 8 mesi fa

    Non c’e’ 2 senza 3 …… ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14036712 - 8 mesi fa

    Beh, squadra(arbitrale) che vince, pardon RUBA, non si cambia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Filadelfia - 8 mesi fa

    E beh gli “amici” (dell’AIA) si vedono nel momento del bisogno. E’ una vergogna. Intervenga la società subito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Puntmasingranata - 8 mesi fa

    I nostri ragazzi devono entrare in campo per vincere ma anche per picchiare (calcisticamente) i pigiami

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robertozanabon_821 - 8 mesi fa

    Hanno mandato qualcuno che faccia da garante e da tutela. A loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torracofabi_13706409 - 8 mesi fa

    Sfortuna?????!!!!…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. G K 72 - 8 mesi fa

    Scusate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Madama_granata - 8 mesi fa

    Inevitabile: vergognoso, ma inevitabile!
    Potrà mai l’altra faccia del “globo calcistico torinese” accettare il rischio, e magari l’onta, di subire una sconfitta da noi, poveri, brutti, sporchi e cattivi “odiati cugini”?
    A questo punto:
    FORZA, NOSTRI GIOVANI ED INDOMITI RAGAZZI!
    DIAMO LORO LA LEZIONE CHE SI MERITANO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. G K 72 - 8 mesi fa

    Prova

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. giannicerutti7_13793800 - 8 mesi fa

    Prova.
    Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy