Primavera, Inter-Torino 1-1: un pareggio sofferto per i granata

Giovanili / I ragazzi di Cottafava partono male e si riprendono, nel secondo tempo vistoso calo fisico e riesce a strappare il pari

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Il Torino di Cottafava riesce a strappare un pari a Interello contro l’Inter di Armando Madonna. Si tratta del secondo punto in questo campionato Primavera. Dopo un primo tempo decisamente positivo, la Primavera granata cala nel finale e con le unghie e con i denti strappa un pareggio sofferto. Questo è forse il principale segnale di crescita della squadra di Cottafava rispetto all’avvio di stagione. Ora fare gol al Toro sembra più difficile e l’attenzione sembra essere aumentata.

LE SCELTE – Cottafava conferma il passaggio al 3-5-2. Con Continella out per un problema rimediato durante l’ultimo allenamento congiunto, le mezzali al fianco di Tesio sono Karamoko (all’esordio in granata) e Adopo. In difesa Aceto preferito a capitan Siniega. Insieme a lui Spina e Celesia. In avanti spazio al duo Horvath-Vianni. Sulle fasce Foschi a destra e Greco (oggi capitano di giornata) a sinistra.

PRIMO TEMPO – Partono meglio i nerazzurri di Madonna. La prima occasione per l’Inter è al 4′, Bonfanti riceve al limite, si gira e calcia angolato, ma è bravo Sava a respingere in corner. I padroni di casa sin dalle prime battute dimostrano di essere una squadra completa e dall’alto tasso tecnico (nonostante numerose assenze). I nerazzurri arrivano con troppa facilità al limite dell’area, mentre i granata faticano a uscire dal pressing avversario e a costruire azioni offensive. E infatti l’Inter passa subito in vantaggio. Intorno al quarto d’ora inizia a scuotersi il Torino. Sale in cattedra Karamoko e la manovra granata si fa più veloce. In particolare i ragazzi di Cottafava iniziano a prendere le misure ai nerazzurri, che creano sempre meno e la gara inizia a farla proprio il Torino. I granata, però, sbagliano spesso l’ultima giocata. Al 37′ arriva il meritato pareggio granata. Punizione dalla destra, Tesio pennella in mezzo, Karamoko stacca e sul suo colpo di testa è di Sottini la deviazione decisiva.

MILAN, ITALY – JANUARY 23: Ibrahim Karamoko scores his goal during the Primavera 1 TIM match between FC Internazionale U19 and Torino FC U19 at Suning Youth Development Centre in memory of Giacinto Facchetti on January 23, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli – Inter/Inter via Getty Images)

SECONDO TEMPO – Nella ripresa, però, il Toro parte di nuovo male e l’Inter si rende pericoloso alla prima azione. Un monologo di Oristanio, che con troppa libertà attacca la porta granata, trova la risposta di Sava. Passano pochi minuti e sono ancora i padroni di casa pericolosi. Sul cross dalla sinistra né Sottini né Casadei arrivano sulla palla e il Torino si salva. Passano i minuti e il Torino riesce a limitare le sfuriate nerazzurre, ma – causa anche un calo fisico di Karamoko – inizia a produrre di meno. La gara nella fase centrale della ripresa si fa spezzettata e si vede poco calcio. A svegliare la partita dal torpore è un’azione personale di Akhalaia a fine secondo tempo. Il nerazzurro dopo aver superato Celesia grazie anche a un rimpallo, prova il diagonale e la palla fa la barba al palo. Nei minuti di recupero l’Inter tenta alla disperata di portare a casa la vittoria, ma la difesa granata stringe le maglie e riesce a garantire il pari al Toro.

IL TABELLINO DI INTER-TORINO

INTER-TORINO 1-1

Marcatori: 7′ Fonseca (I), 37′ aut. Sottini (I)

INTER (4-3-1-2): Magri; Persyn, Sottini, Moretti, Dimarco (61′ Fontanarosa); Sangalli, Wieser (78′ Fabbian), Casadei; Oristanio (69’Akhalaia); Bonfanti (61′ Mirarchi), Fonseca. Allenatore: Madonna. A disposizione: Rovida, Tonoli, Zanotti, Hoti, Peschetola, Lindkvist, Goffi.

TORINO (3-5-2): Sava; Aceto, Spina, Celesia; Foschi (85′ Kryeziu), Karamoko (58′ Larotonda), Tesio, Adopo, Freddi Greco; Horvath (70′ Lovaglio), Vianni. Allenatore: Cottafava. A disposizione: Girelli, Fiorenza, Siniega, Portanova, Todisco, Kryeziu, Savini, Favale, Lovaglio, Cancello, Gyimah.

Ammoniti: 24′ Horvath (T), 26′ Casadei (I), 36′ Sangalli (I)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy