Primavera, Juventus-Torino 1-1: nel derby arriva un buon pari

Primavera, Juventus-Torino 1-1: nel derby arriva un buon pari

Al 90′ / I granata partono male, subendo subito la rete di Dragusin

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto
Torino Primavera esultanza nel derby

Juventus e Torino si annullano a Vinovo. Nessuna delle due squadre riesce a emergere particolarmente, in una partita molto equilibrata e dalle poche emozioni. Si tratta del terzo risultato utile consecutivo per i ragazzi di Sesia, che si dimostrano in un buon momento.

La partenza è di marca bianconera. La Juventus prende subito le redini del gioco, facendo girare bene palla. Il Torino è schiacciato nella propria metà campo e non riesce a uscire. I ritmi sono però molto blandi e i bianconeri non sembrano intenzionati ad accelerare i tempi, così da evitare di sbilanciarsi. Nonostante tutto, al quinto la Juventus passa in vantaggio. Fagioli mette a centroarea un calcio d’angolo, Singo si perde Dragusin, che sblocca il match. La rete cambia l’inerzia della partita. Il Torino inizia a prendere in mano la gara e prova a spingere, ma la Juventus copre bene e lascia pochi spazi. La migliore occasione capita sui piedi di Rauti, ma l’attaccante granata non riesce a saltare Dragusin dentro l’area di rigore e sfuma così l’occasione per la squadra di Sesia. Con il passare dei minuti la gara si rifà equilibrata, con i granata che non riescono a trovare l’ultimo passaggio. La giocata decisiva arriva al 37’. Adopo riesce a passare sulla destra e serve centralmente Rauti, aiutato anche da un velo di Moreo. La punta granata arriva così a tu per tu con Israel, che è bravo a coprire lo spazio e a respingere la conclusione del 9 del Torino, sul tapin arriva lesto Freddi Greco che trova la sua prima rete in granata e pareggia i conti. Quello dell’ex Roma è anche il primo gol in trasferta dei granata in questo campionato.

La ripresa inizia così come si era concluso il primo tempo, ovvero con le due squadre che rispondono colpo su colpo, senza però riuscire a rendersi realmente pericolose. Sia il Torino che la Juventus infatti hanno grandi difficoltà a scardinare le difese avversarie. I due tecnici allora si affidano ai cambi per provare a cambiare il volto del match. Nella Juventus entrano Sekulov e Sene, mentre nel Torino Kone e Siniega sostituisce Ghazoini, che era già ammonito e aveva anche rischiato di essere espulso. Nei minuti finali i bianconeri prendono in mano il match, schiacciando i granata, che provano a colpire in contropiede. A pochi minuti dal fischio, Onisa rischia di rovinare tutto perdendo palla a centrocampo, ma viene graziato da Sene che non riesce a trovare la rete. Nel finale la migliore occasione capita a Garetto, che in mezzo all’area prova con l’esterno a superare Israel, ma calcia centralmente.

JUVENTUS-TORINO

Reti: 5′ Dragusin (J), 37′ Freddi Greco (T)

JUVENTUS (4-3-1-2) Israel Wibmer, Bandeira Da Fonseca, Anzolin, Leone (20’st Sekulov), Dragusin, Gozzi, Tongya (38’st Da Graca), Ahamada, Petrelli, Fagioli, Moreno Taboada (20’st Sene). A disposizione: Raina, Dadone, Riccio, Vlasenko, De Winter, Ranocchia, Abou, Stoppa, Gerbi. All. Zauli.

TORINO (3-5-2) Lewis, Ghazoini (29’st Siniega), Celesia, Singo, Marcos Lopez, Michelotti (44’st Enrici), Adopo, Onisa, Rauti (44’st Garetto), Greco, Moreo (29’st Kone). A disposizione: Trombini, Edo, Siniega, Enrici, Tesio, Rotella, Garetto, Ricossa, Kone, Ibrahimi. All. Sesia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy