Torino, il coronavirus e la Primavera: quale futuro per i giocatori?

Il tema / L’interruzione del campionato ha impedito ai giocatori di Sesia di crescere e mettersi in mostra: non saranno in tanti a sbarcare nel professionismo

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

I giocatori del Torino Primavera si interrogano sul futuro. Gran parte di loro sono fermi da mesi (eccezion fatta per qualche elemento chiamato da Longo ad allenarsi con la prima squadra) e ora per molti il futuro è un rebus. Un po’ per l’interruzione del campionato, fermatosi definitivamente (anche se ancora manca l’ufficialità) a marzo, un po’ per il fatto che fino ad allora la squadra non ha condotto certo una stagione strepitosa (al momento dello stop si era in zona playout), molti giocatori non hanno potuto crescere e mettersi in mostra come avrebbero potuto. Questo potrebbe avere delle conseguenze sul numero di giocatori che potranno sbarcare nel professionismo in estate.

Ogni anno, infatti, il Torino è solito piazzare almeno una dozzina di giocatori tra Serie B e Serie C, dando senso compiuto alla missione fondamentale di un vivaio: la creazione di calciatori professionisti. In questo 2020, per le cause elencate prima, potrebbero essere ben pochi i giocatori con un mercato tale da potersi garantire già dal 2020/2021 l’esordio tra i “pro”. Non sarà una sorpresa se molti ragazzi dovessero ripartire dalla Serie D o dalla Primavera 2, insomma. Si tratta di una delle conseguenze derivanti dallo stravolgimento dettato dal coronavirus. Detto ciò, va anche detto che qualche richiesta (soprattutto dalla Serie C) sta comunque arrivando, specie per gli elementi della leva 2000 come Onisa e Gonella. A breve saranno esaminate dal responsabile del settore giovanile, Massimo Bava.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 6 mesi fa

    Io, la sostenitrice ad oltranza dei ragazzi del nostro vivaio, sono però la prima ad ammettere che i giovani granata che militano nell’attuale Primavera sono decisamente molto meno pronti e meno maturi di quelli delle annate passate.
    I loro predecessori hanno vinto Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa, occupando sempre i primi posti della classifica in campionato.
    Molti di loro sono finiti direttamemte nella Nazionale Under 21, dove hanno militato a lungo.
    I ragazzi di quest’anno, purtroppo, hanno arrancato fin dall’inizio, scivolando in
    zona- retrocessione.

    Recita l’articolo:
    “Un po’ per l’interruzione del campionato, un po’ per il fatto che la squadra non ha condotto certo una stagione strepitosa, molti giocatori non hanno potuto crescere e mettersi in mostra come avrebbero potuto”.

    Ecco: questa asserzione mi sembra un po’ troppo generosa.
    Io direi: non hanno saputo mettersi in mostra, non non hanno potuto.
    Infatti: povero Longo, se dovrà puntare su di loro x mettere in campo 16 giocatori!
    Dare la colpa di questa débâcle al coronavirus mi sembra insensato.
    Le probabilità di retrocedere, se non si fossero fermate le partite causa Covid, erano onestamente molte.
    Spero di sbagliarmi, ma non vedo dei Millico, né dei Rauti, né dei Segre, dei Fiordaliso, dei Ferigra, dei Candellone, ecc..
    La Primavera 2018/19, ad es., aveva atleti di ben diverso spessore..
    Non tutti gli anni escono dei campioncini, e, con la fortuna-Toro, proprio questo anno la prima squadra avrà bisogno di loro!
    Spero con tutto il cuore di dover poi dire che mi sono sbagliata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CUORE GRANATA 44 - 6 mesi fa

    Sull’argomento mi pongono alcune domande 1 Con il Campionato Primavera 1 definitivamente sospeso trovandosi la Squadra in zona play out si ripartirà dalla Primavera 2? Questo almeno è quanto mi pare di capire.2 Più in generale con il Robaldo uscito dai radar si proseguirà peregrinando in affitto su campetti che verosimilmente non hanno ad oggi i requisiti richiesti dai protocolli sanitari? 3 Torino fc ha già individuato una soluzione al riguardo? 4 Se così non fosse sarebbe “la ciliegina” sulla torta di una stagione complessivamente “da incorniciare…”Sempre FVCG!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 6 mesi fa

      Il Toro non può andare in Primavera 2. Ha 22 punti ed è quart’ultimo. Andrebbero giù Napoli e Chievo le attuali penultima e ultima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 6 mesi fa

      Il Pescara, terzultimo con 15 punti sarebbe la terza retrocessa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy