Brambati: “Quando Mazzarri battè il Torino con l’Empoli…”

Brambati: “Quando Mazzarri battè il Torino con l’Empoli…”

Esclusiva / Il doppio ex si aspetta un Empoli pronto a tutto: “Quel che dovevano perdere lo hanno già perso durante il campionato, domenica giocheranno come fosse una finale”

di Alberto Giulini, @albigiulini

Da una parte un Empoli alla disperata ricerca di punti salvezza, dall’altra un Toro che cercherà in tutti i modi di entrare in Europa. Uno scenario simile a quello che si presentò il primo marzo del 1987, quando al Castellani le due squadre si affrontarono con gli stessi obiettivi di questa stagione. In quell’occasione ad avere la meglio furono i toscani, che si imposero per due reti a zero. Tra i protagonisti di quella sfida c’era Walter Mazzarri, entrato all’ottantesimo di gioco. L’odierno tecnico granata giocò nell’Empoli per anni e lì ancora ha casa. In campo quel giorno del 1987 c’era anche Massimo Brambati, difensore di proprietà dei granata ma in prestito all’Empoli. Che per Toro News prova a fare uno sforzo di memoria ricordando quei momenti, dando anche una sua lettura del momento in casa Toro.

IL PRECEDENTE E L’EMPOLI – “Di quella gara mi ricordo che l’Empoli si doveva salvare, il Torino stava invece lottando per avvicinare la zona Uefa. In quell’occasione, però, il Toro lo abbiamo fatto noi. Sulla panchina granata c’era un Gigi Radice molto arrabbiato, mentre lo stadio era pieno di gioia perché vincere contro il Torino, in quell’epoca, non era affatto facile” racconta Brambati. Per quanto riguarda la gara di domenica, invece, il doppio ex della sfida si aspetta un Empoli pronto a tutto: “I toscani non hanno niente da perdere, quello che dovevano perdere lo hanno perso nell’arco del campionato, sicuramente non durante queste ultime due giornate. Domenica giocheranno come se fosse una finale”. Sulla strada dell’Empoli ci saranno però Torino ed Inter, due squadre sulla carta superiori. “Guardando il calendario mi verrebbe da dire che non riescano a salvarsi – spiega Brambati – ma vedendo come hanno giocato le ultime partite con Andreazzoli direi di sì. Se dovesse vincere queste ultime due gare inguaierebbe sicuramente qualche concorrente”.

Toro, come nel ’76 e nel 2007: serve un’impresa nel finale di stagione

IL TORO, L’EUROPA E MAZZARRI – Parlando invece dei granata, Brambati si sofferma inevitabilmente sulle possibilità di centrare un piazzamento europeo: “Il Toro ha avuto grandi possibilità addirittura di andare in Champions League. Mi spiace che abbia perso dei punti tra virgolette clamorosi, come nella gara casalinga con il Bologna. In certe partite i granata avrebbero potuto raccogliere tre punti e a volte non ne hanno preso nemmeno uno. Mi auguro vivamente che il Toro possa andare in Europa League, perché è una squadra che ha giocato un discreto calcio ma è soprattutto formata da buonissimi giocatori. Nella rosa del Toro ci sono giocatori che possono benissimo lottare per la Champions”. Inevitabile, poi, un cenno al lavoro svolto da Mazzarri: “Ha lavorato benissimo, riportando il Toro dove merita di stare. Dà il meglio di sé al secondo ed al terzo anno, quindi se l’anno prossimo dovesse avere ancora una rosa di qualità come questa potrebbe raggiungere dei risultati impensabili”.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dattero - 2 mesi fa

    persona sgradevole e poco intelligente,resettate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carlo - 2 mesi fa

    Una sola domanda: ma a chi interessa la sua opinione? E poi, cara redazione, in esclusiva era proprio necessario intervistare e postare l`opinione di un noto e ben poco simpatico tifoso gobbo su toronews?
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-7287711 - 2 mesi fa

    gobbo di merda brambati gobbo di merda gobbo di merda….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Policano - 2 mesi fa

    Ci mancava sto scemo gobbo di merda di brambabamba

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Granata - 2 mesi fa

    In quel Toro, Brambati, era un pesce fuor d’acqua. Ha avuto sempre qualche Santo in paradiso e se non fosse stato per il Toro, lui il calcio lo avrebbe visto in tv, senza capirlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GlennGould - 2 mesi fa

    A Brambati del toro non è mai fregato nulla, in oltre qui dimostra in modo lampante di non seguire per nulla la squadra. Parla di Toro Bologna come occasione persa, quando le occasioni perse son state ben altre, non certo questa partita in cui il Bologna ha vinto con merito.
    I granata doc sono altri,
    di certo non lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy