Rossetti, esperienza positiva al Renate: ora una soluzione per crescere ancora

Rossetti, esperienza positiva al Renate: ora una soluzione per crescere ancora

Focus on / Il centrocampista classe 1998 ha trovato continuità in Serie C: la prossima stagione non dovrà essere da meno

di Alberto Giulini, @albigiulini

È stata una stagione positiva quella vissuta da Matteo Rossetti, centrocampista classe 1998 di proprietà del Torino. Il giocatore, in prestito al Renate in Serie C, ha infatti collezionato ventisei presenze stagionali (24 in campionato, 1 in Coppa Italia e 1 in Coppa Italia Serie C). Un passo importante rispetto alla scorsa stagione, in cui trovò solamente otto presenze tra Alessandria e Fermana. E ventisei presenze sono un bottino ancor più buono se si considera che il giocatore è rimasto fermo per un mese a causa di alcuni problemi fisici.

IL FUTURO – Il centrocampista farà così rientro a Torino e la società dovrà dunque valutare il da farsi insieme all’entourage di Rossetti, il quale è legato al club di via Arcivescovado da un contratto sino al 2021. Il giocatore potrebbe anche partire in ritiro con la prima squadra, in attesa di trovare la giusta soluzione per la prossima stagione. E non si tratterebbe di una novità, dato che Rossetti ha già preso parte al ritiro estivo con la prima squadra. Fondamentale sarà trovare una soluzione che consenta al giocatore di continuare a crescere per accumulare esperienza e continuare a mettere in evidenza le sue qualità. La stagione appena conclusa è stata positiva, la prossima non dovrà essere da meno.

Butic, annata sfortunata. Ora si dovrà decidere il suo futuro

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Garnet Bull - 1 mese fa

    Le potenzialità ci sono, qualche anno fa fu il miglior giocatore della nostra primavera. Come sempre mi fido di Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy