La Questura Torino: “Nessun esperimento sociale in curva Primavera”

La Questura Torino: “Nessun esperimento sociale in curva Primavera”

La nota di precisazione: “Gli incidenti occorsi in occasioni dell’incontro Torino-Inter sono addebitali principalmente all’intenzione degli appartenenti al gruppo Torino Hooligans”

di Redazione Toro News

Attraverso una nota, la questura di Torino effettua una precisazione riguardo agli scontri avvenuti in Curva Primavera in occasione della gara contro l’Inter. La precisazione è dovuta alle polemiche sollevate dall’espressione “esperimento sociale” usata in conferenza stampa in occasione della recente operazione della Digos (leggi qui), di seguito ciò che è riportato dall’Ansa :

“Si è diffusa, soprattutto in rete, la notizia che la Questura di Torino, d’intesa con il Torino F.C., abbia inteso condurre un ‘esperimento sociale’ in curva Primavera dello stadio Grande Torino, mettendo a stretto contatto tifoserie ultras di opposte fazioni. Tale notizia è del tutto falsa”. L’espressione è stata utilizzata: “con esclusivo riferimento all’esperienza storica della curva Primavera la quale, da anni, ospita tifosi non ultras, anche di diverse squadre. Un esperimento senz’altro riuscito perché ha riavvicinato allo stadio il tifo corretto, rendendo le partite di calcio occasione di spettacolo e di unione.

“Tali affermazioni sono state correttamente recepite da quasi tutti gli esponenti dei mass media presenti in conferenza stampa. Chi, invece, ha voluto inventare una notizia per creare disinformazione ha inteso rivolgere il riferimento a una situazione inesistente”.

   “Non c’è nessun ‘esperimento’ che preveda la compresenza in curva Primavera di tifosi ultras appartenenti ad opposte fazioni – insiste la Questura del capoluogo piemontese -. Gli incidenti occorsi in occasioni dell’incontro Torino-Inter sono addebitali principalmente, come dimostrato dall’attività della Digos, all’intenzione degli appartenenti al gruppo ‘Torino Hooligans’ di stabilire, all’interno della curva, logiche da formazione ultras. Essendo stato, questo gruppo, messo in condizione, tramite 71 denunce e 75 DASPO, di non poter più presenziare agli incontri di calcio, il progetto di una curva Primavera che consenta ai tifosi non ultras, con differenti fedi calcistiche, di assistere insieme alle partite, per la Questura, deve proseguire”.

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Prawda - 10 mesi fa

    Se il virgolettato e’ stato usato correttamente direi cha in Questura sarebbe decisamente opportuno un bel corso di italiano, ma partendo dal livello principiante. Nell’ordine: prima la Questura emette 75 daspo quando a menarsi saranno stati a esagerare in venti contando entrambe le parti, poi una fantastica conferenza stampa dove non sapendo cosa dire a qualcuno e’ venuto in mente di parlare di esperimento sociale di intesa con il Torino, segue dichiarazione di Cairo, che avrebbe decisamente bisogno di qualcuno che gli suggerisca cosa dire, che scarica ogni responsabilita’ su quanto avvenuto sulla Questura, negando quasiasi esperimento ed anzi professando la volonta’ di lasciare anche vuoti gli spazi a favore della sicurezza. Fa decisamente ridere una tale dichiarazione, visto che se il Torino avesse voluto poteva tranquillamente non destinare quei tagliandi alla libera vendita. Ciliegina finale il comunicato della Questura che nega qualsiasi esperimento sociale ma scarica tutte le responsabilita’ sul gruppo TH, che sicuramente non sono dei santi, ma che non si sono certo menati da soli ma con degli interisti che sono entrati con aste di bandiere ed altri corpi contndenti; sarebbe interessante capire come la questura riesca a distinguere se chi acquista un biglietto a Milano, Roma o Napoli sia un tifoso “tranquillo” oppure sia un ultras, perche’ non credo sia indicato sulla carta d’identita’. Avevo scritto qualche giorno fa che non credevo che fosse stato fatto per incassare per qualche centinaio di biglietti in piu’, stante le varie dichiarazioni ed il numero di provvedimenti adottato, sembra sempre di piu’ che l’unico scopo fosse eliminare il gruppo dei TH; non sono mai stato favorevole alla violenza e quindi non piango certo se dei facinorosi vengono mandati fuori dallo stadio, temo solo che non sia questa la vera ragione della loro espulsione. Senza contare che il problema della messa in pericolo non e’ certo risolto perche’ gli ultras di squadre avversarie potranno, nonostante le elucubrazioni della Questura, continuare a comprare tagliandi ed a venire a Torino a fare potenzialmente dei danni; la speranza ultima e’ che dal Ministero decidano in modo anche sollecito di spostare un buon numero di persone in altre questure, preferibilmente destinandoli ad altre mansioni, per la sicurezza della collettivita’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlDadoDelToro - 10 mesi fa

      Ciò che ha scritto è palesemente e tristemente vero. Non sono iscritto in nessun Toro Club ma frequento lo stadio dal 1990.
      Ciò che ho visto con l’Inter e ciò che è successo con il Napoli, raccontato da mio padre che allo stadio ci va da ancora più tempo di me, è frutto di una premeditazione subdola e meschina.
      E sono sempre più preoccupato dalle persone preposte alla sicurezza, a partire dal questore per finire al primo dirigente dell’anticrimine. Hanno detto, smentito ciò che loro stessi hanno detto, finendo con l’arrogante prepotenza della loro carica istituzionale che continueranno a fare ciò che vogliono!
      Io questi pericolosi individui non li riconosco nella loro veste.
      Siamo vicini al regime di polizia, salvo poi lasciare per le strade stupratori, ladri, fino a goffe coperture in casi estremi come certi assassinii (caso Aldrovandi, Cucchi, Vannini…)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carlin - 10 mesi fa

    A qualcuno comincia a bruciare il culo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TOROPERDUTO - 10 mesi fa

    Fatevene una ragione cairo=toro carne da macello!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bischero - 10 mesi fa

    Ne stanno uscendo pazzi. Non sanno più come uscirne. Come ho scritto qualche giorno fa si stanno rimbalzando le colpe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13967438 - 10 mesi fa

    Ma i virgolettati della conferenza stampa allora erano falsi?
    Oppure temono come checche isteriche le cause civili con responsabilità da danno erariale (lo stato anticipa e poi glieli riprende da stipendio e/o pensione)? Paura al portafoglio eh?
    Questi sono i quaqquaraquà della peggior specie, e la nostra sicurezza è in mano a loro.
    Ministro dell’Interno sarà il caso che li sollevi dall’incarico prima che ci scappino dei morti dei quali piangere la memoria?
    Perché ci concepisce azioni del genere va bene giusto in strada a far la multa al ragazzino senza casco sul motorino o all’automobilista distratto senza cintura.
    Se deve fare prevenzione alla sicurezza più complessa non mi sembra troppo capace, anzi…
    Anzi, Ministro, lo promuova pur di levarlo da quel ruolo, che a breve il capo della Polizia di Stato va in pensione… faccia il pensierino al promoveatur ut amoveatur.
    La popolazione civile di Torino la ringrazierà nelle urne, ne sono sicuro.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paul67 - 10 mesi fa

    Toro News
    Toro News

    Le ultime notizie dal mondo granata: calciomercato e tutte le news sul Torino sulla prima e più importante testata giornalistica online dedicata al Torino FC

    MONDO GRANATA
    11 dicembre 2019 – 11:32
    Scontri in Curva Primavera, la conferenza stampa dalla Questura di Torino
    News / Il punto stampa per gli aggiornamenti sulla situazione

    di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

    PUBBLICITÀ

    inRead invented by Teads
    A seguito dell’operazione di stamattina, condotta dalla Polizia di Stato di Torino, è in corso la conferenza stampa dalla Questura di Torino, per approfondire gli accadimenti relativi agli episodi di violenza allo stadio Olimpico-Grande Torino che hanno portato all’emissione di 75 Daspo e 71 denunce per tifosi di Torino, Inter e Napoli.

    Atteso l’arrivo del questore di Torino, dott. Giuseppe De Matteis, e del numero uno della Digos torinese, dott. Carlo Ambra.

    11.42 Ecco il questore. De Matteis inizia:

    11.43 Così De Matteis: “La Curva Primavera è stata presa da noi come oggetto di esperimento sociale: doveva essere nelle intenzioni nostre e del Torino FC con cui abbiamo collaborato, un settore dello stadio Olimpico in cui avrebbero potuto sedere tifosi anche di diverse squadre, famiglie comprese, a prescindere dalla fede calcistica; avrebbe dovuto essere un posto in cui lo sport veniva interpretato come momento di spettacolo e di unione. Non è invece stato così in quanto è stata individuata da alcuni come una zona dove intervenire per far andare a male questo esperimento e chiaramente abbiamo dovuto reagire. Già poco prima di Torino-Napoli avevamo individuato la curva Primavera come obiettivo di strategie “criminali” delle tifoserie deviate e la cosa si è moltiplicata in occasione di Torino-Inter. In questa partita c’è stato un assalto premeditato a tifosi interisti che si trovavano in curva Primavera. Non abbiamo replicato ad alcune ricostruzioni di stampa che hanno descritto un quadro un po’ esagerato. Si è parlato di lame: in tutta la nostra attività non abbiamo mai riscontrato l’uso di lame. Ma abbiamo avuto riscontri sul fatto che si è voluto impedire il nostro esperimento sulla curva Primavera, un esperimento che avremmo voluto portare ad esempio in ambito nazionale. Noi vogliamo riportare il calcio a quello che deve essere, uno spettacolo di sport, che deve assicurare ad ogni persona il diritto di goderselo senza alcun problema. Lo stadio deve tornare ad essere un luogo di spettacolo sportivo e di festa”.
    Copia incolla quando il questore parla dell’ esperimento sociale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 10 mesi fa

      Tra l’altro parla anche della collaborazione del torinofc , mentre ieri coretto ha detto il contrario.
      Poi , però è tutta colpa dei TH.
      Ogni pagliaccio in Italia riesce a trovare una poltrona.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Paul67 - 10 mesi fa

    Senza vergogna, comunque protestare conta.
    Spero veramente che le denunce di chi ha rischiato l’ incolumità in curva Primavera vadano avanti e chi ha ricevuto il daspo faccia ricorso, essendo stati provocati dagl’ interisti fatti entrate da questura e cairesefc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dattero - 10 mesi fa

    Si vergognino, presunzione da impunità, sfacciato e irrispettoso verso tutti i cittadini. Ignoranti nel lessico,confusi nelle idee,i adeguati nello svolgere attività lavorativa. Puniti e rimossi, Torino l’alacre laborioso Torino, non vi merita. Cialtroni presupponenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. IlDadoDelToro - 10 mesi fa

    Ma se il questore ha pure detto che i TH avrebbero appreso dell’ esperimento facendolo saltare?!?! Quante bugie, quante BUGIE!
    Tanto noi siamo tutti stupidi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlDadoDelToro - 10 mesi fa

      Bugie alla prima conferenza stampa per coprire la trappola tesa in Curva Primavera, bugie dopo per coprire lo scivolone della conferenza stampa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mauri - 10 mesi fa

    Scaricabarile pronto al lancio fra 3, 2,1.. Partito!
    Pagliacci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Héctor Belascoarán - 10 mesi fa

    Ma questo succede già in tutte le “seconde” curve di tutti gli stadi del mondo, da sempre direi… io, finché ha potuto ci portavo mia mamma milanista, che vi assicuro si faceva sentire e mai nessuno le ha mai detto niente…

    Tutte balle!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Furbanetto - 10 mesi fa

      tua mamma milanista, non decine di boys san 1969 armati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 10 mesi fa

        Appunto. Non è una novità che la seconda curva sia disponibile ai tifosi moderati delle squadre avversarie. Il questore sostiene che questo, cioè quanto in realtà già esisteva, era l’esperimento a cui allude. Chiaro che numerosi gruppi organizzati sono tutt’altra cosa. Credo che non si siano mai visti in nessuna parte del mondo.
        Il questore mente sapendo di mentina.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. peluches - 10 mesi fa

    Naso di legno, cuore di stagno, Burattino quando diventerai un bimbo come noi, pan di mollica SCANSAFATICA dove vai …sei un BURATTINO e la verità non la dici mai!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Furbanetto - 10 mesi fa

    io me lo sono già immaginato 1000 volte quel colloquio privato, dove il questore dice a cairo: “…dottore non si preoccupi, abbiamo un’idea, il ‘problema’ lo risolviamo così…”, con conseguente ed immediato scambio di auguri e regali di natale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Furbanetto - 10 mesi fa

      e intendo il problema con la contestazione in curva primavera, non il problema della conferenza stampa da rifare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. granatadellabassa - 10 mesi fa

    E poi era così difficile immaginare che molti ultrà interisti avrebbero comprato tanti biglietti in primavera? Sono una tifoseria enorme, vengono da una città vicina e stanno facendo un grande campionato… Ci voleva Einstein a capirlo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. granatadellabassa - 10 mesi fa

    Si rimangiano le parole. Ma dovrebbero spiegare in base a quale criterio un tifoso viene definito normale. Forse sulla carta d’identità c’è scritto tifoso violento oppure tifoso non violento?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Nidam - 10 mesi fa

    Che Paese di merda!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Garnet Bull - 10 mesi fa

    Dopo questo ignobile pareggio, arrivano questi individui altrettanto ignobili che pensano di prendervi per il culo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marcogol - 10 mesi fa

      tutti ci prendono per il culo e purtroppo si nascondono come conigli, tutto questo in nome della democrazia e anche li ci siamo fatti prendere per il culo, siamo tutti complici e loro sono quelli che vincono sempre, viva la democrazia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. mirafiori64 - 10 mesi fa

    in mano a chi siamo !!! poi ci chiediamo perche questo stato è nella merda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Granatasinasce - 10 mesi fa

    Mi sorgono quindi delle domande:

    a) Perché invece, le parole pronunciate in conferenza stampa dal Questore erano state ben diverse, e sono state interpretate nello stesso modo da tutti i tifosi coinvolti, tutti i tifosi non coinvolti, i PRINCIPALI organi di stampa, online a cartacei, che seguono da vicino il Torino F.C. e da qualsivoglia avvocato che abbia ascoltato la conferenza stampa? Solo problemi di comunicazione, o gigantesco passo indietro per evitare casini con il Ministero?

    b) Gli incidenti occorsi sono addebitati principalmente ai TH, che volevano “ultrasizzare” la curva.

    – Facciamo finta che tutti i tifosi che da anni vanno in primavera non si siano accorti, tutti, di quanto stava accadendo. Facciamo finta, e sorvoliamo, sul fatto che i TH non siano in primavera da due partite, e che fino a quel momento non c’erano mai stati casini. Allora mi si dovrebbe spiegare per quale motivo i tifosi avversari sono entrati con spranghe e quant’altro, senza alcun controllo, e come hanno testimoniato i presenti, sono stati loro a tirare fuori tutto e a iniziare gli scontri.

    c) Facciamo finta, di nuovo, di ignorare tutto quello che è stato scritto sino ad ora. Ci devono spiegare, l’Osservatorio, perché sono stati fatti entrare tifosi di squadre con le quali in passato ci sono state note tensioni (con ultras del Napoli che qualche anno fa avevano pure accoltellato, se non ricordo male, un tifoso del Torino fuori dallo stadio), in un settore nel quale erano presenti tifosi del Torino, e la Questura, insieme al Torino F.C., perché ciò è avvenuto senza che venissero predisposti controlli adeguati all’ingresso, permettendo di portare dentro di tutto, e mettendo a rischio centinaia di tifosi moderati.

    Il succo, come vedete, non cambia: o per esperimenti sociali messi in atto dalla questura (gravissimo), o per incapacità di svolgere il proprio ruolo da parte degli organi predisposte (altrettanto grave), si è messa a rischio l’incolumità di migliaia di tifosi “moderati”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granatasinasce - 10 mesi fa

      Aggiungo una cosa. Nessuno, se non in qualche commento, ha detto che la Questura ha dichiarato che l’esperimento sociale era di mettere insieme ultras di varie squadre. L’esperimento sociale, come dichiarato dalla Questura (c’è il virgolettato, se vogliono) era quello di far entrare tifosi ospiti in Curva Primavera.

      Esperimento che, chiaramente, nel momento in cui NON esegui controlli su chi acquista i biglietti, e NON esegui controlli adeguati all’ingresso, è evidente che vi sono altissime possibilità finisca solamente in UN modo. Ed è questo il problema, è questo che ha messo a rischio l’incolumità di donne, anziani e bambini ed è questa la gravità alla base di tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. user-14003131 - 10 mesi fa

    L’espressione usata era proprio quella invece…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy