Gazzetta dello Sport: “La lavagna tecnico-tattica, il piano B del Toro”

Rassegna / Le pagine in edicola dedicate ai granata

di Marco De Rito, @marcoderito

“Sull’onda di questo rush col quale chiude il torneo 2019-20, Federico approda al Toro nell’ultimo giorno di mercato: il classico colpo a sorpresa. C’è la benedizione di Marco Giampaolo sull’operazione, ovvio, e il motivo è presto spiegato: al tecnico fa molto comodo l’inserimento in rosa di una seconda punta. Era un ruolo scoperto perché Verdi viene considerato un attaccante esterno, non una seconda punta, e poi Simone è l’unico rimasto nella rosa dei granata, dopo le partenze di Falque e Berenguer, che possa interpretare i compiti del trequartista, una figura centrale nell’idea di gioco diffusa da Giampaolo. Con Bonazzoli c’è adesso un ventaglio più ampio di soluzioni offensive, sempre imperniate su tre giocatori ma con Zaza che non deve più ritenersi al sicuro. Anzi bisogna che a ogni partita dia il meglio”, analizza la Gazzetta dello Sport. Più dettagli nel giornale oggi in edicola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy