Toro: Chef Domenico Massasso, il primo granata ad arrivare a Bruges

Toro: Chef Domenico Massasso, il primo granata ad arrivare a Bruges

Europa League, verso Bruges – Torino / “Spero in una grande prestazione del Toro, orgoglioso di essere anche lo Chef”

di Gino Strippoli

Il primo granata a sbarcare in terra belga per affrontare il Brugge è stato lo Chef del Torino, Domenico Massasso, dopo ben 12 ore di viaggio in pulmino.

Al solito, attento alla dieta dei giocatori ogni volta che va in giro per l’Europa con il “suo amato” Toro, si carica di adrenalina pura in attesa di vedere la partita .

È lui stesso al suo arrivo a Bruges a dirci che il viaggio è stato lungo, ma per il Toro questo e altro.

Spero che i ragazzi di Mister Ventura  giochino una partita gagliarda come sanno fare. Certo la batosta contro la Sampdoria non ci voleva  ma penso sia un incidente di percorso. Il Toro non sbaglia mai due partite di seguito, poi siamo all’inizio del campionato per cui è normale che i meccanismi a volte si inceppino”.

Cosa ti aspetti da questo Toro europeo?

“ Sicuramente una grande prestazione e spero anche che combaci con una vittoria. Il Brugge è una squadra forte ma il Toro può far sia la partita giocando come sa, con carattere, seguendo bene i dettami del mister”.

Ti piace la cittadina?

“ E’ davvero bellissima , le sue case e i suoi palazzi sono storici e stupendi, sicuramente è una città da visitare e le persone sono cordiali”.

Alle 19 di domani sarai in tribuna a vedere la partita?

“Certamente, l’emozione  di vedere il Toro ogni volta è sempre più forte, per me tifare Toro e essere anche lo Chef prescelto dalla Società è un motivo di orgoglio, di quell’orgoglio a petto in fuori che dice ‘sono del Toro’.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy