Film, arte, videogiochi e non solo. Ecco l’isolamento dei giocatori del Torino

Focus on / Ecco come giocatori e società stanno sfruttando questi momenti in casa

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

ROSATI

Anche il Torino è alle prese con il lockdown imposto al Paese fino al 3 aprile. Gli allenamenti al Filadelfia sono stati interrotti lo scorso giovedì e ancora non è stata decisa una data per il ritorno in campo, dunque tutti i giocatori – come il resto degli italiani – sono in questi giorni confinati nelle proprie abitazioni torinesi. Oltre al lavoro fisico, che continua in via personalizzata in casa (qui l’approfondimento dedicato), anche i giocatori del Torino sono alle prese con tanto tempo libero in più. Andiamo alla scoperta delle passioni dei calciatori granata, che si riscoprono in questi giorni dei “comuni mortali” al pari di tutti gli altri cittadini. Il terzo portiere Antonio Rosati ha scelto di fare un brindisi virtuale con un buon vino coinvolgendo i suoi compagni con la “Good Wine challenge”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy