Genoa-Torino, le voci della settimana: “Fatti e non proclami. E su Belotti…”

Verso il match / Tutte le dichiarazioni più significative della marcia di avvicinamento alla gara

di Redazione Toro News
Cairo, Pulici, Filadelfia

Si chiude il sipario sulla Serie A 2017/2018, ed il Torino disputerà il proprio atto conclusivo questo pomeriggio sul campo del Genoa: tre punti importanti per entrambe le formazioni quelli messi in palio da questa 28° giornata, nell’ottica di concludere la stagione regalando una soddisfazione ed un sorriso ai propri tifosi. Ecco, in una veloce rassegna, tutte le dichiarazioni più importanti rilasciate nel corso della settimana sul match di questo pomeriggio e non solo:

Vittorio Sgarbi: “Cairo premier? Non l’ha mai pensato, ma sarebbe l’anti Di Maio”

Calciomercato Torino, Lukic: “Il Levante vuole comprarmi. E il Toro…”

Pro Vercelli, Vives ai saluti: “Vado via, chiudere così fa male”

Torino, Pulici: “Belotti resti solo se motivato. Le seconde squadre? Inutili”

Filadelfia e porte aperte, la voce dei tifosi: “Capiamo Mazzarri, ma qui siamo al Toro”

Patrizio Sala, dallo scudetto del ’76 ad oggi: “Basta proclami! Belotti non va denigrato”

Nkoulou: “Il futuro? Ho un contratto di molti anni col Toro”

Nalli, presidente Suzuki Italia: “Col Toro una partnership ambiziosa”

Liguori (PianetaGenoa1893): “Laxalt? Non risulta l’interesse del Toro. Fidatevi, Rincon è proprio forte”

Calciomercato, ag. Burdisso: “Nico spera nel Toro, ma ha altre offerte. E non vuole smettere”

Zappacosta racconta il passaggio al Chelsea: “Quelle chiamate di Conte e Petrachi…”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maraton - 3 anni fa

    non sono un detrattore di cairo a priori, ma questa foto non è che mi faccia impazzire. quando cairo farà qualcosa di “veramente granata” per il TORO, allora e solo allora potrà permettersi di stringere la mano a PULICLONE….per alzargli il braccio dovrà compiere qualcosa di epico. nel frattempo, per cortesia si astenga da qualsiasi contatto con un uomo, che è riuscito, essendo solo se stesso a diventare un’icona di tutto un popolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. byfolko - 3 anni fa

    Pulici e Cairo insieme non si possono proprio guardare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vittoriogoli_376 - 3 anni fa

    Che dire? Cairo ci ha abituati a prese di coscienza; spero si sia reso conto del disastro di quest’annsta E voglia sinceramente cambiare registro.
    D’altra parte o la minestra attuale o … nulla.
    Speruma n’bin

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy