Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

LE VOCI

Irlanda del Nord-Italia 0-0, Belotti: “A marzo c’è da prendersi la qualificazione”

BELFAST, NORTHERN IRELAND - NOVEMBER 15: Andrea Belotti of Italy arrives before the 2022 FIFA World Cup Qualifier match between Northern Ireland and Italy at Windsor Park on November 15, 2021 in Belfast, Northern Ireland. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Le parole dell'attaccante granata al termine della sfida tra l'Irlanda del Nord e l'Italia, partita valida per le qualificazioni a Qatar 2022

Redazione Toro News

Dopo il triplice fischio di Irlanda del Nord-Italia, Andrea Belotti è intervenuto ai microfoni di Rai Sport per commentare il pareggio al Windsor Park di Belfast. Queste le risposte che il capitano del Torino ha dato ai giornalisti dopo la delusione per la mancata qualificazione diretta ai Mondiali in Qatar, dovendo così affrontare i playoff a marzo (LEGGI QUI).

Quanta amarezza c'è in questo momento?

"Tanta, c'è tanta amarezza perché sembrava che avessimo comunque la qualificazione in mano e invece il calcio è un po' così, com'è successo, ci dispiace tantissimo".

E' difficile segnare qui, come sappiamo. Perchè l'Italia stasera non ci è riuscita?

"C'è da fare un po' di mea culpa, ma non solo in questa partita., anche in quella contro la Svizzera ci sono state tante occasioni e non siamo riusciti a fare gol. E' un momento così dove la palla non vuole entrare. Anche oggi abbiamo avuto un po' di occasioni ma la palla non entrava. Qua era difficile fare gol, ma noi abbiamo avuto qualche occasione per farlo, ma purtroppo non ci siamo riusciti".

 BELFAST, NORTHERN IRELAND - NOVEMBER 15: Andrea Belotti, Francesco Acerbi and Leonardo Bonucci of Italy react during the 2022 FIFA World Cup Qualifier match between Northern Ireland and Italy at Windsor Park on November 15, 2021 in Belfast, Northern Ireland. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Le difficoltà attuali arrivano di più dalla mente o dai piedi?

"Tanto è una questione a livello fisico secondo me: tanti infortuni, il fatto che stiamo giocando da due anni di fila così tante partite. Quello a livello fisico conta sicuramente. Questa squadra ha avuto tanti infortuni, tanti subentri e cambi. E' segno che comunque tutti dobbiamo recuperare le energie perché a marzo c'è da prendersi la qualificazione".

Cosa vi ha detto Mancini a fine partita?

"Il Mister ci ha parlato, ma le cose che ci diciamo nello spogliatoio rimangono lì".

tutte le notizie di